F1 GP Monaco 2022, LIVE Gara: Vince Perez, che beffa per Leclerc
LIVE F1 2022

F1 GP Monaco 2022, Gara - Pasticcio Ferrari: vince Perez, Leclerc solo 4°


Avatar di Salvo Sardina , il 29/05/22

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio di Monaco 2022

Leclerc tradito dalla pioggia e dalla strategia, la Ferrari beffata dalla Red Bull a Monte Carlo. Vince Perez, Max allunga in classifica generale. La cronaca
Benvenuto nello Speciale MONACOGP 2022, composto da 28 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MONACOGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP MONACO 2022: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

E alla fine è arrivata la pioggia a scombinare i piani della Ferrari, che già sognava la doppietta nel Principato di Monaco dopo lo splendido 1-2 in qualifica di ieri. A esultare è stato invece Sergio Perez, al terzo successo in carriera, il primo sulla mitica pista di Monte Carlo. Ma il messicano di casa Red Bull, oltre a ringraziare la sorte per l'arrivo della pioggia battente a pochissimi minuti dal via, deve certo omaggiare anche il muretto del Cavallino, autore di un doppio pasticcio che ha di fatto relegato Leclerc dal primo al quarto posto in classifica.

F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: Sergio Perez festeggia la vittoria (Red Bull Racing)

IL MOMENTO CHIAVE Dopo l'avvio di gara ritardato di oltre un'ora rispetto all'inizio previsto, anche sul bagnato le Ferrari hanno dimostrato di essere le monoposto da battere, con il padrone di casa in grado di prendere il largo a pista libera. Al giro 16, uno momenti chiave della gara: Perez viene richiamato ai box per passare da gomme Full Wet a Intermedie. Un undercut che metterà in crisi il muretto di Maranello: dapprima, i tecnici della rossa richiameranno ai box Sainz per coprire il messicano (terzo prima del pit), decidendo però alla fine di acconsentire alla richiesta dello spagnolo, che aveva suggerito di restare fuori con le coperture da bagnato estremo fino a quando la pista non si fosse asciugata per le slick.

F1 2022, GP Monaco: i primi giri di gara con Ferrari e Red Bull ai primi 4 posti

L'ERRORE TATTICO Una richiesta che ha evidentemente mandato in confusione il muretto, spingendo gli ingegneri Ferrari a richiamare dunque Leclerc, ma con un giro di ritardo. Troppo per pensare di poter mantenere la posizione su Perez, che intanto stava già girando molto forte con le Pirelli intermedie ormai in temperatura. Un errore doppio, perché qualche tornata dopo, al giro 21, il muretto Ferrari ha richiamato sia Sainz (in quel momento al comando) che Leclerc per passare sulle gomme d'asciutto: una scelta tutto sommato corretta per Carlos - poi sfortunato nel giro d'uscita a causa di un doppiato che lo ha bloccato al tornantino del Loews facendogli perdere la possibilità di scavalcare Perez - ma sbagliata per Charles, che ha dovuto aspettare che i meccanici completassero il pit del compagno, perdendo secondi preziosi che lo hanno poi relegato al quarto posto, persino alle spalle di Verstappen.

F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) al comando nei primi giri

TENSIONE FINALE Dunque dal caos di Monte Carlo è una Red Bull lucidissima sul piano tattico a uscire vittoriosa nonostante la batosta delle qualifiche. Perez precede così Sainz di strategia, con Max Verstappen al terzo posto anche grazie a un super giro di rientro con le gomme intermedie, che gli ha permesso di scavalcare Leclerc e allungare a +9 in classifica generale sul rivale monegasco. Non è comunque mancata una buona dose di incertezza sul finale: in crisi a causa del graining, Perez ha rallentato vistosamente ricompattando il gruppo di testa negli ultimi giri, in un trenino ad altissima tensione che però (in perfetto stile Monte Carlo) si è risolto in un nulla di fatto, senza che nessuno riuscisse a conquistare posizioni.

