Autore:
Andrea Rapelli

SORPRESA! Due delle tante sorprese dei Quattro Anelli a Francoforte si chiamano Audi S4 e S4 Avant 2016. Un po' di pepe in più rispetto alla A4 liscia ma senza la (eccessiva, per qualche cliente) cattiveria della RS4.

CHE SGUARDO Il nuovo muso, con la calandra così tagliente, si addice proprio alla Audi S4 2016: il marchietto S4 alla sinistra dei quattro anelli e paraurti specifici, con calotte specchi in color alluminio sono invece piacevoli conferme. Aperta la porta, un tripudio di gingilli hi-tech, uno su tutti lo schermo Audi Virtual Cockpit da 12,3”, un televisore HD al posto del quadro strumenti. Un'altra chicca? L'Audi Connect MMI, con touchscreen da 8,3” e connessione LTE.

TANTA CICCIA Ma una Audi S4 2016 si compra più che altro per le prestazioni. E allora: sotto il cofano, c'è sempre il classico 3 litri V6 TFSI rivisto e rinvigorito, con 354 cv e cambio Tiptronic a 8 marce. Grazie anche alla trazione Quattro – con ripartizione della coppia variabile, al posteriore, fra il 60 e l'85% - lo 0-100 viene archiviato in 4,7 secondi mentre la punta massima è (autolimitata) a 250 km/h. Volendo ci sono anche differenziale posteriore con Torque Vectoring, sospensioni elettroniche e il Dynamic Steering.


TAGS: salone di francoforte Salone di Francoforte 2015 salone di francoforte 2015: tutte le novità Audi S4 e S4 Avant 2016