Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 02/08/2020 ore 17:10

GP GRAN BRETAGNA 2020: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

COLPI DI SCENA Un gran premio assolutamente lineare e senza grossi scossoni si è improvvisamente acceso a due giri dalla fine: dopo una gara totalmente dominata dalle due Mercedes, con Valtteri Bottas un po' timido nel non tentare il sorpasso su Lewis Hamilton al via, l'improvvisa foratura delle gomme di entrambe le Frecce nere ha rimescolato le carte a pochi metri dalla bandiera a scacchi. Proprio nell'ultimo giro il sei volte campione del mondo ha perso pressione sull'anteriore sinistra, finendo per percorrere la tornata finale praticamente su tre ruote. Niente da fare, però, per Max Verstappen, che si era fermato ai box il giro prima per montare un nuovo treno di Soft per provare a strappare il punto extra per il giro più veloce. Sfortunatissimo, invece, Valtteri Bottas: il finnico ha forato il giro prima rispetto al compagno, è rientrato ai box e ha concluso all'undicesimo posto fuori dai punti.

FERRARI SUL PODIO A godere dello sfortunato epilogo per la Mercedes di Bottas è stata la Ferrari, che agguanta un podio assolutamente insperato con Charles Leclerc. Il monegasco chiude quindi al terzo posto alle spalle di Hamilton e Verstappen, ma preoccupa il passo gara della SF1000, mai in grado di tenere il passo delle Mercedes e della Red Bull. Fortunato accesso in zona punti per Sebastian Vettel, in difficoltà nelle retrovie ma alla fine decimo grazie all'inconveniente di Bottas e dell'analoga foratura sofferta anche da Carlos Sainz (scivolato dal quinto al tredicesimo posto).

GLI ALTRI Da segnalare l'ottimo quarto posto per la Renault di Daniel Ricciardo, che proprio nei passaggi finali è riuscito a scavalcare le McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz (fermato dalla foratura). Lando chiude quinto seguito da Esteban Ocon e da un ottimo Pierre Gasly. Buona prestazione anche per Alex Albon che, tra i pochi a scegliere la strategia a due soste dopo un contatto nelle fasi iniziali con Kevin Magnussen (per il quale il thailandese è stato anche sanzionato con cinque secondi di penalità) ha chiuso ottavo scavalcando Stroll e Vettel nei giri finali. Ritiro per incidente per Daniil Kvyat, finito paurosamente contro il muro alle Becketts dopo un cedimento sul posteriore della sua AlphaTauri. La Formula 1 torna in pista il prossimo weekend sempre a Silverstone per il Gp del 70° Anniversario, che noi di MotorBox vi racconteremo live minuto per minuto.

F1, GP Gran Bretagna 2020: Lewis Hamilton (Mercedes) festeggia la vittoria

Gli orari tv del weekend di SilverstoneTutte le info e i risultati del GP Gran Bretagna 2020 | Gli highlight video | Classifica piloti e costruttori Calendario F1 2020

RISULTATI GARA GP GRAN BRETAGNA 2020

Pos Pilota Team Distacco Giri Punti
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:28:01.283 52 25
2 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda +5.856s 52 19
3 Charles Leclerc Ferrari +18.474s 52 15
4 Daniel Ricciardo Renault +19.650s 52 12
5 Lando Norris McLaren-Renault +22.277s 52 10
6 Esteban Ocon Renault +26.937s 52 8
7 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda +31.188s 52 6
8 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda +32.670s 52 4
9 Lance Stroll Racing Point-Mercedes +37.311s 52 2
10 Sebastian Vettel Ferrari +41.857s 52 1
11 Valtteri Bottas Mercedes +42.167s 52 0
12 George Russell Williams-Mercedes +52.004s 52 0
13 Carlos Sainz McLaren-Renault +53.370s 52 0
14 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari +54.205s 52 0
15 Nicholas Latifi Williams-Mercedes +54.549s 52 0
16 Romain Grosjean Haas-Ferrari +55.050s 52 0
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari +1 giro 51 0
18 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda Ritiro 11 0
19 Kevin Magnussen Haas-Ferrari Ritiro 1 0
20 Nico Hulkenberg Racing Point-Mercedes Non partito 0 0

Verstappen 1 punto extra per il giro più veloce della gara.

