SU MISURA L'ammiraglia elettrica Tesla Model S prova a sedurre una clientela più ampia, cercando di soddisfare meglio i bisogni di ciascuno. Lo fa con aggiustamenti del listino, che ora dà maggior possiblità di scelta a livello di personalizzazione, grazie a nuovi accessori e all'opporttunità di scorporare alcuni gadget dai pacchetti di cui facevano parte. Tra le primizie ci sono nuovi set di cerchi, pinze freno verniciate in rosso, fendinebbia e specchietti ripiegabili, oltre a un caricatore per le batterie più rapido per la versione base.

UNA E TRINA A proposito di batterie, vale la pena di ricordare come la Tesla Model S sia acquistabile con tre diverse soluzioni a livello di batterie. Con quelle da 60 kWh si deve staccare un assegno da 69.000 euro e si ha un'autonomia di 390 km, mentre la potenza di 302 cv permette di scattare da 0 a 100 in 6,2 secondi. Lo step successivo è rappresentato dalle batterie da 85 kWh, con cui l'autonomia supera i 500 km, la potenza sale a 362 cv e il crono nella prova di accelerazione scende a 5,6 secondi. Se in questo caso bisogna mettere in preventivo 79.000 euro, l'assegno da staccare sale a 92.500 euro con la variante P85 Performance, da 416 cv e 4,4 secondi nello scatto 0-100. In questo caso sono compresi nel prezzo anche uno spoiler in carbonio, le suddette pinze rosse e finiture in Alcantara.


TAGS: tesla model s Women's World Car of the Year 2014 International Engine Of The Year 2015