Var F1 GP Italia 2021: giusto penalizzare Verstappen
L'approfondimento

Var F1 GP Italia 2021: 3 posizioni di penalità per Verstappen, scelta corretta?


Avatar di Salvo Sardina , il 13/09/21

1 settimana fa - L'analisi alla moviola delle scelte degli steward a Monza

L'analisi alla moviola delle scelte dei commissari a Monza: weekend piuttosto complicato per la direzione gara, che torna a giudicare un altro clamoroso scontro tra Max e Lewis
Benvenuto nello Speciale ITALIANGP 2021, composto da 27 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario ITALIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Dopo qualche settimana relativamente tranquilla, almeno sul piano dell’analisi degli episodi da moviola, la Direzione gara torna grande protagonista nel weekend di Monza, dominato dall’incidente al vertice tra Verstappen e Hamilton ma condizionato da una valanga di episodi da vedere al rallentatore. Ecco qui la nostra consueta analisi Var del lunedì, che promuove a pieni voti l’operato dei commissari capitanati dall’ex pilota di Formula 1, Vitantonio Liuzzi.

Q1, Mazepin ostacola Kubica: nessuna azione

Per il primo episodio del weekend andiamo alle qualifiche del venerdì, fortemente caratterizzate dal gran traffico in pista. In Q1 viene danneggiato principalmente Robert Kubica, che si trova bloccato alla Lesmo 1 dalla Haas di Nikita Mazepin: il russo procede lentamente nell’attesa di lanciarsi per il proprio giro veloce ma, un po’ come accaduto anche a Zandvoort, non ha colpe in quanto ultimo vagone di un lunghissimo trenino di monoposto. Situazione analoga, che non è stata neanche investigata, ha visto protagonista Pierre Gasly ostacolato da un gruppo di piloti tra cui anche i ferraristi Leclerc e Sainz alla Variante Ascari. In entrambi i casi è stato giusto non sanzionare, ma viene legittimo chiedersi se non sia arrivato il momento di pensare a una soluzione regolamentare per tutti i casi come questo…

F1 GP Italia 2021, Monza: Robert Kubica (Alfa Romeo) ostacolato da Nikita Mazepin (Haas) F1 GP Italia 2021, Monza: Robert Kubica (Alfa Romeo) ostacolato da Nikita Mazepin (Haas)

Q2, Alpine e Aston Martin creano scompiglio in pit-lane: 5.000 euro di multa

Altro episodio relativo alle qualifiche del venerdì pomeriggio è quello relativo al caos che si è verificato in pit-lane prima dell’ultimo tentativo della Q2, quando Alpine e Aston Martin hanno mandato le proprie auto in corsia dei box proprio mentre, in “fast lane”, sopraggiungeva la Mercedes di Hamilton e la Red Bull di Verstappen. Inevitabile, visto che Hamilton è stato costretto a “manovre evasive” per evitare l’incidente e che anche un paio di meccanici hanno rischiato di essere investiti, la scelta della Direzione gara di sanzionare. Come ormai sempre accade, a parte in casi eclatanti avvenuti in gara, a essere punite sono state le scuderie, entrambe sanzionate con un’ammenda di 5000 euro.

F1 GP Italia 2021, Monza: l'unsafe release di Aston Martin e Alpine dalla visuale di Verstappen (Red Bull) F1 GP Italia 2021, Monza: l'unsafe release di Aston Martin e Alpine dalla visuale di Verstappen (Red Bull)

Sprint Qualifying, Perez sorpassa Stroll tagliando la Prima Variante, ma restituisce la posizione: nessuna azione

Unico vero episodio da valutare nella Sprint Qualifying di sabato pomeriggio è il sorpasso illecito di Sergio Perez ai danni di Lance Stroll. I due arrivano appaiati alla Prima Variante, ma poi Checo è un po’ lungo in frenata e, accompagnato all’esterno dal rivale canadese (anche lui lungo in staccata), prende la posizione tagliando la chicane. Nel corso del giro, poi, al pilota Red Bull viene chiesto di restituire il maltolto ed è questo il motivo per cui eviterà la penalità da parte della Direzione gara. In tal senso la tendenza nel valutare gli episodi è ormai chiara: non è possibile guadagnare una posizione senza avere almeno due ruote all'interno della linea bianca che delimita la pista.

