MotoGP Italia 2021, FP3: Bagnaia e Binder record al Mugello!
MotoGP 2021

GP Italia 2021, FP3: Bagnaia e Binder record al Mugello!


Avatar di Simone Valtieri , il 29/05/21

3 mesi fa - Nella 3° sessione di libere al Mugello Bagnaia fa il record della pista

Nelle FP3 al Mugello Pecco Bagnaia fa il nuovo record della pista toscana, mentre Brad Binder eguaglia quello di velocità in MotoGP
Benvenuto nello Speciale ITALIANMOTOGP 2021, composto da 12 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario ITALIANMOTOGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

MATTINATA RECORD Una sessione di FP3 spettacolare fa da antipasto a quelle che potrebbero essere - e con ogni probabilmente saranno - le qualifiche più veloci di sempre del Gran Premio d'Italia! Gran mattatore con una serie di sub-46 impressionante è Fabio Quartararo che prima ferma i cronometri sul 45''8, poi sul 45''7 e infine a 1:45.613: a 5 minuti dalla fine della sessione, a mezzo decimo dal record della pista di Marc Marquez. Negli ultimi minuti però le Ducati mettono le morbide e Pecco Bagnaia fa 1:45.456: nuovo record della pista! Ma tra i protagonisti ci sono anche le KTM con il nuovo telaio sono veloci, addirittura più veloci della Ducati in rettilineo! Terzo tempo per Brad Binder a due decimi dall'italiano, ma con una velocità di punta alla San Donato di 362,4 km/h! Record di Zarco in Qatar eguagliato!

I QUALIFICATI ALLA Q2 La cosa più impressionante di tutta la sessione, però, è che non basta il 46 netto per qualificarsi alla Q2! I primi dieci sono infatti raccolti in quattro decimi, tutti estremamente veloci! Dietro a Bagnaia, Quartararo e Binder si piazzano le Ducati di Jack Miller (+245 millesimi), Johann Zarco (+269), le Suzuki di Rins (6° a +298) e Mir (8° a +369), la KTM di Oliveira (7° a +335), la Honda di Pol Espargaro (+402) e la Yamaha di un sorprendentissimo Morbidelli, che nonostante con la vecchissima Yamaha paghi oltre 20 km/h di velocità massima sul rettilineo del Mugello ai migliori, si ferma a 409 millesimi dalla vetta e deve recriminare per un ultimo giro gettato per un errore alla Bucine che lo avrebbe portato a ridosso dei primissimi posti! 

TEMPI RAVVICINATI I delusi lo sono per forza, e sono tanti, a cominciare da Maverick Vinales, che con la sua Yamaha stava facendo un tempo da top ten prima di cadere a pochi secondi dal termine della sessione al Correntaio e che per 3 centesimi è il primo escluso dalla Q2. Dietro di lui Marc Marquez che ha praticamente lo stesso tempo, così come Aleix Espargaro, tutti fuori per una questione di centesimi. 14° Michele Pirro con la Ducati, ma basti pensare che fino a Lorenzo Savadori, 19° a 4 decimi dalla soglia di qualificazione, i primi 19 sono raccolti in meno di un secondo, e tra questi ci sono anche Nakagami, Marini, Petrucci e Rossi (18°). Gli unici oltre il secondo sono Bastianini 20°, Alex Marquez 21° e Iker Lecuona, il solo a essere andato sopra il 47''. L'appuntamento con le imperdibili qualifiche è per le 14.10!

Clicca qui per tutti i risultati del weekend del Gran Premio d'Italia


Pubblicato da Simone Valtieri, 29/05/2021

ItalianMotoGP 2021
Logo MotorBox