Var F1 GP Olanda 2021: Verstappen rischia in PL2
L'approfondimento

Var F1 GP Olanda 2021: giusto non sanzionare Verstappen in PL2


Avatar di Salvo Sardina , il 06/09/21

2 settimane fa - L'analisi alla moviola delle scelte degli steward a Zandvoort

L'analisi alla moviola delle scelte dei commissari a Zandvoort: weekend decisamente "facile" per la direzione gara in Olanda, che ha però rischiato di dover penalizzare l'idolo di casa
Benvenuto nello Speciale DUTCHGP 2021, composto da 26 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DUTCHGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

MOVIOLA GP OLANDA La Formula 1 torna – stavolta per davvero – a correre un Gran Premio e, puntualmente, pubblichiamo una nuova puntata della nostra consueta analisi Var del lunedì pomeriggio. Nella nostra lente d’ingrandimento le scelte del collegio dei commissari sportivi presenti a Zandvoort, capitanati per l’occasione dall’ex pilota statunitense Danny Sullivan. Vediamo insieme tutti gli episodi da moviola del weekend del GP Olanda 2021:

PL2, Verstappen sorpassa Stroll in regime di bandiera rossa: nessuna azione

Il primo episodio, dalla portata potenzialmente clamorosa, vede coinvolto Max Verstappen nel venerdì pomeriggio di prove libere. La seconda sessione di free practice è interrotta dopo pochi minuti dall’avaria di Lewis Hamilton, costretto a parcheggiare in pista la sua Mercedes per un problema al motore. Proprio in quel momento, il rivale olandese è impegnato in un giro lanciato e, nel momento in cui viene esposta la bandiera rossa, sorpassa l’Aston Martin di Lance Stroll. Giusto, comunque, non sanzionare l’idolo del pubblico di Zandvoort: vero è che, in passato, manovre del genere hanno portato a penalizzazioni in griglia, ma bisogna considerare che Verstappen ha rallentato immediatamente non appena visto il pannello luminoso che indicava la sospensione delle prove, pur senza riuscire a evitare il sorpasso anche in relazione alla grande differenza di velocità (ben 150 km/h) rispetto al collega canadese, che invece già procedeva molto lentamente per dargli strada.

F1 GP Olanda 2021, Zandvoort: Verstappen (Red Bull) sorpassa Stroll (Aston Martin) con bandiera rossa F1 GP Olanda 2021, Zandvoort: Verstappen (Red Bull) sorpassa Stroll (Aston Martin) con bandiera rossa

VEDI ANCHE



Q1, Mazepin e Schumacher ostacolano Vettel: nessuna azione

Altro episodio scottante è quello che vede protagonisti i due piloti della Haas nell’unica sessione di qualifica in cui hanno preso parte prima dell’eliminazione. I due giovani della scuderia americana procedono lentamente nell’attesa di lanciarsi quando Mick Schumacher, avvisato dell’arrivo di Sebastian Vettel in un giro veloce, cerca di sorpassare il compagno. Il risultato è che Nikita Mazepin cerca di “difendersi” dalla manovra del vicino di box, creando un blocco che impedisce al tedesco dell’Aston Martin di completare il giro. In questo caso la manovra di “impeding” è fuori discussione, ma la Direzione gara comunque lascia correre senza penalità: in quel punto della pista, curva-13, si era infatti formata una coda di sei auto e quindi i due piloti Haas non sono stati considerati esclusivamente responsabili per l’eliminazione del quattro volte campione del mondo.

Griglia, Perez e Latifi partono dalla pit-lane

Al contrario di quanto visto in Belgio, dove la griglia è stata condizionata dalle penalità di ben quattro piloti, a Zandvoort il risultato delle qualifiche corrisponde allo schieramento di partenza. Ci sono però due piloti che, anziché partire dalla propria casella, opteranno per uno start dalla corsia dei box avendo infranto il regime di parco chiuso. Il primo è Nicholas Latifi che, oltre alla sostituzione del cambio danneggiato nel botto in Q2, sceglierà un’ala anteriore di specifica differente rispetto a quella utilizzata in qualifica. Il secondo è Sergio Perez, che invece sostituisce “strategicamente” la power unit per non incappare più in avanti in una penalità.

F1 GP Olanda 2021, Zandvoort: Sergio Perez (Red Bull Racing) in pit-lane prima della partenza F1 GP Olanda 2021, Zandvoort: Sergio Perez (Red Bull Racing) in pit-lane prima della partenza

Gara, Russell troppo veloce in corsia dei box: 5 secondi di penalità

In una gara estremamente lineare e senza scossoni, unico pilota a rendersi protagonista di un episodio da moviola è George Russell. Il britannico entra in corsia dei box con troppa velocità (61.1 km/h a fronte di un limite imposto a 60 km/h) andandosi a prendere una sanzione di cinque secondi da scontare a fine gara, ma ininfluente visto il ritiro del pilota Williams.

F1 GP Olanda 2021, Zandvoort: George Russell (Williams Racing) entra in pit-lane a ruote bloccate F1 GP Olanda 2021, Zandvoort: George Russell (Williams Racing) entra in pit-lane a ruote bloccate


Pubblicato da Salvo Sardina, 06/09/2021

Tags
Gallery
DutchGP 2021
Logo MotorBox