Autore:
Matteo Larini

VINCE HUBERT Scattato dalla pole position grazie all'inversione della griglia dopo l'ottava posizione conquistata ieri nella Feature Race, il transalpino Hubert è riuscito nel suo intento di far risuonare la Marsigliese sul circuito che sorge nelle zone interne comprese tra Tolone e Marsiglia. Il campione in carica della GP3 ha condotto la gara con autorevolezza, conquistando la vittoria davanti a Correa e Zhou, sempre più presente nella parte alta della classifica al contrario di Ghiotto, alle prese con un periodo davvero nero.

PODIO TUTTO ROOKIE Alla fine, nonostante la superba partenza di Jack Aitken, che si era issato in seconda posizione, Juan Correa ha avuto la meglio, sorpassando il britannico alla Chicane du Nord e prendendosi così una seconda piazza che fa il bis con quella di Baku. Terzo un altro esordiente, il sempre più convincente Guan Yu Zhou, che ha passato Aitken alla Virage du Pont, poco dopo il sorpasso di Correa. Il cinese, grazie ai risultati di rilievo di questo weekend, ha migliorato molto la sua situazione in classifica.

SESTO LATIFI Weekend davvero incolore per il pilota canadese, autore di una gara deludente anche oggi, conclusa anche alle spalle del compagno di squadra Sette Camara, mentre hanno completato la zona punti Deletraz e Ilott, con Matsushita decimo che si è preso i due punti del giro veloce. Quarto posto finale per Aitken, mentre De Vries non ha ritrovato lo smalto di ieri ed ha chiuso fuori dalla zona punti, perdendo così quattro punti nella sfida con l'ex leader Latifi. 

GHIOTTO DODICESIMO Niente da fare neanche per Luca Ghiotto, purtroppo solo dodicesimo dopo un errore al via che ha compromesso fortemente la sua corsa. L'italiano attraversa veramente un periodo molto difficile dopo aver dimostrato nelle prime gare dell'anno di avere la stoffa e la velocità per lottare nella parte alta della classifica, che vede De Vries leader a quota 121, Latifi secondo a 109, terzo Aitken a 85,  quarto Sette Camara 80, quinto Zhou a 76, seguito da Ghiotto a 67.

FIA F2 Sprint Race Francia, ordine d'arrivo e distacchi

Pos. Pilota Team Tempo Distacco
1 A. Hubert BWT Arden 37:19.524  
2 J. Correa Sauber Junior Team 37:21.726 +2.202
3 G. Zhou UNI-Virtuosi Racing 37:23.744 +4.220
4 J. Aitken Campos Racing 37:25.655 +6.131
5 S. Sette Câmara DAMS 37:27.312 +7.788
6 N. Latifi DAMS 37:30.319 +10.795
7 L. Delétraz Carlin 37:32.646 +13.122
8 C. Ilott Sauber Junior Team 37:34.931 +15.407
9 N. Matsushita Carlin 37:35.724 +16.200
10 N. de Vries ART Grand Prix 37:37.212 +17.688
11 J. King MP Motorsport 37:40.618 +21.094
12 L. Ghiotto UNI-Virtuosi Racing 37:45.778 +26.254
13 D. Boccolacci Campos Racing 37:46.592 +27.068
14 G. Alesi Trident 37:51.501 +31.977
15 R. Boschung Trident 37:53.125 +33.601
16 N. Mazepin ART Grand Prix 37:53.377 +33.853
17 S. Gelael PREMA Racing 37:53.955 +34.431
18 M. Raghunathan MP Motorsport 38:32.977 +73.453
19 T. Calderón BWT Arden 32:51.508 DNF
  M. Schumacher PREMA Racing 26:20.298 DNF

TAGS: F2 2019 Zhou Hubert Sprint Race Sprint Race Francia Correa Aitken