F1 GP Spagna 2022, LIVE Gara: Leclerc KO, doppietta Red Bull
LIVE F1 2022

F1 GP Spagna 2022, Gara: Ferrari KO, 1-2 Red Bull. Verstappen 1°, poi Perez e Russell


Avatar di Salvo Sardina , il 22/05/22

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio di Spagna 2022

Leclerc domina ma è tradito dalla power unit della sua Ferrari. Ne approfitta la Red Bull, che centra una clamorosa doppietta nonostante un errore di Max Verstappen e il malfunzionamento del suo DRS. Chiude il podio George Russell. La cronaca
Benvenuto nello Speciale SPANISHGP 2022, composto da 25 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SPANISHGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP SPAGNA 2022: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

Sembrava tutto apparecchiato per un'altra vittoria dominante della Ferrari di Charles Leclerc e invece è arrivata una vera e propria beffa per il giovane pilota di Monte Carlo. Tradito dall'affidabilità della power unit di Maranello, al primo vero problema stagionale, il ferrarista è stato infatti costretto al ritiro proprio mentre si trovava al comando del GP Spagna con un grande vantaggio su tutti i rivali. Ad approfittarne, neanche a dirlo, è stata proprio la Red Bull, in grado di raccogliere una doppietta impensabile dopo i primi giri: Max Verstappen trionfa infatti sul compagno di team Sergio Perez, con le due monoposto di Milton Keynes seguite sul podio dalla Mercedes di George Russell.

F1 GP Spagna 2022, Barcellona: il ritiro di Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

L'ERRORE DI MAX E dire che, nei primi giri, la gara si era subito messa in salita per il campione del mondo in carica: quando si trovava secondo, alle spalle di Leclerc, Max ha commesso un errore in curva 4, finendo sulla ghiaia e poi tornando in pista quarto, alle spalle di Russell e Perez. Subito dopo, poi, l'olandese ha sofferto per il malfunzionamento del dispositivo DRS, faticando alle spalle della Mercedes del giovane inglese. Verstappen è stato dunque guidato dal box con una strategia d'attacco a tre soste, che gli ha permesso di scavalcare Russell in pista e, infine, prendere la prima posizione con un ordine di scuderia al compagno Perez.

F1 GP Spagna 2022, Barcellona: l'errore di Max Verstappen (Red Bull Racing)

HAMILTON IN RIMONTA Recrimina tanto la Ferrari, e non solo per il problema che ha messo KO Leclerc. Fuori dalla zona podio c'è infatti Carlos Sainz, anche lui autore al pari di Verstappen di un lungo in ghiaia (con tanto di testacoda che gli ha danneggiato il fondo) nelle prime fasi di gara. Lo spagnolo, costretto a rimontare dal fondo, ha alla fine chiuso al quarto posto, sorpassando negli ultimi metri proprio un Lewis Hamilton autore di una corsa strepitosa, ma costrettto a rallentare sul finale perché rimasto con poca benzina. Il sette volte campione, finito a contatto al via con la Haas di Magnussen, era subito sprofondato in coda al gruppo recuperando giro dopo giro fino, appunto, alla quinta piazza.

F1 GP Spagna 2022, Barcellona: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

GLI ALTRI Buona anche la prova di Valtteri Bottas che, pur tradito da una strategia a due soste evidentemente meno vantaggiosa rispetto a tutti gli altri che hanno scelto addirittura tre stop, chiude in sesta posizione. Raccolgono punti anche Esteban Ocon e Lando Norris, seguiti da Fernando Alonso e Yuki Tsunoda. Delusione ancora per l'Aston Martin (Vettel è 11esimo, Stroll 15esimo) e per Mick Schumacher, per tutta la gara in zona punti ma poi sprofondato in 14esima piazza a causa della strategia a due soste. La F1 torna in pista già nel prossimo weekend, con le prove libere del GP Monaco che vi racconteremo live già venerdì prossimo dalla sala stampa del mitico tracciato di Monte Carlo. Qui, intanto, potete consultare tutti irisultati del weekend, le classifiche aggiornate e le imperdibili pagelle del GP Spagna 2022.

Il podio del GP Spagna 2022 con Verstappen (Red Bull), Perez e Russell (Mercedes)

IL GP SPAGNA 2022 IN BREVE

GRAN PREMIO DI SPAGNA 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP di Spagna 2022 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.50 - Per il momento, ma solo per il momento, è tutto. Cari lettori di MotorBox, vi ringraziamo per l'attenzione per tutto il weekend. L'appuntamento con noi è per il prossimo fine settimana, quando vi racconteremo, direttamente dalla sala stampa del circuito di Monte Carlo, il GP Monaco 2022. Ciao e buon proseguimento di giornata con tutti gli approfondimenti, le news, le analisi e le imperdibili pagelle del GP Spagna 2022.

