Autore:
Salvo Sardina

CHIUDERE IN BELLEZZA Il futuro è già stato annunciato, con l’addio alle monoposto per approdare al mondo delle competizioni Gran Turismo con Aston Martin. Eppure, nonostante questo weekend fosse poco decisivo in ottica 2020, Luca Ghiotto ci teneva a chiudere in bellezza. Detto, fatto: il pilota italiano, scattato bene dalla terza casella, ha subito infilato al via Nicholas Latifi, per mettersi a caccia del poleman Giuliano Alesi, scavalcato poi nel corso dell’ottavo giro di gara. Da lì in poi, complice un passo gara inarrivabile, quella del vicentino è stata una marcia trionfale verso il successo numero 6 in quattro campionati da protagonista assoluto – 24 i podi totali, senza mai però gareggiare con una macchina di un team di vertice – tra GP2 e Formula 2.

F2 GP Abu Dhabi 2019, Yas Marina: il podio con (da sinistra) Latifi, Ghiotto e Sette Camara

SECONDO POSTO La vittoria non è però bastata a Luca per prendersi la piazza d’onore in campionato. A conservare l’argento finale con sette punti di margine è stato dunque il canadese Latifi, che saluta così la F2 prima del grande salto nella massima serie come successore di Robert Kubica in Williams. Ghiotto ha però centrato l’obiettivo minimo del podio in classifica generale, scalzando dalla terza posizione Sergio Sette Camara, terzo in Gara-2 e dunque scivolato a -3 dall’italiano dopo la vittoria di ieri. Alle spalle dei tre ha chiuso Callum Ilott, seguito a ruota da Giuliano Alesi e da Louis Deletraz. Punticini anche per gli altri due grandi protagonisti della Feature Race, Nobuharu Matsushita e Guanyu Zhou.

DE VRIES A SECCO Si chiude invece con due tredicesimi posti l’avventura in F2 del campione uscente Nyck De Vries. Il giovane olandese per tutto il fine settimana ha sofferto problemi di assetto della sua Dallara messa in pista dal team Art Grand Prix, apparendo sempre molto distante dalle posizioni che contano. Il pilota Mercedes in Formula E chiude dunque con 266 punti una stagione trionfale che gli ha consentito di proseguire la carriera in monoposto. Al contrario della fortunata annata 2018 – quando erano stati i primi tre della classifica a guadagnarsi la F1, George Russell, Lando Norris e Alexander Albon – soltanto Latifi (veterano della serie cadetta con almeno un’apparizione in pista dal 2014 a oggi) proseguirà il suo percorso di crescita con il grande salto nel circus.

F2 GP Abu Dhabi 2019, Yas Marina: la partenza della Sprint Race

Formula 2, risultati Sprint Race GP Abu Dhabi 2019:

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 L. Ghiotto UNI-Virtuosi 44:22.552   22
2 N. Latifi DAMS 44:29.826 +7.274 22
3 S. Sette Câmara DAMS 44:32.787 +10.235 22
4 C. Ilott Sauber Junior Team 44:38.658 +16.106 22
5 G. Alesi Trident 44:39.825 +17.273 22
6 L. Delétraz Carlin 44:42.003 +19.451 22
7 N. Matsushita Carlin 44:50.782 +28.230 22
8 G. Zhou UNI-Virtuosi 44:51.664 +29.112 22
9 J. King MP Motorsport 44:54.084 +31.532 22
10 J. Aitken Campos Racing 44:54.627 +32.075 22
11 M. Schumacher PREMA Racing 44:56.130 +33.578 22
12 C. Lundgaard Trident 44:59.570 +37.018 22
13 N. de Vries ART Grand Prix 45:02.988 +40.436 22
14 T. Calderón BWT Arden 45:05.701 +43.149 22
15 M. Raghunathan MP Motorsport 45:15.145 +52.593 22
16 M. Sato Campos Racing 45:22.271 +59.719 22
17 N. Mazepin ART Grand Prix 39:10.298 Ritiro 19
18 M. Isaakyan Sauber Junior Team 36:24.170 Ritiro 18
19 S. Gelael PREMA Racing 31:48.191 Ritiro 16
20 A. Markelov BWT Arden 19:53.777 Ritiro 10

Formula 2, classifica piloti dopo la Sprint Race GP Abu Dhabi 2019 (top-10):

Pos Pilota Team Punti
1 N. De Vries ART Grand Prix 266
2 N. Latifi DAMS 214
3 L. Ghiotto UNI-Virtuosi Racing 207
4 S. Sette Camara DAMS 204
5 J. Aitken Campos Racing 160
6 N. Matsushita Carlin 144
7 G. Zhou UNI-Virtuosi Racing 139
8 L. Deletraz Carlin 92
9 J. King MP Motorsport 79
10 A. Hubert BWT Arden 77

Formula 2, classifica team dopo la Sprint Race GP Abu Dhabi 2019:

Pos Team Punti
1 DAMS 418
2 UNI-Virtuosi Racing 346
3 ART Grand Prix 277
4 Carlin 236
5 Campos Racing 190
6 Sauber Junior Team 110
7 MP Motorsport 96
8 BWT Arden 77
9 PREMA Racing 68
10 Trident 23

TAGS: formula 2 Luca Ghiotto F2 2019 Latifi GP Abu Dhabi Sette Camara