Pubblicato il 01/08/20

1 SECONDO DI GAP Pole position numero 91 per la carriera di Lewis Hamilton, prima fila numero 66 tutta monopolizzata dalla Mercedes, che segna il miglior tempo in qualifica sulla stessa pista per il settimo anno consecutivo. Battere record su record sembra essere il destino della W11, nera per lanciare un messaggio sociale ma anche nera come la paura, la stessa che hanno gli avversari quando (e se) vedono in pista le ex Frecce d’argento. L’ultima arma letale del team di Brackley per andare all’assalto del titolo 2020 – il settimo di fila, e anche questo, indovinate un po’, è un primato assoluto – anche nelle qualifiche del Gp di Gran Bretagna ha monopolizzato la scena annullando gli avversari. E Max Verstappen, fin qui unico rivale credibile in grado di inserirsi nella contesa tra Hamilton e Bottas, alla fine ha dovuto accontentarsi del terzo posto. A più di un secondo dalla pole dei record…

F1, GP Ungheria 2020: Toto Wolff (Mercedes)

POCHI AMICI Numeri che raccontano un dominio totale e che costringono il team principal Toto Wolff, uno solitamente molto attento persino a incoraggiare gli avversari, a uscire allo scoperto: “Siamo molto contenti delle nostre prestazioni in qualifica oggi! Entrambe le auto erano in una categoria a parte e credo che si sia vista raramente una cosa così. Immagino che non ci stiamo facendo così tanti nuovi amici…”. Intervistato dai giornalisti inglesi di Channel4, il boss della Mercedes ha poi spiegato la fame di vittorie del team: “Se guardiamo le squadre vincenti, credo di poter dire che solitamente il successo inizia a sfumare quando ci si inizia a compiacere di se stessi. Lo stesso accade quando dai le cose per scontate o quando sprechi le occasioni”.

F1 GP Gran Bretagna 2020, Silverstone: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1) con il trofeo della pole

MERCEDES CONTRO TUTTI Toto ha poi anche spiegato di volersi godere le vittorie di oggi, in alcun modo una garanzia di ulteriore successo nelle prossime stagioni: “Questo momento non ci dà la certezza di poter continuare a vincere in futuro. Credo che con questo tipo di performance non ci stiamo facendo tanti nuovi amici anzi, riceviamo attacchi da più fronti e tutto viene messo in discussione e sotto indagine… È un’altra battaglia che dobbiamo combattere. Ma preferisco situazioni del genere che non avversari che provino pietà nei tuoi confronti… Il 2021? Ci dovrebbe essere un matrimonio tra Mercedes, me, Lewis e Valtteri. È una sorta di quartetto, ma quello che vogliamo è continuare a stare insieme. Siamo tutti allineati, condividiamo gli stessi valori e gli stessi obiettivi. E non vedo alcuna ragione per cui dovremmo separarci”.


TAGS: mercedes formula 1 f1 toto wolff f1 silverstone GP Gran Bretagna 2020 BritishGP 2020