F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: Sergio Perez (Red Bull) davanti a Sainz, Verstappen e Leclerc sul finale

TANTE INTERRUZIONI Alle spalle di Perez, Sainz, Verstappen e Leclerc c'è George Russell, quinto davanti a Norris (autore del giro più veloce con gomme nuove sul finale). Chiudono in zona punti, in una gara che si è conclusa al giro 64, 14 in meno rispetto ai 78 inizialmente previsti a causa delle lunghe interruzioni, anche Fernando Alonso, Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Sebastian Vettel. Da segnalare anche il bruttissimo incidente di Mick Schumacher, che ha distrutto la sua Haas alla chicane delle Piscine, perdendo il controllo con gomme d'asciutto su una chiazza di asfalto ancora umido: fortunatamente illeso, il tedesco ha letteralmente spezzato in due la sua monoposto, analogamente a quanto accaduto nelle qualifiche del GP d'Arabia Saudita a Jeddah.

F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: l'incidente di Mick Schumacher (Haas F1 Team)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La F1 osserva adesso una settimana di riposo, per poi tornare nel weekend del 12 giugno prossimo in pista a Baku per il GP d'Azerbaijan 2022. Nell'attesa, potete cliccare qui per tutti i risultati del weekend del GP Monaco e qui per la classifica Piloti e Costruttori aggiornata dopo 7 round del Mondiale F1. Qui, invece, le pagelle del nostro Luca Manacorda, direttamente dalla sala stampa del mitico circuito di Monte Carlo.

F1 2022, GP Monaco: il podio della gara di Monte Carlo

IL GP MONACO 2022 IN BREVE

GRAN PREMIO DI MONACO 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP di Monaco 2022 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

18.10 - Si chiude così la nostra lunga diretta di oggi pomeriggio. Cari lettori di MotorBox, vi ringraziamo per l'attenzione e l'affetto mostratoci per tutto il weekend e vi diamo appuntamento a tra due weekend per il racconto live del GP Azerbaijan 2022. L'invito è però quello di restare con noi perché sono ancora in arrivo tante news, commenti, dichiarazioni e analisi su questo caotico GP a Monte Carlo. Dalla sala stampa del Principato di Monaco è tutto, ciao e buona serata!

18.05 - La classifica finale del GP Monaco 2022:

18.01 - Bandiera a scacchi per Sergio Perez, che vince il GP Monaco 2022! Una beffa per la Ferrari, che però ha qualcosa da rivedere sul piano delle strategie. E, come una beffa, proprio nell'ultimo giro il sole fa cupolino tra le nuvole e illumina la pista di Monte Carlo!

18.00 - Arriva il segnale: ultimo giro per tutti. Sainz si è anche leggermente staccato dal posteriore di Perez, che deve resistere ancora per poco meno di 3 km.

17.58 - Inizia il terzultimo giro: due giri di speranza per la Ferrari, due giri di sofferenza per Perez.

17.56 - Zhou si fa da parte, Sainz prova ad agguantare la prima vittoria in carriera. Ma è davvero molto complicato sorpassare a Monte Carlo. 3 minuti alla fine.

17.55 - I primi quattro sono letteralmente incollati, e c'è un'altra incognita: davanti ci sono Zhou e Latifi da doppiare!

17.53 - Sei minuti alla fine e Sainz è cattivo alle spalle di un Perez che sembra in crisi nera. Per il momento Checo si mantiene al comando, ma lo spagnolo si fa vedere praticamente a ogni curva.

17.52 - La Ferrari avrà un aiuto da ora in poi: il Drs è attivo! C'è una sola zona per aprire l'ala mobile ed è sul rettilineo del traguardo.

17.51 - Perez è in grossa difficoltà e adesso i primi 4 piloti sono tutti racchiusi in 2 secondi. Checo fatica con le gomme e Sainz va all'attacco, ma deve trovare un punto dove provare il sorpasso...