GP GRAN BRETAGNA 2020: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Gran Premio di Gran Bretagna 2020 in corso, seguilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.55 - Mentre sul podio vengono suonati gli inni nazionali britannico e tedesco, noi vi salutiamo cari lettori di MotorBox. L'invito è quello di restare con noi perché sono in arrivo ancora tante news, commenti, analisi e dichiarazioni su questo Gp di Silverstone che si è incredibilmente acceso nei giri finali. Vi ringraziamo per averci seguito per tutto il fine settimana, dandovi appuntamento live per venerdì prossimo con il racconto delle prime libere del Gp del 70° anniversario della Formula 1, sempre di scena a Silverstone. Più tardi, poi, il nostro commento in diretta sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport. Ciao e buona domenica!

16.53 - Tra poco la festa di un podio che incorona Lewis Hamilton sempre più padrone di questa Formula 1. Con il problema di Bottas il britannico è già in fuga nel campionato.

16.50 - Questo tweet riassume alla perfezione il delirio degli ultimi 2 giri della gara di Silverstone.

16.47 - Questa la classifica finale: a punti anche Ocon, Gasly, Albon, Stroll e Vettel. Proprio il tedesco della Ferrari strappa un punticino in uno dei weekend più difficili della sua carriera, difendendosi nell'ultimo giro dall'attacco di Bottas.

16.45 - Classifica dunque rivoluzionata in pochi giri, con Bottas che finisce undicesimo e fuori dai punti, con Sainz tredicesimo. La foratura non ha invece avuto effetti su Hamilton, che ha percorso l'ultimo giro in 1:55.484 sfruttando gli oltre 30 secondi di vantaggio su Verstappen.

16.42 - Verstappen porta a casa il punto extra per il giro più veloce in 1:27.097, ma probabilmente è il giro più veloce più amaro della sua carriera. Terzo posto per Charles Leclerc, seguito da Daniel Ricciardo e Lando Norris. Perde terreno anche Carlos Sainz, che nell'ultimo giro ha a sua volta bucato l'anteriore sinistra.

16.41 - Finale clamoroso! Hamilton taglia il traguardo sotto la bandiera a scacchi con l'anteriore sinistra a terra! Un vero peccato per Verstappen, che si era fermato per un nuovo treno di gomme e portare a casa il giro più veloce.

16.40 - Colpo di scena! Si è afflosciata anche la gomma della Mercedes di Hamilton! Il britannico procede lentamente ma ha un bel vantaggio su Verstappen!

16.39 - Inizia il penultimo giro con Verstappen che si ferma ai box per montare le gomme Soft e provare a portare a casa il giro più veloce della gara. Bono intanto avverte Hamilton: ''Non provare il giro veloce, portiamo a casa la macchina''.

16.37 - Problemi per Valtteri Bottas, che ha bucato l'anteriore sinistra! Verstappen passa al secondo posto e Leclerc va verso il terzo posto. Intanto il finnico, con la gomma a terra, prova a rientrare ai box.

16.36 - Bel sorpasso di Pierre Gasly ai danni di uno Stroll quasi rinunciatario. Il francese si porta così in nona posizione.

16.35 - Kimi Raikkonen procede lentamente e si ferma ai box: il finlandese, già ultimo, ha perso un pezzo di ala anteriore dopo un passaggio su un cordolo.

16.33 - Quattro giri alla fine: si è formato un bel terzetto in lotta per la quinta posizione tra Sainz, Norris e Ricciardo. Lo spagnolo è un po' in difficoltà con le gomme.

