Autore:
Matteo Larini e Salvo Sardina

LUTTO IN F2 A seguito del gravissimo incidente occorso a Anthoine Hubert, Giuliano Alesi e Juan Manuel Correa nel corso del secondo passaggio della Feature Race della Formula 2 a Spa-Francorchamps, la corsa è stata cancellata dalla direzione Gara. La vettura di Hubert, finita a tutta velocità contro le barriere al Radillon e poi colpita in pieno da Correa, si è letteralmente spezzata in due. Dopo quasi due ore di apprensione, è purtroppo arrivata la notizia che tutti gli appassionati di motorsport speravano di non sentire: il ventiduenne francese del team Bwt Arden non ce l'ha fatta, mentre lo statunitense Correa è stato ricoverato in elicottero nel vicino ospedale di Liegi. Nessuna conseguenza fisica invece per il figlio di Jean Alesi, riuscito ad abbandonare la propria macchina senza l'aiuto dei marshal.

DINAMICA Negli istanti immediatamente successivi all'incidente, sia la vettura dei medici che alcune ambulanze sono entrate in pista per soccorrere i piloti coinvolti. Che qualcosa non fosse perfettamente in ordine lo si era percepito subito con le terribili immagini dello schianto mostrate parzialmente in diretta, ma mai riproposte in replay. Grazie ad alcuni video pubblicati sui social da tifosi posizionati sullo scollinamento del Raidillon - immagini molto forti che non vi riproponiamo in segno di rispetto - è stato possibile intuire la dinamica: Alesi si è girato all'Eau Rouge, sbattendo contro le barriere con il posteriore prima di rientrare in traiettoria. Per evitare l'impatto, Hubert ha allora scelto di passare all'esterno perdendo però il controllo della propria vettura e finendo sulle protezioni, pochi istanti prima che Correa centrasse in pieno il collega francese a oltre 250 km/h di velocità. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo ad Anthoine, mentre lo statunitense, ribaltatosi dopo lo schianto, è stato invece trasferito in elicottero dal centro medico del tracciato al vicino nosocomio di Liegi.

Anthoine Hubert (BWT Arden) in pista nelle qualifiche F2 a Spa

CIAO ANTHOINE Nato il 22 settembre 1996 a Lione, il pilota francese correva in Formula 2 per il team britannico BWT Arden a partire da questa stagione. Il suo talento gli aveva già consentito di ottenere ben due successi all'esordio tra i cadetti - in Gara-2 a Monte Carlo e Le Castellet - nonostante un team non di primissimo piano. Nella passata stagione, il transalpino aveva invece trionfato in GP3, battendo in volata i compagni-rivali del team Art Grand Prix, Nikita Mazepin e Callum Ilott. Aveva debuttato in monoposto nel 2013 dominando la F4 francese al primo anno con ben 11 vittorie. Dopo aver militato nella Eurocup Formula Renault e in F3 tra il 2015 ed il 2016, era approdato in GP3 nel 2016 concludendo al quarto posto la sua stagione del debutto. Gli organizzatori del campionato di Formula 2 hanno deciso di sospendere il weekend: domani dunque la serie cadetta si fermerà in segno di rispetto per Anthoine e cordoglio verso i familiari del giovane scomparso. F3 e F1 torneranno regolarmente in pista.


TAGS: incidente FIA F2 F2 F2 2019 Hubert Correa Feature Race Spa FIA F2 Spa Sato Radillon