17.50 - Forse anche a causa del bloccaggio in ripartenza, Perez adesso è in grossa difficoltà. E le sue gomme sono effettivamente molto segnate soprattutto per via del graining.

17.48 - I primi si sono tutti ricompattati, anche perché i tempi di Perez si stanno alzando! Sainz è a 8 decimi da Perez, Verstappen a 1 secondo da Sainz e Leclerc a 1.1 da Verstappen. Finale intenso, mancano 11 minuti alla fine.

17.46 - Pit-stop per Norris, che si ferma per cambiare gomme: l'inglese passa sulle Medium nuove approfittando del grande vantaggio su Alonso. Nel frattempo proprio l'asturiano ha preso il giro più veloce della gara dopo aver girato lentissimo nei primi giri dopo la ripartenza.

17.44 - Che rischio per Zhou! Il pilota cinese ha provato a scavalcare Tsunoda ma ha perso il controllo della sua Alfa Romeo, finendo poi lungo in via di fuga della Chicane del Porto.

17.42 - Giro 50/77, 16 minuti alla fine della gara con Verstappen che prova a mettere in difficoltà Sainz. Tra i due ci sono 1.2 secondi di gap.

17.40 - Sainz arriva lungo alla chicane del Porto e salta la curva. Nessun problema per lo spagnolo, che comunque mantiene la seconda posizione. L'impressione è che per il momento tutti i big si stiano tenendo caldi per il giro veloce sul finale.

17.38 - Hamilton continua a tallonare da vicinissimo Alonso ma, come sappiamo bene, a Monte Carlo non si passa. E dal muretto fanno spallucce: ''Sì, è molto più lento rispetto a noi''.

17.35 - Intanto Checo va davvero vicino al muro alle Piscine. Un'immagine classica del weekend di Monaco.

17.33 - Perez si prende il punto extra del giro più veloce: 1:16.260 per il messicano della Red Bull.

17.31 - Siamo nel corso del giro 42/77, ma in realtà mancano 28 minuti alla bandiera a scacchi. Tanto che ormai anche la grafica F1 non conta più i giri ma il tempo limite alla fine.

17.29 - Giro veloce per Charles Leclerc! 1:16.980 per l'idolo del pubblico di casa, che si porta a 1.8 da Verstappen e 4.5 dal leader Perez.

17.28 - Alle spalle del quartetto di testa c'è un bel duello tra Hamilton e Alonso per la settima posizione. Entrambi sono su gomme Medium nuove, con Alonso che gira piuttosto lento e ha già 15 secondi di gap da Norris. Fernando sta andando davvero pianissimo, girando circa 4 secondi al giro più lento di tutti gli altri.

17.25 - Nel primo giro dopo la ripartenza, Perez ha bloccato l'anteriore sinistra in staccata verso il Mirabeau alto. Adesso c'è Sainz incollato ai suoi scarichi, ma sappiamo quanto sia difficile il sorpasso a Monte Carlo.

17.23 - Il muretto Red Bull avverte i suoi piloti: ''Ci aspettiamo 29 giri prima della bandiera a scacchi''. Intanto ci sono cinque secondi di penalità per Ocon, colpevole di aver causato il contatto con la Mercedes di Hamilton.

17.19 - Bandiere verdi e si riparte! Perez al comando seguito da Sainz, Verstappen e Leclerc. Non ci sono per il momento attacchi o scambi di posizione neanche nelle retrovie.

17.18 - La Safety Car prosegue ma rientrerà al termine di questo giro, il numero 31 dei 77 previsti. Tra l'altro mancano 40 minuti allo scadere del tempo massimo ed è improbabile che la gara arrivi esattamente a 77 giri.

17.15 - Si riparte dietro Safety Car, con i doppiati che superano il gruppo. Gomme Medium nuove per Perez, Verstappen, Russell, Alonso, Hamilton, Tsunoda, Zhou, Latifi e Albon. Le Ferrari e Norris, invece, restano sulle Hard usate nei giri scorsi.