F1 GP Italia 2021, Monza: Sergio Perez (Red Bull) taglia la curva e sorpassa Lance Stroll (Aston Martin) F1 GP Italia 2021, Monza: Sergio Perez (Red Bull) taglia la curva e sorpassa Lance Stroll (Aston Martin)

VEDI ANCHE



Griglia, le penalità al via del Gp d’Italia 2021

Per quanto concerne le penalità in griglia, l’unico pilota ad aver perso la posizione originariamente conquistata in pista è Valtteri Bottas: il pilota finlandese ha infatti sostituito la power unit passando alla quarta unità della stagione. Così, dopo il primo posto della Sprint Qualifying, il pilota Mercedes sarà costretto a scattare dall’ultima casella in griglia. Penalità sostanzialmente ininfluente anche per Pierre Gasly: il francese, ultimo nella “gara di qualifica” del sabato, sostituisce la power unit e il cambio, ma cambia anche la specifica della batteria. Una mossa, quest’ultima, non consentita in regime di parco chiuso e che obbligherà il pilota AlphaTauri a scattare dalla corsia dei box.

F1 GP Italia 2021, Monza: la griglia di partenza della gara F1 GP Italia 2021, Monza: la griglia di partenza della gara

Gara, Giovinazzi taglia la strada a Sainz: 5 secondi di penalità

Nel primo giro di gara, Antonio Giovinazzi arriva lungo in staccata alla Variante della Roggia, tagliando di netto la chicane. Il pilota pugliese rientra poi in traiettoria in maniera pericolosa, chiudendo la strada al collega di casa Ferrari, Carlos Sainz, che lo colpisce sulla posteriore sinistra. Sacrosanta la penalità per l’italiano dell’Alfa Romeo Racing, che sconta una sanzione di cinque secondi e perde un punto sulla Superlicenza, a prescindere dal fatto di essere stato l’unico ad aver riportato danni (rottura dell’alettone e sosta forzata ai box) dal contatto con lo spagnolo.

F1 GP Italia 2021, Monza: Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) taglia la strada a Carlos Sainz (Ferrari) F1 GP Italia 2021, Monza: Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) taglia la strada a Carlos Sainz (Ferrari)

Gara, Ocon chiude Vettel in staccata: 5 secondi di penalità

Nelle fasi iniziali della corsa, Sebastian Vettel cerca di risalire il gruppo per entrare in zona punti. Sulla sua strada, il tedesco quattro volte campione del mondo trova Esteban Ocon: il francese di casa Alpine si difende all’interno verso la Variante della Roggia, spostandosi però sulla destra fino al contatto con l’Aston Martin numero 5. Inappuntabile la sanzione: cinque secondi di penalità per il vincitore del Gp d’Ungheria e un punto sul patentino Fia.

F1 GP Italia 2021, Monza: il contatto tra Esteban Ocon (Alpine) e Sebastian Vettel (Aston Martin) F1 GP Italia 2021, Monza: il contatto tra Esteban Ocon (Alpine) e Sebastian Vettel (Aston Martin)

Gara, Verstappen finisce sopra la Mercedes di Hamilton: tre posizioni di penalità nella griglia del GP di Russia

