Mercedes: la soluzione che ha reso la W13 finalmente competitiva
F1 2022

Mercedes, la novità sulla W13 che ha permesso il salto in avanti: "Nei long run siamo con Ferrari"


Avatar di Luca Manacorda , il 22/05/22

1 mese fa - A Barcellona la Mercedes ha mostrato progressi evidenti

A Barcellona la Mercedes ha mostrato progressi evidenti, sia in qualifica sia soprattutto nei long run in vista della gara
Benvenuto nello Speciale SPANISHGP 2022, composto da 25 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SPANISHGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

WEEKEND PROMETTENTE Dopo i segnali incoraggianti avuti nel corso delle prove libere del venerdì, la Mercedes W13 ha avuto riscontri incoraggianti dalle novità tecniche portate a Barcellona anche nella giornata di sabato. Pur rimanendo lontane dalla lotta per la pole position, le ritrovate Frecce d'Argento hanno conquistato il quarto e il sesto tempo con George Russell e Lewis Hamilton con distacchi di una manciata di decimi dal terzo posto di Carlos Sainz. Un ottimo modo per presentarsi alla gara, sulla quale c'è grossa attesa dopo aver mostrato nelle simulazioni di passo gara un ritmo veloce e costante.

PORPOISING FINALMENTE COMPRESO L'aspetto chiave in casa Mercedes è aver trovato una buona soluzione contro il pesante porpoising che affliggeva la vettura. Lo ha confermato Toto Wolff dopo le qualifiche: ''Ora comprendiamo il saltellamento. È semplice. È tutto un effetto aerodinamico che viene creato dall'oscillazione del fondo. È stato difficile arrivare a questa conclusione in modo scientifico, ma il team attorno a Mike Elliott (direttore tecnico Mercedes, ndr) e a Jarrod Murphy (direttore aerodinamico) l'ha fatto ed è fantastico''.

LA SOLUZIONE Andando nel dettaglio, la Mercedes ha portato per il GP Spagna un fondo molto più rigido del precedente, grazie all'inserimento di alcuni inserti metallici lungo il bordo esterno. Nella foto sotto, sono visibili sotto la scritta ''Performance''. Inoltre è stato adottato un design diverso per i canali inferiori che ora hanno profili arrotondati ed è presente una sezione lunga e regolabile per aumentare o diminuire l'angolo del bordo del fondo, controllando così come il fondo sigilla l'aria sotto di sé. Nella parte anteriore è invece tornato il bordo ondulato visto sulla prima versione della monoposto, scesa in pista nei test invernali di Barcellona.

VEDI ANCHE



F1 2022, GP Spagna: la Mercedes W13 di Lewis Hamilton F1 2022, GP Spagna: la Mercedes W13 di Lewis Hamilton

SVILUPPO SOLO AGLI ALBORI Risolto il problema principale della W13, ora la Mercedes si potrà concentrare sullo sviluppo del resto della monoposto. Wolff ha spiegato: ''Credo che abbiamo fatto un solido passo in avanti. Sappiamo come sbloccare sempre più prestazioni, ma non ci siamo ancora, quindi procediamo passo dopo passo. Le altre squadre sono state in grado di continuare a sviluppare le loro vetture, mentre noi siamo stati un po' in pausa per comprendere il porpoising. Non appena potremo riprendere lo sviluppo regolare, e non appena comprenderemo meglio le gomme ora che il saltellamento è scomparso, penso che recupereremo''. Intanto, in vista del GP Spagna, Wolff comincia a pregustare un primo assaggio di lotta per il podio: ''Siamo con la Ferrari quando si tratta di long run. La Red Bull è in un campionato a parte in questo particolare''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 22/05/2022
Tags
SpanishGP 2022
Logo MotorBox