Pubblicato il 29/05/21

SUPER DUCATI Nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia la Ducati ha piazzato ben tre moto nelle prime cinque posizioni della griglia di partenza con Jack Miller quinto, il pilota del team clienti Pramac, Johann Zarco, terzo e soprattutto con Francesco Bagnaia secondo, a 2 decimi e rotti dal super giro con cui Fabio Quartararo ha stabilito il nuovo record della pista del Mugello in 1:45.187. Come sottolineato dallo stesso Bagnaia in conferenza stampa, i due tempi sono vicini su una pista lunga oltre 5 km, ma soprattutto sono vicini i passi gara mostrati nelle FP4, ma vengono seguendo due vie diverse: guadagnando nel misto per la Yamaha, rombando sul dritto per la Ducati. Per i piloti di Borgo Panigale urge soprattutto mettere a posto il terzo settore.

TESTA A DOMANI ''Fabio ha fatto un lavoro fantastico oggi'' - ha spiegto Francesco Bagnaia - ''E’ stata una giornata molto positiva e quindi sono contento. In qualifica ho trovato un po’ di traffico che mi ha ostacolato, ma fortunatamente sono riuscito a segnare il mio miglior tempo verso la fine della sessione. Finalmente partiremo davanti: nella FP4 sono riuscito a tenere un ritmo costante e veloce perciò mi aspetto di poter disputare una bella gara domani''. 

TALLONE D'ACHILLE Soddisfatto, nonostante i quasi due decimi incassati dal compagno di team, anche Jack Miller, che - come lui - potrà sfruttare domani il lungo rettilineo per impostare davanti i primi giri: ''Sono contento del risultato di oggi. Partendo dalla seconda fila sappiamo di poterci inserire subito nella lotta tra i primi, se riusciremo a partire bene. Sicuramente avremmo potuto fare meglio quest’oggi, ma nel mio giro buono ho commesso qualche errore nel terzo settore, che al momento sembra essere il mio tallone di Achille. In ogni caso sono soddisfatto di come sono andate le cose: abbiamo un buon passo e mi sento a mio agio con la gomma da gara, perciò sono fiducioso per domani''.


TAGS: ducati motogp jack miller francesco bagnaia Fabio Quartararo MotoGP 2021 MotoGP Italia 2021 ItalianGP 2021 Italian MotoGP 2021