Hamilton non scarica la Mercedes W13:"Capire perché non funziona"
F1 2022

Hamilton non scarica la problematica Mercedes W13: "Dobbiamo capire cosa non va"


Avatar di Salvo Sardina , il 01/06/22

1 mese fa - Il sette volte iridato ancora non è ancora pronto a pensare al 2023

Nonostante i risultati deludenti dell'ultimo fine settimana a Monte Carlo, il sette volte iridato non è ancora pronto per pensare al 2023
Benvenuto nello Speciale MONACOGP 2022, composto da 28 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MONACOGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Il miglioramento della Mercedes W13 nel weekend di Barcellona non ha avuto un grande seguito nel fine settimana di Monte Carlo. La monoposto del team campione del mondo Costruttori in carica ha infatti sofferto i numerosi avvallamenti della pista cittadina del Principato finendo per accusare (di nuovo) un pesante gap dai rivali sia in qualifica che in gara, con Russell quinto e Hamilton addirittura ottavo. Proprio il sette volte iridato, nonostante le performance deludenti nel GP Monaco, non crede che sia arrivato il momento di abbandonare il progetto.

F1 2022, GP Monaco: Lewis Hamilton (Mercedes) F1 2022, GP Monaco: Lewis Hamilton (Mercedes)

PARLA HAMILTONSpero che la macchina – ha spiegato Sir Lewis dopo la bandiera a scacchi – non sia come quella che abbiamo avuto a Monte Carlo. È stato certamente il peggior momento di quest’anno, tutta colpa degli avvallamenti della pista. Non so se fosse un problema di porpoising o meno, ma voglio solo che questi problemi spariscano. Mentre guidavo, i miei denti e le mie mandibole vibravano talmente forte che ho finito la gara tremando. Comunque la corsa precedente non avevamo sperimentato niente del genere”.

VEDI ANCHE



F1 2022, GP Monaco: Lewis Hamilton (Mercedes) F1 2022, GP Monaco: Lewis Hamilton (Mercedes)

PRESTO PER IL 2023 Hamilton dunque analizzato il momento, escludendo che sia già ora di cestinare il progetto W13 per pensare alla W14 con una filosofia radicalmente diversa: “Non ci ho ragionato a fondo, ma credo che dobbiamo lavorare per trovare cos’è che non funziona in questa macchina, prima di progettare la prossima. Se iniziassimo oggi a progettare l’auto 2023, allora potremmo facilmente commettere di nuovo gli stessi errori. Penso, invece, che si debba ancora capire bene questa monoposto, cosa che non abbiamo ancora fatto completamente, e quindi avere un’idea di quale direzione intraprendere. Il prossimo anno? Sì, ci sono di certo tante cose di questa macchina che non voglio in quella della prossima stagione”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 01/06/2022
Tags
MonacoGP 2022
Logo MotorBox