Rebus sostituzione power unit per Mercedes e Red Bull
F1 2021

Mercedes e Red Bull col grattacapo della sostituzione della power unit: "Ci stiamo pensando"


Avatar di Luca Manacorda , il 10/09/21

1 settimana fa - I due team devono prendere una decisione importante

Le due scuderie devono prendere una decisione importante in ottica lotta per il titolo mondiale
Benvenuto nello Speciale ITALIANGP 2021, composto da 27 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario ITALIANGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DECISIONE IMPORTANTE La prima sessione di prove libere del GP Italia si è chiusa con le due Mercedes a stringere a panino Max Verstappen, mentre Sergio Perez è rimasto più staccato. Nel mondiale più combattuto dell'era dei motori V6 ibridi, anche la decisione di montare una nuova power unit superando il limite imposto dal regolamento e di conseguenza dovendo affrontare una retrocessione sulla griglia di partenza può avere un peso determinante. Il circuito di Monza, con i suoi lunghi rettilinei, sembra prestarsi bene a questa possibilità ed entrambe le scuderie in lotta per i due titoli stanno valutando il da farsi.

VEDI ANCHE



MERCEDES IN BILICO La Red Bull sembrerebbe intenzionata ad aspettare Sochi per montare un nuovo motore sulla monoposto di Max Verstappen. Il circuito russo già in passato è stato teatro di grandi rimonte dalle retrovie, soprattutto quando supportate da una strategia intelligente nella gestione del traffico. La Mercedes, invece, sta seriamente pensando di affrontare la retrocessione sulla griglia di partenza proprio a Monza. Alla fine delle PL1, Toto Wolff si è così espresso: ''Stiamo tutti faticando con le power unit, e forse non solo sull'affidabilità, ma su quanto funzionano questi motori, quanto sono davvero degradanti. Ci sono sicuramente alcune idee per questo fine settimana, ma non siamo ancora giunti a una conclusione''.

EVITARE LO ZERO Il rischio maggiore in questa fase è ovviamente quello di incappare in uno zero pesantissimo per la classifica generale. Wolff ha aggiunto: ''Tra la prima posizione e la seconda con giro veloce, se hai un ritiro, servono poi quattro gare per recuperare e questo è brutale. Puoi permetterti di finire quattro volte secondo e quindi puoi giocare sul sicuro senza rinunciare alle prestazioni''. In effetti, in caso di 25 a zero, i 6 punti di differenza dell'esempio citato da Wolff costringono a dover vincere quattro gare per recuperare 24 punti se l'avversario si piazza sempre secondo con il giro più veloce in gara.


Pubblicato da Luca Manacorda, 10/09/2021

Tags
ItalianGP 2021
Logo MotorBox