16.45 - La classifica finale del GP Spagna 2022:

16.43 - Festa totale per la Red Bull, che va al comando anche della classifica Costruttori. Chiudono la top-10 Esteban Ocon, settimo, seguito da Lando Norris, Fernando Alonso e Yuki Tsunoda.

16.41 - Bandiera a scacchi! Il Gran Premio di Spagna 2022 si chiude con la doppietta della Red Bull, che vince con un Max Verstappen al comando della classifica piloti con 6 punti di vantaggio su Leclerc. Terzo posto per Russell, con Sainz quarto davanti a Hamilton e Bottas.

16.40 - Verstappen inizia l'ultimo giro del GP Spagna, tra poco sarà festa...

16.38 - Attenzione! Problemi per la Mercedes, che è al limite con la benzina e chiede a entrambi i piloti di gestire la macchina alzando il piede in rettilineo! E Carlos Sainz va a prendersi la quarta posizione nella festa del pubblico di casa. C'è da dire che Russell ha invece un vantaggio di 15 secondi, per cui il podio dovrebbe essere al sicuro.

16.36 - C'è ancora qualche problema sulla macchina di Verstappen: sulla monoposto dell'olandese non funziona più la telemetria, quindi dal muretto non riescono più a dargli alcuna info sulla monoposto.

16.33 - Ultimi giri per Max Verstappen, che deve ancora percorrere cinque volte il circuito di Barcellona per vedere la bandiera a scacchi. All'olandese, mai più inquadrato dalle telecamere, è stato chiesto a questo punto di non usare più il Drs, neanche in caso di doppiati, per prevenire possibili ulteriori problemi al dispositivo.

16.31 - Drs spalancato sul dritto e Lewis Hamilton va a prendersi la quarta posizione scavalcando Sainz! Gara pazzesca per l'inglese, che è quarto a soli 12 secondi da Russell. Lewis era ultimo al termine del primo giro.

16.29 - Facile il sorpasso di Sainz e Hamilton su Bottas: lo spagnolo è andato all'attacco in rettilineo con il Drs, mentre l'inglese è riuscito a passare all'esterno in curva 3, approfittando del grande grip extra con le gomme Soft. Strategia, invece, decisamente negativa, per l'Alfa Romeo, che ha sbagliato a costringere Bottas a fare solo 2 soste quando tutti gli altri sono andati su 3 pit.

16.28 - Finale decisamente interessante per la quarta posizione: alle spalle di Bottas ci sono Sainz e Hamilton a trenino. Lewis voleva ritirarsi, ma adesso può addirittura pensare all'attacco...

16.26 - Dieci giri alla fine, la classifica al completamente del giro 56/66:

16.25 - Sergio Perez si va a prendere il giro veloce in 1:24.108. Un'altra notizia non esaltante per i tifosi della Ferrari in ottica classifica costruttori.

16.24 - Pit-stop lento per Fernando Alonso, che rientra in pista con gomme Soft dopo qualche problemino per sfilare una delle gomme. Lo spagnolo è nono, a 12 secondi da Norris.

16.22 - Si ferma anche Perez per provare a prendersi il giro veloce della gara. Per il momento il punto addizionale è di Lewis Hamilton, sesto a 4.4 da Sainz.

16.20 - Sorpasso senza storia per Russell, che si va a prendere la terza posizione anche grazie a un bloccaggio di Bottas in curva 1. Attenzione adesso anche a Sainz, a 4.5 secondi dal quarto posto di Bottas.

16.20 - Mercedes rischia un po': pit-stop per Russell, che va a montare gomme Soft magari aspettando una Safety Car sul finale. George però è adesso alle spalle di Bottas e deve attaccare per riprendersi la zona podio.

16.17 - Dunque: Verstappen al comando e teoricamente nuovo leader del mondiale prima del GP Monaco 2022. Poi Perez e Russell, già a 10 secondi dalla Red Bull del messicano. Sainz intanto prova a prendersi la quarta posizione ai danni di Bottas, che non si è fermato. Hamilton, tornato ai box per le Soft due giri fa, è invece in sesta posizione, dopo aver scavalcato in pista Ocon.

16.15 - Verstappen si prende la prima posizione in curva 4, con Perez che non oppone resistenza! Abbiamo ancora due Red Bull al comando, ma con Max davanti a Checo, in un boato della tribuna degli oranje.