17.13 - Russell viene informato via radio: ''Possibile che ci sia l'arrivo di un ulteriore scroscio di pioggia''. Vedremo se ci saranno ancora altri stravolgimenti...

17.10 - Ricordiamo che c'è ancora da decidere la possibile investigazione su Verstappen, che ha tagliato la linea gialla in uscita dai box in occasione del suo secondo pit-stop che gli ha permesso di tornare in pista davanti a Leclerc.

17.05 - La gara ripartirà alle 17.15 e ci sarà una partenza lanciata.

17.00 - La classifica nel momento dell'interruzione della gara:

16.55 - Bandiera rossa! Le barriere sono troppo danneggiate dopo l'incidente di Schumacher. Intanto Leclerc viene informato che non ci sarà più alcuno scroscio di pioggia da qua alla fine del GP.

16.53 - Siamo nel corso del giro 29/77 con la Safety Car che guida il gruppo. A breve faremo un riepilogo della classifica, mentre i marshal continuano a lavorare (con la proverbiale rapidità) per sistemare le barriere dopo l'impatto.

16.51 - Schumacher ha perso il controllo dopo la prima chicane delle Piscine, andando in testacoda su una pozza d'acqua. Poi l'impatto contro le barriere, che ha letteralmente spezzato la Haas in due.

16.49 - Safety Car in pista! Schumacher è fuori dall'abitacolo ma ci sono tanti detriti in pista. Anzi, la Direzione gara ha aspettato troppo per mandare in pisa la Safety.

16.48 - Virtual Safety Car! C'è stato un brutto incidente di Mick Schumacher, con la Haas che si è letteralmente spezzata alle Piscine.

16.46 - Dunque: Perez al comando con 1.6 su Sainz, poi Verstappen e Leclerc. Quinto posto per Russell, che segna adesso il giro più veloce della gara. Seguono Norris, Alonso, Hamilton, Ocon e Bottas.

16.44 - Attenzione perché Verstappen è uscito fuori dai box toccando la linea gialla! Vedremo se ci saranno investigazioni per l'olandese: adesso l'accaduto è stato ''notato'' dalla Direzione gara.

16.42 - Doppio pit-stop anche per la Red Bull! Perez riesce a mantenere comodamente la prima posizione su Sainz, mentre Leclerc è rimasto quarto, alle spalle di Verstappen. Forse è stato decisivo quel tempo perso al pit?

16.40 - Sainz si ferma ai box per montare le Hard, seguito a ruota da Leclerc, ma forse è stato un errore del muretto? Il monegasco è stato richiamato ma poi l'ingegnere di pista gli ha chiesto di restare fuori, quando era però ormai troppo tardi. E adesso è il turno di Verstappen di montare le Hard.

16.39 - Gran duello tra Hamilton e Ocon, che però resiste alla grande! Intanto Ricciardo, Zhou, Albon e Schumacher sono già passati sulle Hard!

16.38 - Nel frattempo Hamilton è alle prese con Ocon per l'ottava posizione. Il britannico ha anche un leggero danno all'alettone anteriore dopo un lieve contatto con l'Alpine a Saint Devote.

16.37 - Momento di caos in pista: Sainz è al comando con gomme da bagnato estremo e 7 secondi di vantaggio su un Perez che sta voltando con le Intermedie già calde. Poi Leclerc e Verstappen.

16.35 - Si ferma invece Leclerc insieme a Vertsappen! E Perez passa entrambi! Sainz al comando della gara ma non si è ancora fermato aspettando di montare le gomme slick!

16.34 - Box per Perez, che monta anche lui le intermedie. E adesso il box Ferrari richiama Sainz, che però si lamenta e chiede di restare in pista!

