F1 GP Azerbaijan 2022, LIVE PL1: Perez al top, Leclerc 2°
LIVE F1 2022

F1 GP Azerbaijan 2022, PL1: Perez al comando, poi Leclerc e Verstappen


Avatar di Salvo Sardina , il 10/06/22

3 settimane fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto delle prove libere 1 del GP Azerbaijan 2022

Il messicano prosegue nel suo momento d'oro e centra la miglior prestazione anche nelle prime libere del weekend di Baku. Alle sue spalle, la Ferrari di Leclerc e la Red Bull del compagno Verstappen. La cronaca
Benvenuto nello Speciale AZERBAIJANGP 2022, composto da 24 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AZERBAIJANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP AZERBAIJAN 2022: COSA È SUCCESSO NELLE PL1? IL RIASSUNTO DELLA SESSIONE

Sergio Perez non si ferma più. Dopo la vittoria a Monte Carlo e il rinnovo biennale con la Red Bull, il messicano arriva su una delle sue piste preferite (lo scorso anno ha vinto, in passato aveva ottenuto due podi con la Force India) centrando la miglior prestazione assoluta nelle prime prove libere. 1:45.476 il tempo di Checo, che rifila 127 millesimi a parità di gomme Soft al rivale Charles Leclerc. ''Solo'' terzo Max Verstappen, autore di un testacoda sul finale e, in generale, non troppo contento del setup della sua RB18.

F1 GP Azerbaijan 2022, Baku: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

OCCHIO AL PORPOISING Non che sia stata una sessione senza intoppi per la scuderia leader delle classifiche iridate, chiamata a fronteggiare un fastidioso malfunzionamento del Drs, che balla troppo in rettilineo. A proposito di alte velocità, da rilevare anche i problemi praticamente di tutte le monoposto in griglia (ad eccezione, forse, della sola Red Bull) con il porpoising, il fastidioso saltellamento causato dall'effetto suolo oltre i 250 km/h. Un inconveniente non inatteso, che metterà a dura prova gli ingegneri nel tentativo di trovare un compromesso di assetto.

F1 GP Azerbaijan 2022, Baku: Max Verstappen (Red Bull Racing) | Foto: Twitter @F1

RISULTATI E APPUNTAMENTI Da segnalare anche le due Virtual Safety Car chiamate in causa per rimuovere le monoposto di Mick Schumacher e Nicholas Latifi, entrambi costretti a fermarsi in pista per problemi tecnici. La Formula 1 torna ad accendere i motori nel pomeriggio di oggi, venerdì 10 giugno 2022, con le prove libere 2 del GP Azerbaijan, che vi racconteremo live su MotorBox a partire dalle 15.45. Nell'attesa, qui potete consultare i risultati di questa prima sessione di libere a Baku.

F1 GP Azerbaijan 2022, Baku: Atmosfera del circuito

IL GP AZERBAIJAN 2022 IN BREVE

PROVE LIBERE 1 GP AZERBAIJAN 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Prove libere 1 GP d'Azerbaijan 2022 in corso, seguile con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

14.05 - Per il momento, ma solo per il momento, è tutto. Cari lettori di MotorBox, vi diamo appuntamento alle 15.45 per il racconto live minuto per minuto delle PL2, che ci aiuteranno ad avere un'idea ancora più chiara sui rapporti di forza alla vigilia del sabato di qualifiche. Ciao e a più tardi!

14.03 - La classifica finale delle PL1 del GP Azerbaijan 2022:

14.02 - Proprio sul finale, Alonso si è andato a prendere il quinto tempo assoluto a 1 secondo da Perez, mentre Verstappen è andato in testacoda in curva 15, sfiorando pericolosamente le barriere. Max, tra l'altro, si lamenta per un problema all'acceleratore, che resta schiacciato anche in fase di rilascio.

14.00 - Bandiera a scacchi! Finiscono qui le prove libere 1 del GP Azerbaijan 2022.

13.58 - Tornano in pista anche le due Ferrari e le due Mercedes per questo finale. Al termine della sessione ci sarà, come al solito, la classica simulazione partenza in griglia.

13.55 - Per adesso scarsa attività in attesa del rush finale: in pista abbiamo le due Red Bull di Verstappen e Perez (con Max che ha rimontato le Medium usate a inizio sessione), Gasly, Alonso, Norris, Magnussen, Vettel, Zhou, Bottas, Albon, Ocon e Ricciardo.

13.51 - Siamo entrati negli ultimi 10 minuti di libere 1. Tra l'altro, questa sessione è evidentemente più indicativa del solito perché la gara, domenica, si svolgerà proprio a quest'ora del giorno (partenza alle 13.00 italiane). Le qualifiche, invece, saranno domani alle 16.00.

13.48 - Hamilton viene avvisato dal muretto box: ''Fai attenzione in rettilineo a non tagliare la linea bianca d'ingresso al pit''. La risposta di Lewis, che in effetti è andato sopra le linee con tutta l'auto, è che la sua Mercedes salta talmente tanto in rettilineo che non riesce neppure a vedere le linee.

