Pubblicato il 31/07/20

BILANCIO IN CHIAROSCURO Venerdì con luci e ombre in casa Ferrari quello di oggi a Silverstone. Charles Leclerc si è piazzato in quinta e in quarta posizione nelle due sessioni di prove libere del GP Gran Bretagna, mentre Sebastian Vettel ha potuto percorrere pochi giri, perdendo in particolare tutta la mattinata a causa di un problema all'intercooler della sua SF1000. 

BILANCIAMENTO DA RIVEDERE Nonostante le discrete prestazioni cronometriche, Leclerc non ha nascosto una certa preoccupazione per il comportamento della sua vettura, emerso soprattutto nei long run di preparazione alla gara di domenica: ''È stata una giornata abbastanza buona per quanto riguarda le prestazioni in chiave qualifica, ma il nostro passo gara sembra essere meno forte. Nel long run la macchina era estremamente difficile da guidare, il bilanciamento non era eccezionale ed era difficile non commettere errori. Domani e domenica le temperature saranno molto diverse e inoltre credo che abbiamo ancora la possibilità di cambiare varie cose per vedere come migliorare il ritmo di gara, probabilmente sacrificando qualcosa nel passo qualifica''. Le difficoltà lamentate dal monegasco si sono evidenziate anche in un testacoda compiuto dal numero 16 nel corso del pomeriggio.

TANTI PROBLEMI Come detto, Vettel al mattino si è dovuto fermare dopo appena due giri, ma anche al pomeriggio la sua sessione è iniziata in salita, con un problema questa volta al pedale del freno: ''Quella odierna è stata una giornata che definirei incompiuta. È stato un peccato perdere per intero la sessione del mattino. Ma pure nel pomeriggio abbiamo avuto un problema con il pedale del freno che ci è costato del tempo e non mi ha permesso di prendere il ritmo in pista. Tutto sommato, anche se non abbiamo potuto percorrere molti giri, non è stata una giornata da buttare perché abbiamo acquisito informazioni utili che ci aiuteranno a mettere a punto la vettura. Domani pomeriggio vedremo dove saremo in classifica. La pista domani dovrebbe essere più fresca in termini di temperature e anche per noi potrebbe essere meglio''.


TAGS: ferrari vettel f1 leclerc BritishGP 2020