Autore:
Salvo Sardina

SOGNANDO MICHAEL Dopo aver guidato, solo sette giorni fa, la mitica Ferrari F2004 a Hockenheim, Mick Schumacher sembra proprio averci preso gusto agli appuntamenti con la storia. Il figlio di cotanto padre, il leggendario Michael Schumacher sette volte campione del mondo in F1, ha infatti ottenuto oggi a Budapest la prima vittoria della carriera in Formula 2. Partito dalla pole position della Sprint Race grazie all’ottavo posto ottenuto ieri in Gara-1, il tedeschino ha semplicemente dovuto controllare l’usura dei suoi pneumatici e i timidi attacchi di Nobuharu Matsushita, scattato dalla seconda casella in griglia. Completa il podio di una gara priva di grandi emozioni, il brasiliano Sergio Sette Camara.

GHIOTTO PARTE MALE Il ventenne di scuola Ferrari riporta anche l’italiana Prema sul gradino più alto del podio dopo quasi un anno di digiuno (a Spa 2018 l’ultimo successo, targato De Vries). E, di fatto, è solo per la prima vittoria in carriera di Mick Schumacher che la Sprint Race della Formula 2 qui all’Hungaroring – l’ordine d’arrivo ha quasi totalmente rispecchiato le posizioni di partenza – sarà ricordata. A proposito di italiani, non è andata bene a Luca Ghiotto, scivolato subito dalla quinta alla nona posizione a causa di un’indecisione allo spegnimento dei semafori. Il pilota Uni-Virtuosi è poi stato protagonista di un bellissimo duello per l’ottava posizione, scavalcando Nikita Mazepin a qualche giro dalla fine.

DE VRIES GUADAGNA Per quanto riguarda la classifica di campionato, il leader Nyck De Vries taglia il traguardo in sesta posizione, davanti ai più diretti inseguitori Nicholas Latifi (vittorioso ieri) e Luca Ghiotto. In questo modo l’olandese si porta a +30 sul canadese e +61 sull’italiano. In terza posizione in classifica si inserisce invece Sette Camara che, per effetto del terzo gradino del podio odierno, scavalca il vicentino. Grazie ai 15 punti di oggi, Mick Schumacher guadagna invece due posizioni salendo dal tredicesimo all’undicesimo posto. La Formula 2 tornerà in pista a Spa nel weekend del Gran Premio del Belgio (30 agosto-1 settembre).

Formula 2 2019, risultati Sprint Race Budapest:

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 M. Schumacher PREMA Racing 43:59.841   28
2 N. Matsushita Carlin 44:01.294 1.453 28
3 S. Sette Câmara DAMS 44:03.237 3.396 28
4 J. King MP Motorsport 44:04.018 4.177 28
5 J. Aitken Campos Racing 44:04.801 4.960 28
6 N. de Vries ART Grand Prix 44:11.269 11.428 28
7 N. Latifi DAMS 44:12.155 12.314 28
8 L. Ghiotto UNI-Virtuosi 44:12.771 12.930 28
9 G. Zhou UNI-Virtuosi 44:13.662 13.821 28
10 C. Ilott Sauber Junior by Charouz 44:23.718 23.877 28
11 A. Hubert BWT Arden 44:26.732 26.891 28
12 G. Alesi Trident 44:29.368 29.527 28
13 L. Delétraz Carlin 44:35.582 35.741 28
14 J. Correa Sauber Junior by Charouz 44:38.355 38.514 28
15 N. Mazepin ART Grand Prix 44:39.773 39.932 28
16 A. Maini Campos Racing 44:39.934 40.093 28
17 S. Gelael PREMA Racing 44:40.578 40.737 28
18 R. Boschung Trident 44:42.698 42.857 28
19 M. Raghunathan MP Motorsport 44:59.529 59.688 28
20 T. Calderón BWT Arden 11:20.042 Ritiro 7

In grassetto il pilota che ha segnato il giro più veloce della gara.

Formula 2 2019, classifica piloti dopo la Sprint Race Budapest (top-10):

Pos Pilota Team Punti
1 N. De Vries ART Grand Prix 196
2 N. Latifi DAMS 166
3 S. Sette Camara DAMS 141
4 L. Ghiotto UNI-Virtuosi Racing 135
5 J. Aitken Campos Racing 134
6 G. Zhou UNI-Virtuosi Racing 107
7 N. Matsushita Carlin 85
8 F. Hubert BWT Arden 77
9 L. Deletraz Carlin 60
10 J. King MP Motorsport 59

TAGS: hungaroring schumacher GP ungheria budapest mick schumacher formula 2 F2 2019 Ghiotto