Il Covid ferma Raikkonen: ecco chi lo sostituirà
F1 2021

Raikkonen positivo al Covid-19: Kubica al suo posto


Avatar di Luca Manacorda , il 04/09/21

2 settimane fa - Spiacevole notizia per Iceman all'indomani dell'annuncio del ritiro

Spiacevole notizia per Iceman all'indomani dell'annuncio del ritiro: niente GP Olanda dopo essere risultato positivo a un tampone
Benvenuto nello Speciale DUTCHGP 2021, composto da 26 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DUTCHGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

BRUTTA NOTIZIA Inizia con un colpo di scena il sabato del GP Olanda: Kimi Raikkonen è risultato positivo al Covid-19 ed è quindi costretto a saltare la gara di Zandvoort. Una notizia che giunge un paio di giorni dopo che il finlandese ha annunciato il suo ritiro dalla F1 al termine della stagione. Considerata la normale procedura, per lui sarà praticamente impossibile partecipare anche al prossimo GP Italia, l'ultima occasione per i tifosi italiani di vederlo in pista. Un vero peccato. L'Alfa Romeo al suo posto schiererà il pilota di riserva Robert Kubica.

ASINTOMATICO Nel dare la notizia, la scuderia svizzera ha specificato che il 42enne Raikkonen non presenta sintomi ed è di buon umore nonostante l'inconveniente. Attualmente si trova in isolamento in hotel. La FIA e la F1 hanno successivamente emanato un comunicato congiunto: ''La FIA, la F1 e l'Alfa Romeo Racing ORLEN possono confermare che durante i test PCR in loco per il GP Olanda 2021, Kimi Räikkönen è risultato positivo al COVID-19. In conformità con i protocolli COVID-19, non prenderà più parte a questo evento. Tutti i suoi contatti sono stati dichiarati. Le procedure stabilite dalla FIA e dalla F1 garantiranno un impatto minimo sul GP Olanda''.

I PRECEDENTI Per il Circus si tratta del primo caso registrato tra i piloti nel 2021. Le rigide procedure che regolano la vita del paddock anche in questa stagione hanno finora permesso il regolare svolgimento dei gran premi, con poche positività tra il personale delle scuderie riscontrato nei controlli a tappeto che si effettuano ogni settimana. L'infettato più noto quest'anno è stato il CEO della McLaren Zak Brown, costretto con due membri del team a saltare il weekend del GP Gran Bretagna. Lo scorso anno, invece, il Covid-19 fermò in due occasioni distinte i piloti della Racing Point, Sergio Perez prima e Lance Stroll poi, egregiamente sostituiti da Nico Hulkenberg. In occasione del GP Sakhir di dicembre, invece, fu Lewis Hamilton ad essere fermato dal coronavirus: a sostituirlo fu George Russell, sfortunato protagonista di quel weekend con una probabile vittoria sfumata nel finale di gara.


Pubblicato da Luca Manacorda, 04/09/2021

Tags
DutchGP 2021
Logo MotorBox