Autore:
Salvo Sardina

BOTTAS A SORPRESA In modo inatteso e quasi a beffare tutti gli altri pretendenti, che pure avevano accarezzato l'idea di partire in pole position, è Valtteri Bottas il poleman numero 19 della stagione di Formula 1. Con il giro record di 1:32.029, il finlandese riporta così in casa Mercedes una pole position che mancava dall'ormai lontano Gp di Germania. In prima fila, staccato di soli 12 millesimi - più o meno una settantina di centimetri - il tedesco della Ferrari, Sebastian Vettel.

ATTENTI A QUEI DUE Se la prima fila è piuttosto insolita, non pochi occhi saranno puntati anche su quanto potrebbe accadere subito alle spalle di Bottas e Vettel. In terza posizione troviamo infatti Max Verstappen, seguito a ruota dall'altro ferrarista Charles Leclerc. Soltanto quinto posto - e si tratta della peggiore qualifica della stagione - per Lewis Hamilton, affiancato in terza fila dall'altra Red Bull di Alexander Albon. Proprio il thailandese sarà domani il primo a scattare con le gomme Soft, visto che i primi cinque della classifica hanno invece passato il taglio della Q2 con le Pirelli Medium.

GRANDE EQUILIBRIO Da sottolineare in ogni caso il grandissimo equilibrio tra i top team in quello che è quasi un antipasto di ciò che ci aspettiamo di vedere anche nella prossima stagione. I primi quattro sono racchiusi in 108 millesimi, con Hamilton autore di due giri non perfetti staccato di tre decimi scarsi dal compagno di squadra. Primo degli altri, come ormai consuetudine, è Carlos Sainz, seguito a ruota dal vicino di box Lando Norris, da Daniel Ricciardo e da Pierre Gasly. Da dimenticare il sabato di casa Alfa Romeo, con Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen finiti già fuori dai giochi in Q1. Appuntamento alle 20.10 con il Gp degli Stati Uniti 2019, in diretta su MotorBox a partire dalle 19.45.

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:33.750 1:33.160 1:32.029 17
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:33.766 1:32.782 1:32.041 16
3 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:33.549 1:33.120 1:32.096 15
4 Charles Leclerc Ferrari 1:33.988 1:32.760 1:32.137 19
5 Lewis Hamilton Mercedes 1:33.454 1:33.045 1:32.321 17
6 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:33.984 1:32.898 1:32.548 14
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:33.916 1:33.422 1:32.847 15
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:33.353 1:33.316 1:33.175 18
9 Daniel Ricciardo Renault 1:33.835 1:33.608 1:33.488 15
10 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 1:33.556 1:33.715 1:33.601 19
11 Nico Hulkenberg Renault 1:34.092 1:33.815   12
12 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:33.812 1:33.979   12
13 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:34.138 1:33.989   14
14 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:33.921 1:34.100   14
15 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:34.161 1:34.158   14
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:34.226     8
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:34.369     8
18 George Russell Williams-Mercedes 1:35.372     9
19 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:35.808     5
20 Robert Kubica Williams-Mercedes 1:35.889     9

Gli orari tv del weekend di AustinTutte le info e i risultati del GP Usa 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti 2019 terminate, rivivile su MotorBox con la nostra cronaca minuto per minuto.

23.05 - Per il momento è tutto, cari lettori di MotorBox. Grazie per averci seguito numerosi e appuntamento a domani con la cronaca del Gp degli Stati Uniti - spegnimento dei semafori fissato per le 20.10 - a partire dalle 19.45. L'invito è però quello di restare con noi ancora a lungo perché da Austin sono in arrivo tante news, commenti e dichiarazioni su queste emozionanti qualifiche. Ciao!

23.03 - Questa la classifica finale delle qualifiche numero 19 di questa stagione. Secondo i calcoli del nostro Simone Valtieri, esperto tra l'altro di numeri e statistiche, i 12 millesimi che separano Vettel da Bottas corrispondono a circa 72 centimetri... Un nulla!

23.01 - Solo Max Verstappen e Charles Leclerc sono riusciti a migliorarsi nell'ultimo tentativo, senza però guadagnare posizioni. È dunque pole position per Valtteri Bottas, seguito da Vettel, Verstappen, Leclerc, Hamilton e Albon.

