Perez rinnova per 2 anni: quali scenari dopo la scelta Red Bull?
F1 2022

Ufficiale, Perez "deBottasizzato": rinnova per 2 anni con Red Bull. E adesso Gasly...


Avatar di Salvo Sardina , il 31/05/22

1 mese fa - Dalla vittoria a Monte Carlo al rinnovo per due anni con Red Bull: che settimana per Checo!

Settimana da incorniciare per Checo, che passa in poche ore dalla delusione per l'ordine di scuderia di Barcellona alla vittoria a Monte Carlo e al rinnovo biennale con Red Bull. E adesso Gasly è sempre più chiuso...
Benvenuto nello Speciale MONACOGP 2022, composto da 28 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MONACOGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Non è solo la vittoria di Monte Carlo, ma anche la velocità mostrata in questa prima parte di stagione che lo ha visto sempre particolarmente vicino al più blasonato compagno di squadra, Max Verstappen. Forte di un anno di adattamento, Sergio Perez ha conquistato la Red Bull, e nessuno sarà certamente sorpreso nell’apprendere che il pilota messicano ha strappato un rinnovo biennale con la scuderia di Milton Keynes. Il miglior modo per chiudere una settimana spettacolare, iniziata con il mal di pancia per l’ordine di scuderia ricevuto a Barcellona e terminata con il tradizionale bagno in piscina nella gigantesca hospitality galleggiante del team, ormeggiata nel porto del Principato di Monaco.

F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: la festa Red Bull per la vittoria di Sergio Perez F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: la festa Red Bull per la vittoria di Sergio Perez

PARLA HORNERSin da quando si è legato a Red Bull – spiega il team principal Christian Horner – Checo ha sempre svolto un lavoro fantastico. Il tempo ha dimostrato che non è solo un grande uomo squadra, ma che il suo livello di fiducia al volante della macchina è cresciuto al punto da diventare una forza con cui bisogna fare i conti in vetta alla classifica. Quest’anno c’è stato ancora un passo in avanti e il distacco da Max si è significativamente ridotto, come dimostrato dalla sua pole position a Jeddah e dalla splendida vittoria di Monte Carlo. Per noi non c’è stato neppure da pensarci e per questo continueremo a contare sulla sua velocità, sul suo passo gara e sulla sua esperienza fino a tutto il 2024. Crediamo di avere, insieme a Verstappen, la coppia che ci possa portare le più grandi soddisfazioni in F1”.

F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: Sergio Perez (Red Bull) davanti a Sainz, Verstappen e Leclerc sul finale F1 GP Monaco 2022, Monte Carlo: Sergio Perez (Red Bull) davanti a Sainz, Verstappen e Leclerc sul finale

VEDI ANCHE



LA GIOIA DI CHECOPer me è stata una settimana incredibile – aggiunge il 32enne Perez – vincendo il GP di Monaco, che rappresenta uno dei più grandi sogni di ogni pilota, per poi arrivare all’annuncio che continuerò a gareggiare per il team fino al 2024. Sono molto orgoglioso di essere parte di questa famiglia e mi sento completamente a casa adesso. Stiamo lavorando molto bene insieme e la mia relazione con Max, in pista e fuori, sta aiutando entrambi ad andare avanti sempre meglio. Siamo in un ottimo stato di forma come team e non vedo l’ora di capire cosa ci riserverà il futuro”.

F1 GP Bahrain 2022, Sakhir: Pierre Gasly (Scuderia AlphaTauri) e Sergio Perez (Red Bull Racing) F1 GP Bahrain 2022, Sakhir: Pierre Gasly (Scuderia AlphaTauri) e Sergio Perez (Red Bull Racing)

ADESSO QUALI SCENARI Al di là delle parole di rito, certo è che si tratta di un gran colpo per Perez, arrivato alla certezza di correre fino a 34 anni compiuti dopo aver seriamente rischiato a fine 2020 di restare a piedi. Sempre in bilico sin dal momento della sua firma con Red Bull, accompagnata dalla necessità di guardarsi le spalle dall’incombente minaccia rappresentata dai giovani Pierre Gasly e Alex Albon. Per la prima volta, adesso, Checo strappa con merito un rinnovo biennale, prendendo una strada diversa rispetto a quel Valtteri Bottas tenuto per cinque anni sulla graticola dalla Mercedes come spalla di Hamilton e infine sostituito a fine 2021 da George Russell. Di certo una notizia che non farà piacere soprattutto al talento dell’AlphaTauri, che probabilmente dovrà iniziare a guardarsi altrove se vorrà far fare il salto di qualità alla sua carriera.


Pubblicato da Salvo Sardina, 31/05/2022
Tags
MonacoGP 2022
Logo MotorBox