16.30 - Al terzo tentativo, alla fine Esteban Ocon è riuscito a scavalcare Stroll per l'ottava posizione. Lance ha pure ricevuto una bandiera bianca e nera per essersi spostato in frenata analogamente a quanto fatto in precedenza da Romain Grosjean.

16.29 - Alexander Albon scavalca George Russell in una riedizione delle lotte virtuali del periodo del lockdown. Alex è tredicesimo a 10 secondi dalla zona punti.

16.26 - Con la ''scusa'' della vibrazione sulle gomme di Bottas, Hamilton si porta a 3 secondi di gap da Valtteri. Intanto Daniel Ricciardo è alle prese con Lando Norris per la sesta posizione. Renault in lotta anche qualche metro dietro, con Ocon che prova ad andare per la terza volta all'attacco di Stroll.

16.25 - Max Verstappen si prende il miglior giro di gara. 1:29.070 per l'olandese di casa Red Bull. Intanto Bottas si lamenta via radio per una vibrazione delle sue gomme che diventa sempre peggio giro dopo giro.

16.23 - La classifica dopo 40 giri di gara. Al traguardo ne mancano solo 12.

16.20 - Bel sorpasso di... Pierre Gasly su Sebastian Vettel! Il francesino dell'AlphaTauri ha scavalcato il tedesco prendendosi l'undicesima posizione.

16.18 - Grosjean tra l'altro si è difeso in maniera molto aggressiva su Ricciardo, spostandosi di nuovo in frenata. Vedremo se la Direzione gara deciderà di intervenire dopo aver già ammonito il francese poco fa per una manovra identica su Sainz.

16.17 - Avevamo un po' perso di vista la situazione di Romain Grosjean: in poche curve il francese, che era rimasto in settima posizione, ha subito il sorpasso da Ricciardo e Stroll. Adesso il francese torna ai box per montare gomme Hard nuove.

16.16 - Cinque secondi di penalità per Antonio Giovinazzi, colpevole di una non meglio specificata infrazione in regime di Safety Car.

16.14 - Verstappen scherza con gli ingegneri ai box: ''Ricordatevi di bere, vi ricordate di bere?''. Un evidente segnale di come Max si stia un po' annoiando nella sua ''terra di nessuno'': Bottas ha 9 secondi di vantaggio e Leclerc è dietro di 19 secondi.

16.12 - Le telecamere indugiano sul fondo del gruppo, con Nicholas Latifi che ha sorpassato Kimi Raikkonen per la quindicesima (e terzultima) posizione. Intanto Antonio Giovinazzi è sotto investigazione per aver commesso un'infrazione in regime di Safety Car.

16.11 - A questo punto sarà interessante vedere se tutti gli altri riusciranno a tenere queste Hard fino alla fine. Mancano circa 20 giri alla fine.

16.09 - Pit-stop per Alexander Albon, primo a fermarsi per il secondo round di cambi gomme. L'anteriore destra era parecchio rovinata con evidenti segnali di blistering.

16.08 - La classifica dopo 30 giri di gara:

16.04 - Davvero clamoroso il gap di Leclerc da Verstappen. In circa 10 giri dopo la ripartenza ci sono già 11 secondi di distacco tra il terzo gradino del podio e il pilota Ferrari. Le Mercedes? Il leader è a 19 secondi da Charles.

16.02 - Non benissimo la Racing Point di Stroll, che sta faticando a tenere dietro la Renault di Ocon. Il canadese per la seconda volta si difende bene, ma sicuramente non ci aspettavamo la ''Mercedes rosa'' così in difficoltà nella lotta di centro classifica.

16.01 - Bandiera bianca e nera per Grosjean, ammonito per il cambio di direzione in frenata nel tentativo di difendersi da Sainz. Alla prossima infrazione del genere ci sarà la penalità.