23.00 - Bandiera a scacchi. E adesso dobbiamo aspettare per conoscere il nome del poleman...

22.58 - Questa è dunque la classifica provvisoria dopo il primo tentativo. Tutti si stanno lanciando per l'ultimo e decisivo giro di questa Q3.

22.56 - Grazie a un replay del giro di Charles Leclerc abbiamo potuto ammirare l'errore in curva-11: il ventiduenne ha perso un po' il posteriore in accelerazione, dovendo correggere il sovrasterzo di potenza. È anche e soprattutto qui che il monegasco ha perso i due decimi che lo separano da Vettel e Bottas.

22.53 - Il primo tentativo si chiude con il giro record della pista di Valtteri Bottas! 1:32.029 per il finlandese, seguito a 12 millesimi da Sebastian Vettel e a 162 da Max Verstappen. Leclerc è quarto con Hamilton addirittura quinto: il britannico, staccato di tre decimi scarsi dal compagno, ha però commesso una piccola sbavatura in curva-13.

22.50 - Intanto, nel vicino kartodromo, questi tizi se la stanno spassando a suon di sportellate.

22.49 - A giocarsi le prime cinque file dello schieramento abbiamo due Ferrari, due Mercedes, due Red Bull, due McLaren, la Toro Rosso di Gasly e la Renault di Ricciardo.

22.48 - Semaforo verde, si parte per la tesissima Q3. Chi farà la pole position? Lo scopriremo tra 12 minuti.

22.46 - Questa la classifica finale della Q2:

22.44 - Momento di altissima tensione tra l'altro tra Hamilton e Verstappen, che hanno seriamente rischiato l'incidente in chiusura del loro giro. Una manovra che è stata notata dalla Direzione gara e che potrebbe portare portare a sanzioni...

22.42 - Esclusi invece Nico Hulkenberg, Kevin Magnussen, Daniil Kvyat, Lance Stroll e Romain Grosjean.

22.41 - Charles Leclerc chiude il giro in prima posizione (con gomme Medium): 1:32.760 per il monegasco, che precede Vettel di soli 22 millesimi. Poi Albon, Hamilton, Verstappen e Bottas (che ovviamente non hanno migliorato con gomme Soft).

22.40 - Bandiera a scacchi e aspettiamo la chiusura dell'ultimo tentativo.

22.38 - Abbiamo fatto una previsione che si è subito rivelata sbagliata. Hamilton, Verstappen e Bottas sono usciti infatti con le Soft, mentre Vettel e Leclerc sono tornati in pista con gomme Medium nuove per provare a migliorarsi ulteriormente.

22.36 - Come da tradizione adesso anche i big usciranno in pista ma con le Soft nuove per preparare la Q3. Come da tradizione, per non perdere il vantaggio di partire con le Medium, tutti i piloti di vertice dovrebbero abortire il giro rientrando ai box una volta completato il tentativo.

22.35 - Cinque minuti alla fine: per il momento esclusi Daniil Kvyat, Daniel Ricciardo, Lance Stroll, Nico Hulkenberg e Romain Grosjean.

22.33 - Dunque domani dovremmo avere due Ferrari, due Mercedes e la Red Bull di Verstappen con gomme Medium. Albon è invece in testa con le Soft.

22.30 - Albon è il più veloce al termine del primo tentativo: 1:32.898 per il thailandese, seguito da Lewis Hamilton, Max Verstappen e Valtteri Bottas. Poi Charles Leclerc e Sebastian Vettel ma... sono tutti lì! I primi sei sono racchiusi in tre decimi, con Seb a soli 153 millesimi dal primo pilota su gomme Medium (Hamilton, 2°).

22.28 - Scelta differente tra Alexander Albon e Max Verstappen: l'olandese ha le Medium al pari dei rivali di Mercedes e Ferrari, mentre il thailandese ha le Soft nuove.

22.27 - Inizia la Q2 con due Ferrari e due Mercedes subito in pista con gomme Medium! Ancora ai box invece le due Red Bull...

22.25 - Semaforo verde, si parte per la seconda sessione di qualifica. Tra 15 minuti conosceremo altri cinque eliminati.