L’episodio clou dell’intero fine settimana è ovviamente quello che vede Lewis Hamilton e Max Verstappen finire fuori pista nel corso del giro 26 del Gp d’Italia. L’inglese della Mercedes esce dai box dopo una sosta piuttosto lenta proprio mentre, sul rettilineo d’arrivo, transita il rivale olandese, il quale tenta una staccatona all’esterno della Prima Variante per riprendersi la posizione. I due sono appaiati in curva-1, ma non c’è spazio per passare insieme nel richiamo verso sinistra: Lewis spinge Max all’esterno costringendolo a tagliare la chicane, ma il pilota Red Bull resiste, salta sul cordolo e carambola sopra la Mercedes del sette volte iridato. Un incidente che scaturisce da quello che è essenzialmente un contatto di gara tra i due antagonisti nella lotta mondiale, visto che Hamilton lascia poco spazio e che Verstappen resiste assumendosi il rischio di un eventuale scontro. Comprensibile, come accaduto a Silverstone, la necessità però di trovare un responsabile ed è in tal senso che riteniamo corretta la scelta dei giudici: Max ha una piccola colpa in più rispetto al rivale (diciamo 55-45% o 60-40%) perché in fase di staccata si trovava dietro a Lewis non avendo “diritto di traiettoria”, e perché a quel punto avrebbe potuto tagliare la chicane per evitare l’incidente, come fatto da Hamilton nel primo giro nell’episodio pressoché analogo alla Roggia. Mentre il britannico lasciava spazio prima di svoltare a sinistra in curva-2, l’olandese non faceva tutto quanto in suo potere per non finire fuori gara. È dunque corretta la scelta degli steward di sanzionare il pilota Red Bull con tre posizioni sulla griglia del prossimo Gp di Russia e con due punti sulla Superlicenza. Adesso si può dire per davvero che, dopo Silverstone, anche in questo i due antagonisti per il titolo hanno davvero pareggiato i conti...

Gara, Perez sorpassa Leclerc tagliando in curva-4: 5 secondi di penalità

Charles Leclerc si conferma bestia nera per Sergio Perez. Dopo le ben due sanzioni ricevute in Austria, il messicano stavolta si prende cinque secondi di penalità a fine gara per il sorpasso illecito ai danni del monegasco di casa Ferrari. Siamo nel corso del giro 32 dei 53 previsti quando Checo va all’attacco del principino di Maranello, arrivando però leggermente lungo alla Variante della Roggia e tagliando sul salsicciotto all’interno della chicane. Stavolta, al contrario di quanto accaduto nella Sprint Qualifying con Stroll, non arriva la richiesta dal muretto di cedere la posizione illecitamente conquistata fuori pista ed è dunque inevitabile la sanzione di cinque secondi per l’ex pilota della Racing Point, che oltre al podio (scala dal terzo al quinto posto) perde anche un punto sulla patente Fia.

F1 GP Italia 2021, Monza: Sergio Perez (Red Bull) taglia la curva e sorpassa Charles Leclerc (Ferrari) F1 GP Italia 2021, Monza: Sergio Perez (Red Bull) taglia la curva e sorpassa Charles Leclerc (Ferrari)

Gara, Mazepin a contatto con Schumacher: 5 secondi di penalità

Il rapporto tra Nikita Mazepin e Mick Schumacher è davvero ai minimi storici. Certo non avrà aiutato neppure il contatto in pista tra i due piloti di casa Haas nel corso del giro 32 del Gp d’Italia a Monza: il russo, nettamente alle spalle del giovane compagno tedesco, affonda un attacco disperato alla Variante della Roggia, arriva lungo e tocca la posteriore sinistra dell’auto gemella mandandola in testacoda. Inappuntabile anche questa decisione degli steward, che puniranno Mazepin con cinque secondi di penalità e un punto sulla Superlicenza.

F1 GP Italia 2021, Monza: il contatto tra Nikita Mazepin e Mick Schumacher (Haas) F1 GP Italia 2021, Monza: il contatto tra Nikita Mazepin e Mick Schumacher (Haas)

Gara, Stroll non rispetta le bandiere gialle: avvertimento

Ultimo episodio del fine settimana brianzolo è quello che vede protagonista Lance Stroll, a lungo a rischio di perdere il suo piazzamento in zona punti per non aver prontamente rispettato le bandiere gialle nella zona della Variante Ascari. Il canadese è stato però semplicemente redarguito ufficialmente dai commissari, che gli hanno risparmiato una penalità più pesante: il sistema dei pannelli luminosi non funzionava a dovere in quella zona della pista e quindi Stroll – non inquadrato – ha avuto un’attenuante per non aver immediatamente rallentato dinanzi alle bandiere sventolate a mano dai commissari in occasione del ritiro di Nikita Mazepin.

F1 GP Italia 2021, Monza: Lance Stroll (Aston Martin Racing) non rispetta le bandiere gialle F1 GP Italia 2021, Monza: Lance Stroll (Aston Martin Racing) non rispetta le bandiere gialle


Pubblicato da Salvo Sardina, 13/09/2021

Tags
Gallery
ItalianGP 2021
Logo MotorBox