13.46 - Leclerc, stavolta senza il traffico di Russell in curva 15, migliora ulteriormente e va a prendersi la seconda posizione: 1:45.603 per Charles, adesso a 127 millesimi da Perez, a sandwich tra le due Red Bull.

13.43 - E Charles Leclerc si va a prendere la terza piazza a 348 millesimi dal leader Perez. Buona la prestazione nel secondo settore, nonostante un po' di traffico che potrebbe aver fatto perdere qualcosina al monegasco.

13.40 - Perez si prende la miglior prestazione battendo il compagno Verstappen: 1:45.476 per il messicano a parità di gomme Soft. Stesse mescole peraltro usate da Sainz, che si prende la terza piazza a mezzo secondo dal vincitore del GP Monaco.

13.37 - Il Drs non funziona al meglio ma Verstappen continua a segnare giri veloci su giri veloci: 1:45.810 per Max, al suo primo tentativo con gomme Soft nuove.

13.35 - Evidenti ancora i sobbalzi dell'ala mobile di Verstappen alle alte velocità: un problema che in casa Red Bull non è ancora risolto.

13.32 - Bandiere gialle in curva 4: Lance Stroll è andato lungo in via di fuga, innestando poi la retromarcia per tornare in pista.

13.30 - La classifica dopo i primi 30 minuti di prove libere 1.

13.27 - Momento di grande calma adesso in pista: fuori dai box abbiamo soltanto Gasly, Magnussen, Russell e Albon.

13.25 - Dunque: alle spalle di Verstappen c'è adesso Perez, staccato di 68 millesimi dal compagno di squadra. Poi Leclerc, terzo a mezzo secondo, ma con gomme Hard contro le Medium dei due piloti di casa Red Bull. Quarto posto per Gasly, seguito dal compagno Tsunoda.

13.22 - E Max Verstappen va già a prendersi una nuova miglior prestazione: 1:46.477 per l'olandese. C'è da dire anche che l'olandese sembra avere qualche problema al Drs, con il flap mobile che si muove pericolosamente in rettilineo.

13.21 - Bandiere verdi e si riparte. Ci sono ancora una quarantina di minuti di PL1 da vivere insieme.

13.19 - Nell'attesa che la pista venga liberata dalla monoposto di Latifi, utile ricordare che Charles Leclerc si era inserito in seconda posizione, a 67 millesimi da Verstappen. C'è da dire, però, che al momento sembra esserci un bel gap tra Ferrari e Red Bull in termini di velocità di punta sul lunghissimo rettilineo dei box.

13.16 - Altra Virtual Safety Car, stavolta causata da Latifi: il canadese si è fermato in curva 3 a causa di un problema tecnico.

13.13 - Bandiere gialle in pista: Hamilton è andato lungo in curva 4. Subito dopo, Lance Stroll è andato a dare un bacetto alla barriera in uscita di curva-15, continuando però senza conseguenze.

13.12 - E Max va subito a prendersi una nuova miglior prestazione: 1:46.932 per l'olandese della Red Bull. Poi Perez, staccato di 7 decimi, con Alonso in terza piazza davanti al suo amico Sainz.

13.11 - Bandiere verdi e si riparte, con la Haas di Schumacher portata ormai in zona sicura.

13.10 - Sainz via radio si lamenta per il ''bouncing'', il saltellamento in rettilineo: ''Non è affatto piacevole''. Dunque, non soltanto Mercedes, ma anche la Ferrari deve fronteggiare il saltellamento in rettilineo.

13.08 - Virtual Safety Car: Mick Schumacher è fermo in via di fuga a causa di un problema tecnico. Evidente perdita di liquido dal fondo della sua Haas.

13.06 - Subito evidente il saltellamento della Mercedes nel lungo rettilineo di partenza lungo 2.200 metri. Sarà una lunga sessione per Hamilton e Russell nella speranza che l'annoso problema di propoising venga risolto...

13.05 - Leclerc si prende la miglior prestazione provvisoria in 1:51.632, ma viene subito battuto da Verstappen e Perez che, complici le gomme più performanti, vanno al comando. 1:48.574 per il campione del mondo.

13.02 - Gomme Hard per Sainz e Leclerc, mentre Verstappen e Perez sono su Medium in questo primo run del weekend azero.

13.00 - Semaforo verde e si parte! Via alle prime prove libere del GP Azerbaijan 2022! Subito in pista Carlos Sainz, seguito da Ocon, Bottas e Gasly.

12.55 - Prendiamo in prestito questa foto di Lance Stroll che lascia il paddock per andare verso i box per parlare con voi di meteo: a Baku c'è uno splendido sole quasi estivo, 26 gradi l'aria, 44 l'asfalto.

12.50 - Rapido viaggio nella galassia Pirelli per conoscere le gomme che il fornitore unico di pneumatici porta nel weekend di Baku: come a Monaco, ci sono ancora le tre mescole più morbide del lotto protagoniste del fine settimana, complice l'asfalto stradale, poco abrasivo e molto scivoloso:

12.45 - Buon venerdì mattina a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo pronti per raccontarvi le prime prove libere del GP Azerbaijan 2022. 15 minuti d'attesa, poi le auto saranno in pista per i primi 60 minuti di libere.

Gallery
AzerbaijanGP 2022
Logo MotorBox