16.00 - Lando Norris infila Grosjean e si porta in sesta posizione. Adesso la Haas è nel mirino della Renault di Ricciardo.

15.58 - Torniamo un attimo davanti: Hamilton segna il giro più veloce della gara in 1:29.812 con Valtteri Bottas che segue a 1.6 secondi. Verstappen è terzo a 5 secondi, con Leclerc che ha già perso 7 secondi dall'olandese.

15.56 - Stavolta non c'è niente da fare per Grosjean: Sainz prende la scia, usa il Drs e si prende la quinta piazza. E adesso Romain deve difendersi da Norris e Ricciardo.

15.54 - Adesso Sainz va ad attaccare Romain Grosjean alla Stowe, ma il pilota Haas per il momento tiene alla grande la quinta posizione. Attenzione perché Norris, Ricciardo, Stroll, Ocon e Vettel sono tutti lì pronti ad approfittarne.

15.53 - Cinque secondi di penalità per Albon, ritenuto colpevole dell'incidente con Kevin Magnussen.

15.52 - Romain Grosjean intanto tiene la posizione alle spalle di Leclerc. Il ritmo della Haas non è malaccio, con il francese a un secondo da Leclerc.

15.51 - Bel sorpasso di Lando Norris su Daniel Ricciardo all'esterno della Luffield! L'australiano era andato all'attacco della McLaren di Sainz, prestando di fatto il fianco all'attacco dell'altra McLaren.

15.50 - Bandiere verdi con Hamilton che prende il largo seguito da Bottas, Verstappen e Leclerc. Grosjean può invece fare da tappo su Sainz, Ricciardo e Norris, tutti in lotta per la sesta posizione.

15.49 - Giro 18/52: si riparte al termine di questo passaggio!

15.48 - Hamilton e Leclerc si lamentano via radio per la velocità, ritenuta troppo bassa, della Safety Car. Nel frattempo, anche Norris si lamenta, ma di Ricciardo, che prende troppo gap dalla McLaren di Sainz al sesto posto.

15.46 - Molto lente le operazioni per ripulire l'asfalto dopo l'incidente di Kvyat. La pista è ancora sporca e la monoposto di Kvyat solo in questo momento viene portata via con una gru.

15.45 - Questa la situazione di classifica in regime di Safety Car. Siamo nel corso del giro 16/52.

15.42 - E questa è la furia di Kvyat dopo il botto. Il russo si è ''sfogato'' con la telecamera...

15.40 - Qui l'on board dell'incidente di Kvyat.

15.39 - Il fatto che i primi si siano fermati con un giro di ritardo rispetto agli altri non sembra aver cambiato granché. Hamilton è primo seguito da Bottas, Verstappen e Leclerc. Gomme Hard per tutti ad eccezione di Grosjean che è l'unico che non si è ancora fermato. L'obiettivo, evidentemente, è quello di finire la gara con queste gomme.

15.38 - Si fermano adesso tutti quelli che prima non erano riusciti a effettuare la sosta ai box. Pit per Hamilton, Bottas, Verstappen, Leclerc e Sainz. Rimane in pista invece Romain Grosjean, a questo punto salito in quinta posizione. Il francese è l'unico a non aver effettuato la sosta in questa fase.

15.37 - Sicuramente non un errore di Kvyat, che ha perso il controllo in modo stranissimo, come a causa di un cedimento della gomma o della sospensione.

15.36 - Safety Car! Brutto incidente per Daniil Kvyat che ha perso il controllo della sua AlphaTauri nella zona delle Becketts! Tutti rientrano ai box ad eccezione dei primi cinque.

15.34 - Ecco la situazione di classifica al completamento del giro 11/52.

15.32 - Grosse difficoltà per Leclerc che perde un secondo abbondante al giro su Max Versatppen (e 1.5 sulla coppia di casa Mercedes). C'è da dire che però il monegasco non rischia di perdere la posizione: Sainz, quinto, gira più lento con gomme Soft.

15.30 - Vettel si mantiene in decima posizione ma può andare all'attacco di Ocon, che lo precede con 4 decimi di vantaggio. Attenzione perché alle spalle della coppia ci sono Gasly e Giovinazzi praticamente incollati al retrotreno della SF1000 del tedesco.

15.29 - Per il momento tutto regolare in pista con Hamilton che ha rifilato 1.4 secondi a Bottas e Verstappen che paga 2.7 dal finlandese. Leclerc è già a 4 secondi dall'olandese e sembra più che altro doversi difendere da Sainz. Da questo giro, poi, è possibile utilizzare il Drs.

15.26 - Torna ai box Albon per un cambio gomme. Intanto Ocon ha provato a riprendersi l'ottava posizione attaccando Stroll, ma all'esterno il pilota Racing Point ha difeso alla grande.

15.25 - Unico pilota a guadagnare una posizione in questa ripartenza è Lance Stroll, che si va a prendere l'ottava posizione ai danni di Esteban Ocon. Il prossimo nel mirino del giovane canadese è Norris.

15.24 - Bandiere verdi e si riparte per il sesto giro di gara! Hamilton seguito da Bottas, Verstappen, Leclerc e Sainz che va all'attacco del ferrarista. Vettel è decimo.

15.23 - Confermato: si ripartirà al termine di questo giro! Ultime curve con la Safety Car al comando del gruppone.

15.22 - La vettura di sicurezza prosegue ancora in pista anche se la Haas di Magnussen è stata già messa in sicurezza. Ci possiamo attendere che si riparta al termine di questo giro?

15.21 - Chiaramente una Safety Car così lunga può dare beneficio a Sainz, Ricciardo, Norris, Ocon e Vettel, unici in pista con gomme Soft.

15.19 - ''Non avevo nessun posto dove andare'', spiega via radio Albon. Ci sembra francamente un incidente di gara, con qualche responsabilità in più forse per Magnussen, che ha chiuso la traiettoria come se non ci fosse nessuno all'interno.

15.16 - Il replay subito mostrato dalla Fom ci ha fatto vedere un Magnussen che ha chiuso la porta ad Alexander Albon. Da capire se ci saranno investigazioni sull'incidente. Albon, intanto, è ancora in pista senza danni apparenti.

15.15 - Safety Car! Incidente nelle retrovie tra Kevin Magnussen e Alexander Albon nella curva che immette sul rettilineo d'arrivo.

15.14 - Partito bene Leclerc, che per qualche secondo è stato in lizza per la terza posizione con Verstappen. Max ha però tenuto la terza piazza.

15.13 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio di Gran Bretagna 2020! Non è partito benissimo Lewis Hamilton ma, complice anche un Valtteri Bottas che non ha voluto affondare il colpo in curva-1, le due Mercedes mantengono le posizioni. Seguono Verstappen, Leclerc, Sainz, Ricciardo, Norris, Stroll, Ocon e Vettel.

15.10 - Si parte per il giro di formazione. Tra circa tre minuti avremo il via del quarto appuntamento della stagione 2020 di Formula 1.

15.08 - Due minuti al via. Siamo in grado di svelarvi le gomme al via: solo Norris, Sainz, Ricciardo, Ocon e Vettel hanno le Soft. Tutti gli altri sono con le Medium (nuove per chi parte dalla decima posizione in giù).

15.05 - Cinque minuti al via del giro di formazione. Intanto arriva la triste ufficialità: Nico Hulkenberg non potrà prendere parte al Gp di Gran Bretagna 2020! Per lui problemi tecnici irrisolvibili.

15.02 - Questa è un'altra iniziativa degli organizzatori: un vecchio aeroplano ha sorvolato il circuito con il messaggio ''Thank U NHS'' per ringraziare tutti i lavori del Sistema Sanitario Nazionale (National Health System) nel corso dell'emergenza Covid.

