Marko e il nodo affidabilità Ferrari: "Andranno in penalità"
F1 2022

Helmut Marko e il nodo affidabilità Ferrari: "Di certo andranno in penalità"


Avatar di Salvo Sardina , il 13/06/22

3 settimane fa - Il dirigente Red Bull analizza la difficile situazione dei rivali dopo il ritiro di Baku

Il dirigente della Red Bull analizza la difficile situazione dei rivali dopo la rottura del motore di Leclerc a Baku che rende molto probabile l'arrivo di una penalità in griglia nelle prossime gare
Benvenuto nello Speciale AZERBAIJANGP 2022, composto da 24 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario AZERBAIJANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

La rottura del motore di Charles Leclerc nel corso del GP Azerbaijan pareggia il conto dei ritiri in stagione tra il monegasco della Ferrari e Max Verstappen. Ma se gli stop del campione del mondo di casa Red Bull sono stati relativamente indolori sul piano delle componenti power unit – al punto che, soltanto a Baku, la scuderia di Milton Keynes ha installato il secondo motore fresco – lo stesso non può dirsi per il Cavallino: già a Barcellona Leclerc aveva perso un turbo e una Mgu-H e, con la fumata di ieri, diventano cruciali le analisi degli ingegneri di Maranello che potrebbero verificare l’irrecuperabilità di qualche altra unità.

F1 GP Azerbaijan 2022, Baku: il ritiro di Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) F1 GP Azerbaijan 2022, Baku: il ritiro di Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

PARLA MARKO Insomma, una situazione di certo non favorevole per la Ferrari che a questo punto è già a rischio di incappare in penalità da Montreal in poi, quando sulla sua F1-75 saranno montate le componenti numero 4 della stagione. Una situazione di cui proprio la Red Bull è ben consapevole, stando a sentire le parole di Helmut Marko agli austriaci di Servus TV: “Vogliamo una lotta alla pari per il titolo, anche se Leclerc è già arrivato al terzo motore. Questo non è molto positivo per la Ferrari considerando le sanzioni in griglia che dovranno prendere, visto che siamo proprio all’inizio della stagione”.

VEDI ANCHE



F1 GP Azerbaijan 2022, Baku: Helmut Marko con Max Verstappen (Red Bull Racing) F1 GP Azerbaijan 2022, Baku: Helmut Marko con Max Verstappen (Red Bull Racing)

MAX E CHECOLa Ferrari ha avuto due ritiri per problemi tecnici – ha poi aggiunto il 78enne ex pilota di Formula 1, oggi a capo del Red Bull Junior Team – quindi adesso c’è un pareggio. Ma basta guardare quello che sta facendo George Russell per capire quanto sia importante essere costanti nei risultati. Non è competitivo al vertice, ma è molto consistente e infatti non è così distante in classifica”. Infine, sull’ordine di scuderia che ha permesso a Verstappen di prendere la leadership della gara senza una vera lotta con il compagno (forse anche ricordando lo scontro con Ricciardo nel 2018): “Perez numero due? Sul contratto che ha firmato non c’è niente al riguardo. Ma se guardiamo alle performance c’è una differenza tra Checo e Max e in gara penso si sia vista”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 13/06/2022
Tags
AzerbaijanGP 2022
Logo MotorBox