16.14 - C'è già la comunicazione radio per Sergio Perez: ''Checo, appena Max sarà alle tue spalle, lo lascerai passare''. Non accolta con grande felicità: ''Ok, ma è davvero ingiusto''.

16.12 - La classifica al termine del giro 46/66. Ne mancano 20 alla bandiera a scacchi:

16.11 - Si ferma la Ferrari con Sainz: il ferrarista, evidentemente bloccato dietro Bottas, torna in pista con gomme Soft usate per gli ultimi 20 giri del GP Spagna. Il madrileno è settimo, tra Ocon e Norris.

16.09 - Risposta affermativa: pit-stop per Max Verstappen, che torna in pista con gomme Medium nuove davanti a George Russell. L'olandese è a 5.3 di gap dal compagno Perez. Nel frattempo Sainz è a 1.2 da Bottas per il quarto posto.

16.08 - C'è da dire che Verstappen negli ultimi giri non sta più guadagnando su Russell. A breve una sosta per l'olandese?

16.07 - Fase abbastanza tranquilla della gara, con il pit-stop di Sebastian Vettel mentre siamo nel corso del giro 44/66. Sebastian torna in pista quattordicesimo, con un nuovo treno di gomme Medium.

16.04 - Perez sta intanto prendendo sempre più il largo su Russell, dimostrando che in ''aria libera'' non c'è partita tra Red Bull e Mercedes. George è adesso a 6 secondi da Checo, 22.3 da Verstappen. Il quale sta provando a costruire il gap per sorpassare Russell al pit.

16.01 - Sainz si avvicina sempre più a Bottas, che però non ha un passo così più lento rispetto a quello del pilota Ferrari. 1.5 di gap tra i due.

15.59 - Intanto Sainz sta riprendendo Bottas: il finnico ha 1.9 di vantaggio sullo spagnolo della Ferrari, e poi dovrà recuperare 10 secondi su Russell.

15.58 - Pit-stop per Perez, con Verstappen che va al comando del GP Spagna. Gomme Medium nuove per il messicano, che torna in pista con 3.7 di vantaggio su Russell.

15.57 - Si ferma Russell per passare su gomme Medium nuove. L'inglesino della Mercedes è adesso terzo, alle spalle delle due Red Bull di Perez e Verstappen, che devono di certo ancora fermarsi ai box almeno una volta.

15.55 - La classifica dopo 35 giri di gara. Ne mancano 31 alla fine...

15.53 - Si è fermato anche Sainz, che ritorna in pista con gomme Medium nuove per arrivare alla fine della gara. Vedremo se lo spagnolo riuscirà quantomeno a salvare la bandiera Ferrari salendo sul podio davanti al proprio pubblico. Ma quanto male fa quell'errore?

15.52 - Dunque: Perez al comando con 3.5 di vantaggio su Russell, che evidentemente non ha il passo delle Red Bull. Intanto Max è a 6 secondi da George e punta su una sosta in più per provare a prendersi la seconda piazza. Da capire, poi, se l'olandese avrà un ordine di scuderia per ottenere anche la vittoria...

15.51 - Ok la differenza di prestazione tra Red Bull e Alfa Romeo e tra le gomme Soft di Max e quelle Medium usate da Bottas. Però il sorpasso di Verstappen su Valtteri è uno spettacolo per gli occhi: all'esterno in curva 12! Pazzesco!

15.49 - Dopo il ritiro di Leclerc, altro campanello d'allarme per la Ferrari: ritiro per problemi meccanici per Zhou, che rientra ai box lentamente.

15.48 - Il Drs di Perez funziona molto bene e... il messicano non ha problemi a prendersi la prima posizione ai danni di Russell. Curva 1 e gran staccata per Checo, che adesso va al comando della gara!

15.47 - Russell al comando davanti a Perez, con Bottas in terza posizione a difendersi dalla rimonta di Verstappen e da Sainz, a 7 secondi da Max.

15.46 - Pit-stop adesso per Max Verstappen, che monta un nuovo treno di gomme Soft (usate) per provare a cambiare la strategia ed andare all'attacco di Russell.

15.45 - Si ritira Charles Leclerc! Finale clamoroso per una gara assolutamente dominata da parte del monegasco. Dunque c'è Russell al comando della corsa.

15.43 - Attenzione! Leclerc procede molto lentamente! ''Ho perso potenza'' e torna ai box! Clamoroso, clamoroso!

15.42 - Perez si accoda alla coppia Max-George. E chiede via radio: ''Chiedete a Max di lasciarmi passare, sono molto più veloce e posso passare Russell in fretta''.