15.00 - Se siete curiosi di conoscere i nomi dei piloti che non si sono inginocchiati: Magnussen, Giovinazzi, Leclerc, Sainz, Verstappen, Raikkonen e Kvyat.

14.58 - Parliamo un po' di strategie: secondo Pirelli la tattica vincente è partire con le Soft e poi montare le Hard. In alternativa, praticamente equivalente la scelta Medium-Hard (ma con qualche possibilità in più di gestire eventuali variabili). Da tenere sott'occhio anche la possibilità di fermarsi due volte con Soft-Soft-Medium.

14.55 - 15 minuti al giro di formazione. Prosegue il cerimoniale, in alcuni casi francamente un po' stucchevole, che ci porta verso la partenza. Questo è, per esempio, il videomessaggio virtuale dei bimbi solitamente presenti sulla griglia di partenza.

14.53 - Alcuni piloti si sono inginocchiati, altri no. Un quadro già visto con la Formula 1 che ha comunque lasciato giustamente libertà di scelta ai piloti. Questo è però il video con cui la Fom si schiera contro la disuguaglianza.

14.51 - Parliamo intanto di meteo: 20 gradi la temperatura dell'aria, 38 quella della pista.

14.50 - A breve avremo la solita procedura con l'esecuzione dell'inno nazionale inglese e con la manifestazione dei piloti contro il razzismo.

14.47 - Abbiamo subito una notizia per voi: Nico Hulkenberg ha avuto qualche problema nell'accensione della sua Racing Point. Il tedesco è ancora ai box e non è detto che riuscirà a prendere il via della gara. Di sicuro, sarà costretto a partire dalla pit-lane lasciando vuota dunque la casella 13 in griglia.

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi il momento clou del weekend di Silverstone, il Gp di Gran Bretagna! Tra 25 minuti il via al giro di formazione: pronti per seguire la gara insieme a noi?

GRAN PREMIO GRAN BRETAGNA 2020: LA GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila 1.  Lewis Hamilton - 1:24.303  
Mercedes
    2. Valtteri Bottas - 1:24.616
Mercedes
2a Fila 3. Max Verstappen - 1:25.325  
Red Bull Racing-Honda
    4. Charles Leclerc - 1:25.782
Ferrari
3a Fila 5. Lando Norris - 1:25.782  
McLaren-Renault
    6. Lance Stroll - 1:25.839
Racing Point-Mercedes
4a Fila 7. Carlos Sainz - 1:25.965  
McLaren-Renault
    8. Daniel Ricciardo - 1:26.009
Renault
5a Fila 9. Esteban Ocon - 1:26.209  
Renault
    10. Sebastian Vettel - 1:26.339
Ferrari
6a Fila 11. Pierre Gasly - 1:26.501  
AlphaTauri-Honda
    12. Alexander Albon - 1:26.545
Red Bull Racing-Honda
7a Fila 13. Nico Hulkenberg - 1:26.566  
Racing Point-Mercedes
    14. Kevin Magnussen - 1:27.158
Haas-Ferrari
8a Fila 15. Antonio Giovinazzi - 1:27.124  
Alfa Romeo Racing-Ferrari
    16. Kimi Raikkonen - 1:27.366
Alfa Romeo Racing-Ferrari
9a Fila 17. Romain Grosjean - 1:27.643  
Haas-Ferrari
    18. Nicholas Latifi - 1:27.705
Williams-Mercedes
10a Fila 19. Daniil Kvyat - 1:26.744*  
AlphaTauri-Honda
    20. George Russell - 1:27.092**
Williams-Mercedes

*Daniil Kvyat, 5 posizioni penalità per sostituzione del cambio.
**George Russell, 5 posizioni penalità per mancato rispetto bandiere gialle in Q1


TAGS: gara formula 1 silverstone f1 F1 LIVE Diretta F1 f1 silverstone GP Gran Bretagna 2020 BritishGP 2020