I dubbi su Schumacher: Steiner critico, Vettel lo difende
F1 2022

I dubbi su Mick Schumacher: "Se continui ad avere incidenti, non avrai una carriera"


Avatar di Luca Manacorda , il 31/05/22

1 mese fa - Dopo l'ennesimo incidente, Schumacher è al centro delle critiche

Dopo l'ennesimo incidente a Monte Carlo, Schumacher è al centro delle critiche, ma Vettel lo difende
Benvenuto nello Speciale MONACOGP 2022, composto da 28 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MONACOGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

AVVIO DEFICITARIO Come lo scorso anno, Mick Schumacher ha distrutto la sua Haas sulle strade di Monte Carlo. E, come in Arabia Saudita, lo ha fatto con un botto talmente forte da spezzare in due la monoposto. Il tedesco continua a dimostrare un'eccessiva propensione all'incidente, a cui si somma un bilancio in classifica disastroso: con zero punti ottenuti non solo è a 15 lunghezze dal compagno di squadra Kevin Magnussen, ma tra i 20 piloti titolari del Mondiale 2022 è l'unico assieme a Nicholas Latifi a non aver mai ottenuto un piazzamento tra i primi 10.

LE CRITICHE Dopo sette gare e un bilancio simile, inevitabilmente attorno al tedesco si alzano le prime perplessità. Il più critico è apparso il suo team principal Gunther Steiner, il quale dopo il GP Monaco ha commentato: ''I piloti pensano prima alla propria carriera, ma se continui ad avere incidenti non hai una carriera''. Se la sua rabbia, avendo a che a fare anche con le ripercussioni economiche degli incidenti, è più che comprensibile, sorprende che anche lo zio Ralf Schumacher inizi a strigliare Mick: ''Altri piloti sono andati oltre in quel punto senza problemi, ma lui no - ha dichiarato a Sky Germania - All'inizio pensavo avesse colpito il guardrail e avuto una foratura lenta, ma è andato fuori traiettoria ed è un errore che non puoi permetterti di fare. Non solo la sua intera gara è stata rovinata, ma un'auto gravemente danneggiata come quella ha anche conseguenze di bilancio per la squadra. Mick deve imparare che tali errori non dovrebbero accadere, non c'è dubbio''.

VEDI ANCHE



LE DIFESE Schumacher può consolarsi con le parole di due ex ferraristi. Felipe Massa ha spiegato al quotidiano Bild perché bisogna essere comprensivi verso Mick in questo momento: ''Ha vinto la Formula 3 e la F2 e non lo fai per sbaglio. E, con tutto il rispetto, ci sono piloti in F1 che stanno decisamente peggio. Non mi sorprende che abbia avuto diversi incidenti, perché ha un nuovo compagno di squadra che lo sfida molto di più. Mick deve spingersi di più al limite, perché Kevin Magnussen mostra cosa è possibile fare con la Haas. Quando corri più rischi, è più facile commettere errori''. Sebastian Vettel si è spinto oltre, chiedendo ai media di non mettere troppa pressione a Schumacher: ''Non so esattamente cosa gli sia successo, non l'ho visto. Ma la cosa principale è che sta bene. Penso che non ci siano dubbi che sia in grado di fare molto di più di quello che sta mostrando in questo momento ma credo che voi abbiate bisogno di dargli un po' di tregua''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 31/05/2022
Tags
MonacoGP 2022
Logo MotorBox