22.24 - E poi quest'immagine, quasi a ricordarci che la Formula 1 corre appunto in Texas.

22.23 - Tra un paio di minuti il via alla Q2 che ci consegnerà i nomi dei dieci piloti che si giocheranno le prime cinque file dello schieramento.

22.21 - Questa la classifica al termine della Q1. Provvederemo a inviare questo screenshot a Lando Norris!

22.19 - Clamoroso miglior tempo per Lando Norris! 1:33.353 per il pilota inglese della McLaren. Eliminati Antonio Giovinazzi, Kimi Raikkonen, George Russell, Sergio Perez e Robert Kubica.

22.18 - Bandiera a scacchi, finisce qui la Q1 ma... Dobbiamo aspettare.

22.15 - Tre settori, tre leader diversi. Leclerc ha il record nel T1 ma si trova in settima posizione. Per lui comunque solo cinque decimi dal primo, il che significa che non dovrebbero esserci rischi di non passare il taglio.

22.14 - Ricordiamo peraltro che Sergio Perez, colpevole di non essersi fermato alle verifiche tecniche ieri durante le PL2, sarà costretto a partire dalla pit-lane. Per questo motivo non ci aspettiamo una grande prestazione oggi da parte del messicano, che si sta concentrando totalmente sulla gara.

22.13 - Cinque minuti alla fine di questa sessione. Per il momento esclusi Kimi Raikkonen, Antonio Giovinazzi, Sergio Perez, George Russell e Robert Kubica.

22.12 - Leclerc intanto si stava migliorando grazie al record nel primo settore, ma ha poi commesso una sbavatura in curva-9 decidendo di abortire il giro.

22.11 - Non entusiasma Vettel, autore anche di un bloccaggio nel suo giro veloce. Il tedesco si installa in quarta posizione con 312 millesimi da Hamilton.

22.10 - Hamilton batte il giovane rivale: 1:33.454 per il britannico della Mercedes, con Bottas terzo a 296 millesimi.

22.09 - Verstappen si va a prendere la miglior prestazione in 1:33.549. Arrivano Hamilton, Bottas e Vettel.

22.08 - Spettacolare fuoripista in uscita di curva-9 per Daniil Kvyat, che va ad alzare un bel po' di polvere (sporcando anche un po' l'asfalto).

22.05 - Inutile dire che il più veloce in questa fase è proprio Charles Leclerc: 1:34.696 per il giovane di casa Ferrari. Tempo ancora piuttosto alto rispetto a quanto visto nelle PL3.

22.02 - In pista per il momento Russell, Kubica, Raikkonen, Gasly, Kvyat e... Charles Leclerc. Il monegasco subito al lavoro anche per trovare confidenza con una pista molto diversa rispetto alle PL2 di ieri.

22.00 - Semaforo verde, inizia la prima sessione delle qualifiche del Gp Usa 2019. Tra 18 minuti i nomi dei primi 5 eliminati di giornata.

21.59 - Condizioni meteo? Praticamente perfette: 20 gradi l'aria, 27 l'asfalto e sempre un gran bel sole a illuminare la pista di Austin.

21.58 - Due minuti al via di queste qualifiche. La notizia per i tifosi della Ferrari è che i meccanici di Leclerc hanno messo a posto la SF90 numero 16. Il monegasco non incapperà in penalità visto che sulla sua monoposto è stata montata una power unit con la vecchia specifica.

21.55 - Questo è invece il video con gli highlight della terza sessione di prove.

21.50 - Vi siete persi le prove libere 3 di poco meno di due ore fa? Nessun problema, potete cliccare qui per rivivere la nostra cronaca e scoprire esattamente cosa è accaduto in pista ad Austin.

21.45 - Buonasera a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi le qualifiche del Gp degli Usa 2019, le numero 19 di questo campionato: chi farà la pole position? Tra 15 minuti il via alla Q1.


TAGS: ferrari mercedes formula 1 red bull vettel f1 Hamilton austin verstappen circuit of the americas leclerc f1 2019 Diretta F1 Live F1 F1 in diretta GP Stati Uniti USGP 2019 GP Stati Uniti LIVE LIVE Gp Stati Uniti GP USA LIVE Diretta GP Usa 2019