16.33 - Si è fermato ai box Lewis Hamilton: gomme Intermedie per il pilota inglese, che perde una posizione e rientra comunque davanti a Bottas con un bel po' di strada libera per spingere. Buona mossa per il box Mercedes...

16.32 - La classifica dopo 15 giri di gara:

16.30 - Sainz spiega via radio che comunque è il caso di aspettare fino a quando sarà totalmente asciutto, bypassando il passaggio sulle Intermedie. Hamilton si lamenta via radio: ''Non ho più posteriore''.

16.28 - In questo momento le intermedie sono assolutamente le gomme perfette e infatti Gasly si va a prendere anche la dodicesima posizione scavalcando Ricciardo in uscita dal Tabaccaio! Tanta trazione in più per il francese dell'AlphaTauri!

16.27 - Gasly è già su Ricciardo, mentre Vettel è alle spalle di Zhou per la quindicesima piazza. Giro 14/77!

16.26 - Sorpasso! Gasly ha infilzato Zhou in uscita dal Casinò, prendendosi la tredicesima piazza al Mirabeau alto. A questo punto, il prossimo obiettivo sarà Daniel Ricciardo per il dodicesimo posto.

16.24 - Bandiera gialla in curva 1, con Alex Albon arrivato lungo a Santa Devota. Un peccato, Alex era risalito in tredicesima piazza, ora è sedicesimo.

16.23 - Bagarre nelle retrovie, con Pierre Gasly, primo tra i piloti con gomme Intermedie, che prova a scavalcare il cinese Guanyu Zhou. Anche con una gomma più performante, in questa fase è tutt'altro che semplice.

16.22 - Leclerc continua a spingere forte: 1:36.588 con gomme Full Wet e 4.7 di vantaggio su Sainz quando siamo nel corso del giro 10/77!

16.20 - Taglio di chicane per George Russell, che arriva lungo in frenata e poi riprende la sua posizione alle spalle di Norris.

16.19 - Verstappen via radio: ''Si sta asciugando ma è comunque difficile guidare con queste gomme''. Chiaro che Max, che tra l'altro ha rischiato molto in uscita dal Portier, ha la necessità di inventarsi qualcosa per battere le Ferrari oggi.

16.17 - Pit-stop per Vettel e Tsunoda, che si fermano per montare gomme Intermediate. Intanto proprio Seb aveva perso una posizione per mano di Ocon, scivolando in decima piazza.

16.15 - Giro veloce per Pierre Gasly! La pista dunque si sta asciugando e a breve ci sarà da riflettere sull'eventualità di montare le gomme Intermedie.

16.14 - Leclerc viene informato dai box che non è prevista pioggia per i prossimi 20 minuti. Intanto Verstappen è molto vicino a Perez, mentre Leclerc scappa un po' via da Sainz. 2.4 di vantaggio sul compagno di squadra per l'idolo del pubblico di casa.

16.13 - Come se non bastasse, il monitor gomme è impazzito e ci indica come Perez e Verstappen abbiano le gomme intermedie: non è così, sono entrambi su Full Wet. Le Intermedie sono state montate invece da Gasly che, nelle retrovie, fa tanta fatica a restare in pista.

16.11 - Primo giro molto teso e tirato tra i big. La pista è comunque molto bagnata e tutti stanno procedendo con un'andatura quasi di sicurezza, senza correre rischi. La gara d'altronde è ancora molto molto lunga! Ovviamente non ci sono cambiamenti di posizioni al vertice con Leclerc seguito da Sainz, Perez, Verstappen, Norris, Russell, Alonso, Hamilton, Vettel e Ocon.

16.09 - Via al GP di Monaco 2022 quando siamo nel corso del giro 2/77!

16.08 - La Safety Car rientrerà al termine di questo giro, poi ci sarà una partenza lanciata e non da fermi in griglia.

16.07 - Clamoroso! Nicholas Latifi è andato a muro al tornantino in regime di Safety Car. Incidente anche per Stroll, che si è appoggiato alle barriere al Massenet con le ruote di destra.

