Anteprima:

Toyota Prius Plug-in


Avatar Redazionale , il 28/09/09

12 anni fa - Velocità massima di 100 km/h e autonomia di 20 km in modalità elettrica. Sono questi i risultati promessi grazie a nuove batterie agli ioni di litio che potranno essere ricaricate anche attaccandosi alla presa di casa.

Velocità massima di 100 km/h e autonomia di 20 km in modalità elettrica. Sono questi i risultati promessi grazie a nuove batterie agli ioni di litio che potranno essere ricaricate anche attaccandosi alla presa di casa.

EVOLUZIONE DELLA SPECIE Dormire sugli allori non è nello stile dei giapponesi e così ecco quelli della Toyota anticipare al Salone di Francoforte un'evoluzione della nuova generazione della Prius, nonostante la macchina sia sul mercato soltanto da pochi mesi. Ovviamente non si tratta di un restyling: la linea è praticamente fresca di giornata e non avrebbe alcun senso metterci mano. Gli sviluppi si nascondono sotto la carrozzeria e riguardano la parte elettrica della propulsione ibrida, che diventerà sempre più importante con il passare del tempo.

COGL'IONI DI LITIO Quale sia la prima novità lo svela già il nome, Plug-In. Il secondo step dì questa Toyota permetterà una ricarica delle batterie anche presso una comune presa di corrente in solo un'ora e mezza. A dare un senso a questa operazione sarà la presenza di nuovi accumulatori agli ioni di litio, in luogo di quelli attuali che puntano sul nichel-idruro di metallo. A oggi la Prius può infatti percorrere solo una manciata di chilometri in modalità solo elettrica EV, mentre con le batterie prossime venture si potrà stivare più in energia a parità d'ingombri.

VEDI ANCHE



LUNGO RAGGIO In moneta sonante la differenza si sentirà tanto a livello di prestazioni quanto di autonomia. La velocità massima raggiungibile senza che sia necessario avviare il motore a benzina 1.8 sarà di 100 km/h mentre il raggio d'azione salirà fino a 20 km. L'autonomia residua si potrà visualizzare nella nuova strumentazione, che, in fase di ricarica, mostra invece un albero trasformarsi in foresta, a simboleggiare il basso impatto ambientale. Con la sua tecnologia Hybrid Synergy Drive, la Prius Plug-In promette emissioni di Co2 inferiori ai 60 g/km.

AL FRESCO Un altro fiore all'occhiello di questa Toyota è rappresentato dalla possibilità di far funzionare l'impianto di climatizzazione già durante la fase di ricarica, prima che il pilota salga a bordo. Ciò permette di trovare l'abitacolo già alla temperatura desiderata e di evitare di utilizzare l'energia immagazzinata per alimentare il climatizzatore al posto del motore. La Prius Plg-In sarà realizzata inizialmente in un lotto di 500 esemplari, 150 dei quali destinati all'Europa, ai quali seguirà poi in un secondo tempo la grande produzione di serie.


Pubblicato da Paolo Sardi, 28/09/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox