Aston Martin copia illegale della Red Bull? La difesa di Stroll
F1 2022

Aston Martin al sapore di Red Bull, Stroll nega: "Avevamo progettato due auto"


Avatar di Luca Manacorda , il 21/05/22

1 mese fa - Il pilota del team britannico respinge le accuse

Il pilota del team britannico respinge le accuse, ma Helmut Marko è sicuro che ci sia stato un illecito
Benvenuto nello Speciale SPANISHGP 2022, composto da 25 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SPANISHGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

VELENI E SOSPETTI A Barcellona l'Aston Martin è tornata a far parlare di sé per via dell'aggiornamento della AMR22 che ha reso la monoposto del team britannico incredibilmente somigliante alla Red Bull RB18, in particolare per quanto riguarda i sidepod e il fondo. È tornato così alla ribalta anche l'ingaggio da parte del team di Lawrence Stroll di Dan Fallows, nuovo direttore tecnico dopo tanti anni passati proprio alla Red Bull come capo aerodinamico. Una vicenda che era già ricca di polemiche, con la scuderia austriaca che aveva provato ad ostacolare il passaggio del suo ex ingegnere agli avversari, ritardandone l'arrivo in Aston Martin.

DOPPIO PROGETTO La possibilità che Fallows abbia portato alla sua nuova squadra dati fondamentali per realizzare di fatto una copia della RB18 è stata fortemente respinta da Lance Stroll, figlio del boss Lawrence e pilota Aston Martin: ''Abbiamo Dan che è arrivato dalla Red Bull, ma si è unito a noi il mese scorso (ha iniziato il 2 aprile, ndr) e non c'è alcuna possibilità che questo possa essere fatto in un mese. Quanto fatto negli ultimi mesi è stato pianificato, sviluppato e progettato. Si spera che porti vantaggi sul giro. Abbiamo progettato due auto durante l'inverno. Abbiamo provato la prima e ora stiamo provando questa. La prima non era competitiva come volevamo e ora stiamo provando questa''.

VEDI ANCHE



L'ACCUSA DI MARKO Le parole di Stroll non hanno certamente convinto la Red Bull. Helmut Marko ha spiegato che il team austriaco ha prove concrete del fatto che ci sia stato qualcosa di illegale dietro questo aggiornamento: ''Copiare non è proibito. Ma devi anche tenere conto del fatto che sette persone ci sono state sottratte e che il nostro capo aerodinamico è stato portato all'Aston Martin per una somma di denaro sproporzionata. Ci sono anche alcuni fatti su cui stiamo indagando. Indagheremo questo nel dettaglio. Non si tratta solo Dan Fallows. Ci sono prove che i dati siano stati scaricati. È solo la domanda: probabilmente non è vietato copiare all'inizio, ma puoi copiare senza documenti in modo tale da poter ottenere una copia così dettagliata della nostra auto?''. Non è la prima volta che l'Aston Martin si trova a fronteggiare simili accuse: nel 2020, quando si chiamava ancora Racing Point, era stata evidenziata l'enorme somiglianza con la Mercedes W10, tanto che la scuderia di Stroll venne penalizzata per aver copiato in maniera illegale i condotti dei freni.


Pubblicato da Luca Manacorda, 21/05/2022
Tags
SpanishGP 2022
Logo MotorBox