15.40 - La classifica al giro 25/66:

15.38 - Che bel duello tra Verstappen e Russell! Max ha fintato l'esterno e poi, con il Drs funzionante, ha preso l'interno in curva 1, prima che Russell facesse la staccata della vita per restargli davanti! Poi i due hanno percorso appaiati curva 2 e curva 3, con l'incrocio di traiettorie! Per il momento George resiste in seconda piazza, ma che spettacolo!

15.36 - Leclerc è tornato in pista con 6.3 di vantaggio su Russell e Verstappen, in pieno e totale controllo della situazione. Perez, intanto, si sta lentamente ma decisamente avvicinando alla coppia George-Max. Attenzione anche a Sainz in rimonta: lo spagnolo è settimo, alle spalle di Ocon.

15.35 - Si ferma la Ferrari di Charles Leclerc, che torna in pista con un nuovo treno di Medium. Mancano 44 giri alla fine, con il monegasco che ha percorso 22 giri con le Soft. Possibile immaginare una tattica a una sola sosta?

15.33 - Intanto Leclerc continua a viaggiare forte su gomme Soft che hanno già 20 giri di vita. Max continua a farsi vedere negli specchietti di Russell, ma soffre perché nei giri in cui è molto vicino a George, il Drs non si apre e non riesce a completare il sorpasso.

15.30 - Max è una furia: ''Ragazzi, è incredibile, non riusciamo neppure a far funzionare il Drs''. In effetti l'ala mobile funziona un giro sì e uno no, in maniera piuttosto imprevedibile.

15.28 - Verstappen stavolta ha il Drs attivo, va all'attacco di Russell in curva 1, ma per il momento George si difende benissimo. Pit-stop per Perez, con i soli Leclerc e Vettel che continuano con lo stesso treno di gomme usato per la partenza.

15.26 - Al momento solo Leclerc, Perez e Vettel non hanno ancora effettuato la sosta. Siamo nel giro 16/66, con Verstappen che adesso prova ad attaccare Russell ma senza il Drs, che si è aperto e subito richiuso.

15.25 - Il sistema di ala mobile continua a fare le bizze sulla macchina di Verstappen: adesso funziona e, dunque, Max può andare all'attacco di Russell. Intanto Leclerc ha 15.3 di vantaggio su Perez, secondo. I primi due devono ancora fermarsi.

15.23 - Giro 14/66 e si fermano ai box Russell e Verstappen per montare un nuovo treno di gomme Medium. Viene da chiedersi se, visti i problemi con il Drs, non sarebbe stato il caso di lasciare Max in pista per provare a fare overcut...

15.21 - Intanto Perez si è fatto da parte per lasciar passare Verstappen, che si mette a inseguire Russell per la seconda posizione. Nel frattempo l'olandese viene avvisato via radio: ''Abbiamo un problema al Drs, non si apre''. Si mette sempre più in salita questo GP Spagna per la Red Bull...

15.19 - Pit-stop per Sainz, che monta un nuovo treno di gomme Medium. Lo spagnolo è adesso dodicesimo davanti ad Alonso. Notte fonda per Ricciardo, quindicesimo (dopo il primo pit-stop) e sorpassato adesso da Tsunoda.

15.18 - Chiaramente è curioso il doppio errore di Verstappen e Sainz in fotocopia nela stessa curva. Sembra che il problema sia legato al vento di coda, che porta le monoposto a sbilanciarsi in frenata...

15.16 - Clamoroso! Errore per Max Verstappen! Il pilota olandese è finito in ghiaia in curva 4, al pari di quanto visto pochi minuti fa con Sainz! Il campione del mondo ha perso meno terreno rispetto allo spagnolo, ma è comunque quarto alle spalle di Russell e Perez. A 10 secondi da Leclerc, che può respirare...

15.14 - Proprio mentre Sainz finiva in testacoda (è ripartito in undicesima piazza), Alonso è riuscito a portare a casa il sorpasso su Vettel per la tredicesima. Bella rimonta di Nando, partito come ricordiamo in ultima posizione.

15.13 - Bandiere gialle nel primo settore! Erroraccio per Carlos Sainz, che è andato in testacoda in curva 4 finendo in ghiaia! Lo spagnolo è riuscito a ripartire con le gomme molto sporche ma apparentemente senza danni.

15.12 - Nelle retrovie c'è un duello tra Alonso e Vettel per la tredicesima posizione. Intanto Verstappen scivola a 1.6 da Verstappen.

15.11 - Sorpassi in zona punti: Ocon ha scavalcato in due giri sia Ricciardo che Mick Schumacher. Poco prima, anche Bottas aveva sorpassato il tedeschino della Haas per la sesta piazza.

15.10 - Hamilton molto deluso via radio: ''Ragazzi mi spiace, ma se fossi in voi io risparmierei questo motore''. Al suggerimento di ritiro, arriva risposta negativa dal box: ''Negativo, possiamo ancora raccogliere punti. Ottava posizione o anche meglio è possibile''.

15.09 - Non ci sarà altra investigazione per l'accaduto tra Hamilton e Magnussen. Il danese, intanto, è tornato ai box per montare un treno di Medium nuove, sprofondando così in ultima piazza alle spalle di Hamilton.

15.07 - Torniamo davanti perché ovviamente inizia il ping pong di tempi record tra Verstappen e Leclerc. Il campione del mondo è a 1.1 da Leclerc, giusto un decimo dalla possibilità di aprire il Drs sul rettilineo dei box e su quello prima di curva 10.

15.05 - L'incidente tra Magnussen e Hamilton, entrambi ancora in pista (ma Lewis si è fermato ai box per cambiare le gomme e passare su Soft), è sotto investigazione. Possibile una penalità per il danese della Haas.

15.04 - Dunque: Leclerc, Verstappen, Russell, Perez e Sainz. Male Hamilton che andava all'attacco di Sainz in curva 4 ma è poi stato speronato da Magnussen forando la gomma anteriore sinistra! Inizio da incubo per il sette volte iridato!

15.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il GP di Spagna 2022! Parte bene Charles Leclerc, che poi va a chiudere la porta all'interno a Verstappen. Brutto spunto per Sainz, che scivola in quinta posizione!

15.00 - Semaforo verde e si parte per il giro di formazione. Anche la grafica della Fom parla di previsione di strategia a due soste con partenza sulle Medium, ma le Medium non ce le ha nessuno ad eccezione di Hamilton!

14.58 - Due minuti al via e abbiamo adesso le info sulle gomme al via: tutti con gomme Soft ad eccezione di Hamilton, che ha le Medium. Leclerc, Norris, Ocon, Tsunoda, Gasly, Zhou, Albon, Latifi e Alonso hanno Soft nuove, gli altri hanno invece le Soft usate.

14.55 - Cinque minuti al via del giro di formazione. Tra poco scopriremo le gomme scelte dai piloti per il primo stint di gara. Ricordiamo anche che Fernando Alonso scatterà dall'ultima casella in griglia (e non dalla sedicesima, dunque cambia effettivamente poco) per la sostituzione della power unit.

14.53 - C'è stato qualche problemino sulla monoposto di Max Verstappen, che è uscito dai box per andarsi a schierare in griglia solo pochi secondi prima della chiusura della pit-lane. Christian Horner ha spiegato ai microfoni Sky quanto accaduto: ''C'era un problema al Drs dopo le qualifiche di ieri e abbiamo voluto prenderci tutto il tempo necessario per essere sicuri che fosse risolto. Adesso è tutto ok. Strategie? Di certo non sarà una gara a una sosta...''.

14.51 - A proposito di gestione gomme, parliamo adesso di strategie. Secondo Pirelli ci sarà una gara a due soste o addirittura a tre. Per il momento, la tattica migliore sembra essere quella di due stop, con partenza su Medium e poi ancora Medium e Soft o addirittura Soft-Soft. Attenzione anche alla Ferrari che, con Leclerc, ha un treno di gomme morbide nuove a disposizione, unico tra i piloti di vertice.

14.49 - Per tutto il weekend vi abbiamo raccontato delle temperature roventi della pista di Barcellona. Oggi la situazione è ancora peggiore, con ben 36 gradi nell'aria e asfalto a 49: cioè, le temperature più calde di tutto il fine settimana. La gestione gomme sarà certamente un tema cruciale per questo GP.

14.47 - Appena terminato il momento solenne dell'esecuzione dell'inno nazionale della Spagna e di quello della regione di Catalogna. Dopo il consueto schieramento davanti alla griglia di partenza, i piloti adesso sono tornati in corrispondenza delle rispettive monoposto. Tra poco più di dieci minuti il via al giro di formazione del GP Spagna 2022.

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi il momento clou di questo weekend di gara a Barcellona, il GP di Spagna sesta prova del Mondiale F1 2022 che vede la Ferrari di Charles Leclerc partire davanti alla Red Bull del grande rivale Max Verstappen. Una gara che si preannuncia entusiasmante, tra incognite strategiche e crescita della Mercedes che, con un Russell in seconda fila, sembra in grado di poter nuovamente lottare al vertice. 15 minuti d'attesa, poi il giro di formazione di questo round 6 della stagione!

Gallery
SpanishGP 2022
Logo MotorBox