16.05 - Le monoposto sono appena uscite dalla pit-lane, tutte con gomme Full Wet nuove. Il gruppo procede alle spalle della Safety Car.

16.00 - Fra cinque minuti si partirà dietro Safety Car. Non sappiamo poi se ci sarà una partenza da fermi in griglia di partenza o se ci sarà poi un via lanciato dietro la Safety.

15.55 - È stato appena esposto il segnale dei 10 minuti. Si ripartirà (ma non sappiamo se da fermi o dietro Safety Car) alle 16.05!

15.52 - Il radar meteo, tra l'altro, parla di altra pioggia in arrivo qui a Monte Carlo. Difficile prevedere quello che accadrà perché abbiamo già visto stamattina come la situazione possa cambiare dall'estate all'inverno nell'arco di una manciata di minuti.

15.47 - Fermi tutti, perché abbiamo un meme vincitore a mani basse. Valtteri Bottass scherza così sulle condizioni meteo a Monaco:

15.44 - Scherzavo! Adesso le telecamere ci mostrano che ha ripreso a piovere con una discreta intensità. I tempi per la ripartenza è probabile che si dilatino ancora.

15.41 - Non piove più a Monte Carlo e, anche sugli spalti, vediamo che il pubblico sta richiudendo gli ombrelli. Dalla stanza dei bottoni comunque ancora nessuna comunzione sulla ripresa della procedura di partenza.

15.38 - Ieri, dopo le deludenti qualifiche, Max Verstappen aveva parlato di danza della pioggia. Oggi, dopo questa procedura di partenza rinviata più volte, questa è la situazione nel box del campione del mondo in carica.

15.35 - Nel frattempo, anche a causa del doppio giro di formazione, la Direzione gara ha tolto un giro dal conteggio totale: non saranno 78 ma 77. Quando si partirà...

15.32 - Dalla Direzione gara non ci sono ancora notizie sull'orario della possibile ripartenza. Vi possiamo garantire, tra l'altro, che le condizioni meteo hanno letteralmente sorpreso tutte le previsioni della vigilia: si parlava di possibili scrosci di pioggia leggera, ma dopo la fine della gara.

15.27 - La situazione in alcune curve è abbastanza complicata, ci sono delle pozze e dei fiumi d'acqua che attraversano la pista. Ci sono però anche buone notizie: ha smesso di piovere e, dunque, la situazione potrebbe migliorare a breve.

15.23 - Alcuni piloti sono rimasti in macchina, altri (come Leclerc e Verstappen) sono scesi per andare a parlare con i propri ingegneri. Intanto in pit-lane i team hanno ricevuto il permesso di montare le tende per proteggere le auto dalla pioggia.

15.20 - ''Sta piovendo da matti'', spiega Leclerc. Bandiera rossa, tutte le monoposto tornano in pit-lane in attesa di un miglioramento delle condizioni. Alla Anthony Noguess ci sono dei fiumi d'acqua che attraversano la pista.

15.18 - La Safety Car rimane in pista e c'è un secondo giro di formazione. La gara non è ancora partita, c'è anche una discreta incertezza in sala stampa su quella che sarà la procedura al via del GP.

15.16 - Via al giro di formazione alle spalle della Safety Car. Le auto si sono tutte mosse dalla griglia di partenza.

15.15 - Via le termocoperte e le monoposto sono tutte pronte a partire.

15.13 - Situazione meteo attuale: piove e anche forte. Comprensibile dunque la scelta della Direzione gara di partire con gomme da bagnato estremo e dietro Safety Car.

15.12 - Quattro minuti al via del giro di formazione: ecco la griglia di partenza e le gomme (Full Wet per tutti) scelte al via.

15.10 - Ulteriore precisazione da parte della Direzione gara: la partenza sarà obbligatoria con gomme da bagnato estremo. Dunque non ci sarà nessuna variabile strategica, ma c'è anche da dire che tutti sono già con le Pirelli Cinturato da Full Wet.

