Matrimoni di interesse

Tesla e Toyota: stretta di mano per un futuro elettrizzante


Avatar Redazionale , il 22/10/10

10 anni fa - In cantiere una Rav4 elettrica

I due marchi collaboreranno nella realizzazione di modelli a trazione elettrica. L'obiettivo? Accelerare i tempi di produzione e limitare i costi.

L'ELEFANTE E LA FORMICA In un'epoca in cui non ci si stupisce più dei frequenti "matrimoni" tra aziende dello stesso settore o anche di settori diversi, salta comunque all'occhio il caso di Toyota e Tesla Motors. Anche perché la differenza di dimensioni tra le due aziende potrebbe essere paragonata, per esempio, alla differenza che c'è tra la l'intera Europa Unita e la Regione Lombardia. O forse di più...

LE MANCA LA PAROLA Pur essendo una realtà microscopica rispetto a Toyota, Tesla ha dalla sua parte la fortuna di essere un'azienda all'avanguardia nella costruzione di veicoli elettrici e di aver commercializzato con successo un modello di auto, la Roadster, in grado di avere buona autonomia e prestazioni da vera sportiva (con buona pace di qualche purista per il quale probabilmente una sportiva che non fa rumore è un po' come una donna senza forme...).

VEDI ANCHE



TAGLIO AI COSTI L'interesse di Toyota per la Tesla ha portato ad un accordo tra i due marchi per lo sviluppo di un sistema di trasmissione che verrà integrato all'interno di una versione elettrica del modello RAV 4, il cui primo prototipo è già stato costruito e su di esso si stanno facendo importanti test. Questo accordo ha come obiettivo quello di ampliare la gamma dei veicoli elettrici e renderli più accessibili per quanto riguarda i costi. Messo nero su bianco sulla carta, si attendono ora i primi frutti.

FUMO O ARROSTO? "Sbirciando" nel web ci si rende conto che questo accordo ha generato pareri contrastanti tra chi lo ritiene sicuramente duraturo e azzeccato e chi invece pensa che avrà vita breve, data la differente filosofia che guida le due aziende. L'unico punto su cui sono tutti d'accordo sta  in una delle conseguenze di questo accordo, che ha spinto Toyota a riaprire un grande stabilimento per produrre le nuove auto elettriche, salvando così, almeno momentaneamente, moltissimi posti di lavoro.


Pubblicato da Redazione, 22/10/2010
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox