Wolff si scusa con Hamilton per la gara calvario
F1 2022

Hamilton quarto con la schiena a pezzi, Wolff si scusa: "Sappiamo che è una mer*a da guidare"


Avatar di Luca Manacorda , il 12/06/22

3 settimane fa - Il britannico ha patito molto a livello fisico l'estremo porpoising

Il britannico ha patito molto a livello fisico l'estremo porpoising della Mercedes W13
Benvenuto nello Speciale AZERBAIJANGP 2022, composto da 24 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AZERBAIJANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

GIOIE E DOLORI Il GP Azerbaijan si è chiuso con il miglior risultato stagionale per la Mercedes che ha piazzato sul podio George Russell e al quarto posto Lewis Hamilton. Un risultato che ripaga i due piloti delle sofferenze fisiche vissute lungo tutto il weekend di Baku, con la W13 che li ha messi a dura prova per via dell'estremo porpoising di cui la monoposto ha sofferto un po' su tutto il tracciato cittadino azero.

DOLORE INESPRIMIBILE A soffrire in particolar modo è stato Lewis Hamilton che ha lamentato forti dolori alla schiena fin dalle prove libere del venerdì. Il sette volte iridato è riuscito ad affrontare la gara grazie alle sapienti cure della sua fedele fisioterapista Angela Cullen, che gli ha praticato anche l'agopuntura ogni sera. Al termine del GP Azerbaijan, il britannico ha raccontato così il suo calvario: ''Stringevo i denti per il dolore. Non sono in grado di esprimere il dolore che provi, in particolare sul rettilineo. Alla fine preghi solo che finisca. Il terzo e il quarto sono un ottimo risultato per la squadra che ha fatto un ottimo lavoro con la strategia. Una volta risolto questo problema, saremo lì in gara. Stiamo perdendo, di sicuro, almeno un secondo per i sobbalzi''.

LE SCUSE DI TOTO Subito dopo il traguardo, Toto Wolff si è aperto via radio con Hamilton per scusarsi di persona per la situazione che i piloti Mercedes stanno subendo: ''Lewis, sappiamo tutti che questa è una specie di merda da guidare in questo momento. Scusa anche per la schiena. Ci sistemeremo. Ben fatto!''. Poco incoraggiante è stato invece il messaggio arrivato successivamente dal suo ingegnere di pista Peter Bonnington che alla frase di Hamilton ''ben fatto, ragazzi, ottimo lavoro con la strategia, grazie per continuare a spingere. Apporteremo sicuramente alcune modifiche, ok?'' ha risposto con un laconico: ''Sì, ricevuto Lewis, non potrà arrivare abbastanza presto''.

VEDI ANCHE



F1 2022, GP Azerbaijan: Lewis Hamilton stremato a fine gara F1 2022, GP Azerbaijan: Lewis Hamilton stremato a fine gara

L'AFFETTO DEI TIFOSI Al termine del gran premio, il sette volte iridato è stato ripreso mentre a fatica usciva dall'abitacolo. Riguardo al problema del forte porpoising, in precedenza Hamilton aveva dichiarato: ''Non c'è molto che possiamo fare per fermarlo, ma non possiamo avere questa macchina per quattro anni, quindi devono risolverlo''. Oltre al buon risultato odierno, il britannico si può consolare anche con l'affetto dei tifosi, che hanno compreso i problemi che ha dovuto affrontare e lo hanno eletto Pilota del Giorno attraverso le consuete votazioni aperte al pubblico durante la gara.


Pubblicato da Luca Manacorda, 12/06/2022
Tags
AzerbaijanGP 2022
Logo MotorBox