15.08 - Anche Tsunoda è ufficialmente passato a gomme Full Wet: avremo tutte e 20 le monoposto in griglia con gomme da bagnato pesante.

15.06 - Il giro di formazione sarà alle 15.16 dietro Safety Car. C'è da dire che, intanto, sta iniziando a piovere davvero con una certa insistenza.

15.04 - Tutti i piloti sono passati sulle Full Wet ad eccezione di Yuki Tsunoda, che resta su Intermedia. Intanto la Direzione gara cancella di nuovo la procedura di partenza e conferma che non si partirà neppure alle 15.09 come inizialmente previsto.

15.02 - In molti stanno passando a gomme Full Wet: i primi sono stati Norris, Alonso, Vettel, Ocon, Bottas, Magnussen, Ricciardo, Schumacher, ma adesso anche Leclerc, Sainz, Perez e Verstappen vanno sulle gomme da bagnato estremo.

15.00 - Aggiornamento importante dalla Direzione gara: si partirà alle 15.09 dietro Safety Car. Da capire se poi la partenza vera e propria sarà da fermi o lanciata.

14.57 - Ci sarà un avvertimento sulla partenza del GP a 10 minuti dal via del giro di formazione. Il monitor gomme, intanto, ci ha mostrato che tutti i piloti sono in macchina con gomme intermedie. Probabilmente la Direzione gara vuole aspettare che ci siano condizioni più chiare per permettere ai team di decidere con quali gomme prendere il via.

14.55 - Procedura di partenza sospesa! Vuol dire che non si partirà alle 15.00 come previsto. Restiamo in attesa di novità dalla Direzione gara.

14.52 - Non si tratta di una pioggia forte ma comunque, su un tracciato pieno di incognite come quello di Montecarlo è un rischio partire con le Slick. Qualcuno rischierà?

14.50 - Ha ufficialmente iniziato a piovere. Vedremo se ci sarà un cambiamento nella procedura di partenza o se la Direzione gara deciderà di partire comunque alle 15.00 e da fermi.

14.48 - Chiaramente non la miglior situazione per la Ferrari, che spera in una gara asciutta e il più lineare possibile. Tra poco più di dieci minuti ci sarà il giro di formazione del GP Monaco 2022.

14.45 - Per il momento la pista è comunque asciutta, anche il pubblico sugli spalti inizia a indossare le mantelline. C'è anche un discreto vento che rende le cose ancora più incerte.

14.40 - In poco più di due ore è praticamente cambiato tutto! 23 gradi l'aria, 37 l'asfalto. E abbiamo chiaramente sentito alcune goccioline arrivare dal cielo ormai minacciosissimo.

12.15 - Situazione meteo pressoché invariata alle 12.15: temperatura sui 26 gradi, 43 per l'asfalto.

11.30 - Pirelli ha comunicato le possibili strategie di gara. Ovviamente ci sarà soltanto una sosta e la tattica migliore sembra quella di partire con le Soft per poi montare le Hard fino a fine gara, ma anche la scelta di allungare il primo stint partendo con le Medium non sembra da escludere. Tutto questo, ovviamente, ammesso che la gara sia asciutta e lineare.

10.40 - Buongiorno e buona domenica mattina da Monte Carlo! Prima di cominciare la nostra lunga diretta della gara, vi diamo qualche informazione meteo qui dal paddock del circuito del GP Monaco: per il momento c'è il sole e fa anche un discreto caldo (meno di ieri e soprattutto di venerdì), ma sono in arrivo dei nuvoloni minacciosi che, adesso, si sono addensati su in collina. Condizioni comunque migliori rispetto alle attese, non è chiaro però se ci saranno scrosci di pioggia o meno. Vi terremo informati nel corso della mattinata.

Gallery
MonacoGP 2022
Logo MotorBox