Var F1 GP Russia 2021: Norris evita la penalità al pit
L'approfondimento

Var F1 GP Russia 2021: Norris evita una penalità-beffa


Avatar di Salvo Sardina , il 27/09/21

2 settimane fa - L'analisi alla moviola delle scelte degli steward a Sochi

L'analisi alla moviola delle scelte dei commissari a Sochi: in un weekend insolitamente tranquillo, attenzione soprattutto alla manovra di Norris che ha rischiato la sanzione per aver tagliato la corsia di ingresso al pit
Benvenuto nello Speciale RUSSIANGP 2021, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario RUSSIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Archiviato il caos del weekend di Monza, la Formula 1 torna in pista in occasione del Gp di Russia 2021, con le batterie rigenerate da un fine settimana di pausa. La quindicesima tappa di questo bellissimo mondiale, condizionata dalle penalità in griglia per sostituzione di componenti meccaniche, non ci regala particolari scossoni. Complessivamente da promuovere, dunque, il lavoro della Direzione gara capitanata per l’occasione dal brasiliano ex pilota F1, Enrique Bernoldi. Ecco la nostra consueta analisi Var del lunedì dedicata ai fatti del weekend di Sochi:

Q1, Ricciardo ostacola Stroll: reprimenda

Per il primo episodio del fine settimana di Sochi dobbiamo già volare in Q1 quando, sul bagnato, Lance Stroll viene ostacolato in un suo giro veloce dal pilota della McLaren, Daniel Ricciardo. L’impeding è da manuale visto che l’australiano si sposta per far passare il compagno di squadra Lando Norris ma poi rientra in traiettoria, in curva-2, proprio mentre stava per transitare il pilota canadese di casa Aston Martin. Giusta, però, la scelta di sanzionare in modo “morbido” con soltanto una reprimenda: viste le condizioni di asfalto umido e dello spray di acqua sollevato dalle auto, Ricciardo non poteva vedere Stroll alle spalle di Norris. Inoltre, proprio la scelta del muretto Aston Martin di percorrere due giri cronometrati di fila ha ingannato gli uomini McLaren, che non avevano avvisato Daniel pensando che Lance avrebbe alzato il piede dopo il traguardo. Vero è, dunque, che Ricciardo ha danneggiato il giro di Stroll, ma è anche vero che ci sono tante circostanze attenuanti che hanno portato i commissari a decidere per un mero rimprovero all’indirizzo del vincitore del GP d’Italia.

F1 GP Russia 2021, Sochi: Lance Stroll (Aston Martin) ostacolato da Daniel Ricciardo (McLaren F1) F1 GP Russia 2021, Sochi: Lance Stroll (Aston Martin) ostacolato da Daniel Ricciardo (McLaren F1)

VEDI ANCHE



Griglia, le tante penalità per cambi di componenti

Moltissime sono le penalità in griglia di partenza per cambio di componenti power unit. Così, Nicholas Latifi, Charles Leclerc e Max Verstappen – così posizionati sulla base dei risultati delle qualifiche – sono retrocessi in fondo allo schieramento per aver sostituito per intero il motore. Penalità anche per Antonio Giovinazzi, che paga cinque posizioni scalando però solo dalla quindicesima alla diciassettesima casella per aver sostituito il cambio sulla sua Alfa Romeo. Valtteri Bottas, infine, è arretrato di dieci posizioni ma è poi sedicesimo in griglia (e non diciassettesimo, grazie alla sanzione scontata da Giovinazzi) per aver sostituito solo alcune componenti del suo motore Mercedes

F1, GP Russia 2021: Antonio Giovinazzi e Max Verstappen nella via di fuga di curva 2 nel corso del primo giro F1, GP Russia 2021: Antonio Giovinazzi e Max Verstappen nella via di fuga di curva 2 nel corso del primo giro.

Gara, Lance Stroll colpisce Pierre Gasly: dieci secondi di penalità

Nonostante il caos scatenatosi sul finale, sono soltanto due gli episodi da moviola del Gp di Russia 2021. Il primo intervento dei commissari è quello volto a punire il comportamento di Lance Stroll, che tampona Pierre Gasly in ingresso di curva-8. Il canadese dell’Aston Martin era già finito fuori pista con gomme slick pochi istanti prima, a causa delle condizioni scivolose del tracciato. Dunque è anche per questo che la leggerezza in ingresso della piega successiva è punita in maniera più severa: dieci i secondi di penalità per Lance, che perde altri due punti sulla Superlicenza Fia arrivando in zona pericolo. Il figlio del proprietario dell’Aston Martin ha infatti già perso 8 punti sui 12 consentiti e, in caso di ulteriori penalità, rischierà la sospensione.

F1 GP Russia 2021, Sochi: l'incidente tra Lance Stroll (Aston Martin) e Pierre Gasly (AlphaTauri) F1 GP Russia 2021, Sochi: l'incidente tra Lance Stroll (Aston Martin) e Pierre Gasly (AlphaTauri)

Gara, Lando Norris taglia la linea di ingresso ai box: reprimenda

Ultimo episodio è quello relativo all’infausta sosta ai box di Lando Norris, autorevole leader della gara fino a cinque giri dalla fine. Il giovane inglese, rimasto in pista per un passaggio di troppo con gomme slick, ha perso ogni chance di vittoria con l’arrivo dell’acquazzone che ha allagato l’asfalto. Nel drammatico giro di rientro per montare le Intermediate, scivolando praticamente in ogni curva, Norris ha anche mancato l’ingresso dei box, imboccando la pit-lane solo dopo aver tagliato la linea che delimita l’inizio della corsia. Giusta comunque, viste le circostanze, la scelta dei commissari di non penalizzare ulteriormente lo sfortunato pilota inglese che, prima di entrare ai box, procedeva a una velocità dimezzata rispetto a quella tenuta in condizioni di asciutto. L’infrazione non è stata considerata dai giudici come causata da ''forza maggiore'' - restare in pista con le slick in fondo è stata una scelta di pilota e muretto - e dunque non utile a evitare la penalità. Lando, comunque, se la cava solo con una semplice reprimenda, la prima della stagione, considerando le attenuanti del caso e la bassa velocità con cui provava a imboccare la corsia.

F1 GP Russia 2021, Sochi: Lando Norris (McLaren F1 Team) taglia l'ingresso corsia box F1 GP Russia 2021, Sochi: Lando Norris (McLaren F1 Team) taglia l'ingresso corsia box


Pubblicato da Salvo Sardina, 27/09/2021
Tags
Gallery
RussianGP 2021
Logo MotorBox