Alfa Romeo: il tempismo di Raikkonen, Giovinazzi senza... radio
F1 2021

Alfa Romeo: Giovinazzi "ammutolito", che rientro per Raikkonen!


Avatar di Luca Manacorda , il 26/09/21

2 settimane fa - Giornata dai due volti in casa Alfa Romeo nel GP Russia

Giornata dai due volti in casa Alfa Romeo nel GP Russia: Raikkonen rientra dopo il Covid e termina in zona punti
Benvenuto nello Speciale RUSSIANGP 2021, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario RUSSIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PUNTI PREZIOSI Il movimentato GP Russia si rivela la gara di maggior successo nella difficile stagione 2020 dell'Alfa Romeo. L'ottavo posto di Kimi Raikkonen è il miglior risultato della scuderia quest'anno e permette quantomeno di allontanare possibili sorprendenti sorpassi da parte della Haas nella classifica Costruttori, con un bilancio di 7 punti a zero. Tante recriminazioni invece per Antonio Giovinazzi, protagonista di un weekend sfortunato culminato nell'impossibilità di comunicare con il muretto box durante la gara.

GIOVINAZZI ISOLATO L'italiano, retrocesso in diciassettesima posizione dopo la sostituzione del cambio avvenuta prima della gara, è stato suo malgrado protagonista di alcuni contatti avvenuti nel primo giro nella staccata di curva 2. Ma il vero problema per Giovinazzi si è materializzato poco dopo, come lui stesso ha spiegato: ''Ho avuto un contatto in curva 2 e ho perso alcune posizioni. Poi non ho più avuto le comunicazioni radio col muretto dal primo giro e con queste condizioni non aiuta. Sono rimasto nel traffico nella prima parte di gara, quando ho avuto strada libera il passo era buono. Come detto non avevo le comunicazioni via radio e con queste condizioni meteo hai bisogno di averle. Una gara difficile dall'inizio alla fine''. Costretto a comunicare solo tramite il tabellone esposto al passaggio sul rettilineo del traguardo,, Giovinazzi ha chiuso il GP Russia sedicesimo.

VEDI ANCHE



F1, GP Russia 2021: Antonio Giovinazzi e Max Verstappen nella via di fuga di curva 2 nel corso del primo giro F1, GP Russia 2021: Antonio Giovinazzi e Max Verstappen nella via di fuga di curva 2 nel corso del primo giro

RAIKKONEN AL MOMENTO GIUSTO Molto migliore è stata la domenica di Raikkonen, scattato dalla tredicesima posizione. Iceman inizialmente è rimasto imbottigliato nei trenini formatisi a centrogruppo, ma quando la pioggia ha fatto la sua comparsa nel finale di gara è stato bravo a passare alle gomme intermedie nel momento migliore, risalendo fino alla zona punti. Il finlandese, che era settimo prima di venire superato nell'ultimo giro da Lando Norris, ha commentato: ''Per la maggior parte della gara la macchina andava bene, ma eravamo un po' troppo lenti per fare davvero dei progressi in classifica. Sentivo di avere più ritmo di chi mi stava davanti, ma quando aprivano il DRS sul dritto non avevo possibilità di superare. Poi abbiamo fatto la giusta chiamata, sentivo che era già troppo bagnato e volevo davvero entrare ai box per cambiare gomme. Sicuramente la nostra vettura non è la migliore in condizioni di bagnato, ma abbiamo fatto il pit nel momento giusto e negli ultimi giri ho potuto superare alcune auto''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 26/09/2021
Tags
RussianGP 2021
Logo MotorBox