Prova su strada
Moto Guzzi V9 Bobber e Roamer

Moto Guzzi V9 Bobber e Roamer

1 58 0
Autore:
Andrea Rapelli

95 ANNI Forse non ve ne siete accorti, ma sono 95 anni che l'Aquila di Mandello del Lario volteggia fra i pensieri (e i desideri) dei motociclisti: per festeggiare, ecco quindi le Moto Guzzi V9 Bobber, la dark, e Roamer, la classica custom.

DUE TIPI Facile distinguerle già dal primo sguardo: la gomma anteriore cicciotta, in misura 130/90-16”, identifica la V9 Bobber, quella più esile, da 19” con pneumatico 100/90, contraddistingue invece la Roamer, più legata alla tradizione custom di Moto Guzzi.

QUI BOBBER Le differenze non finiscono qui. La Bobber interpreta alla perfezione lo stile nato negli USA nel secondo dopoguerra, quando ci si divertiva a gareggiare con moto essenziali, spogliate del superfluo. Quindi manubrio drag-bar scuro e una cascata di dettagli dark: il nero opaco troneggia su fianchetti, serbatoio, scarichi, cerchi, specchi, parafanghi...

QUI ROAMER La V9 Roamer, invece, incarna lo spirito custom che era appartenuto alla Nevada 750. Le mani appoggiano su un manubrio rialzato e cromato, d'impronta più turistica, mentre i cerchi conquistano eleganti finiture diamantate.

VADE RETRO Il tocco del maestro Miguel Galluzzi? Un serbatoio piatto e solcato, ai fianchi, da evidenti nervature, con un tappo (senza chiave) che è una piccola opera d'arte. Già, perché queste Guzzi adorano i materiali nobili, come l'acciaio di cui sono fatti serbatoio, parafanghi e scarichi e l'alluminio di leve al manubrio, pedane e gusci dei blocchetti elettrici. La plastica? Vade retro, Satana!

CUORE NUOVO Sono moto snelle e filanti, le V9 Bobber e Roamer. Al centro della scena – non solo esteticamente – mettono il sempiterno bicilindrico a V di 90° di Mandello raffreddato ad aria e olio, per l'occasione totalmente rinnovato. Partendo dal basso, c'è un nuovo basamento in alluminio rinforzato nei punti nevralgici, con una coppia dell'olio inedita e un albero motore ricalibrato nelle inerzie.

CIRCOLARE! I tecnici hanno poi lavorato sul circuito dell'olio, affinché non portasse via troppa potenza per far circolare il lubrificante. All'uopo sono arrivate nuova pompa a portata ridotta, con un inedito condotto di aspirazione e valvola by-pass. Inediti anche i getti di raffreddamento dell'olio sul pistone, con valvola di controllo e gestione del flusso.

EURO 4 Grosse nuove anche nella parte termodinamica: gli uomini Guzzi hanno rivisto teste (ci si può innamorare solo a guardarle, nelle loro lavorazioni in alluminio) pistoni, cilindri e camere di combustione. Marelli si è invece occupata della gestione motore e dell'iniezione elettronica. Grazie alla doppia Sonda Lambda, al catalizzatore e al sistema di aria ausiliaria nelle teste, le Moto Guzzi V9 rispettano la normativa Euro 4.

PUNTA SULLA COPPIA Va bene, ma in soldoni? Il V2 da 850 cc che spinge le V9 Bobber e Roamer eroga 55 cv a 6.250 giri, con una coppia di 62 Nm già disponibili a quota 3.000 giri. Volendo, è disponibile anche una versione depotenziata dedicata ai possessori di patente A2.

CAPITOLO CAMBIO Se pensate che le novità tecniche siano finite qui, vi sbagliate di grosso: a scaricare la potenza al suolo pensa un nuovo albero cardanico a doppio giunto disassato, con una coppia conica dedicata. Inediti pure il cambio, a sei marce (la prima è piuttosto corta, la sesta allungata, tipo overdrive) e la frizione, monodisco a secco da 170 mm di diametro.

TELAIO E FRENI Per l'occasione, a Mandello hanno estratto dal cilindro pure un nuovo telaio scomponibile a doppia culla in tubi d'acciaio, con fazzoletti di rinforzo nella zona del cannotto di sterzo. A proposito: se l'interasse (1.465 mm) e l'inclinazione cannotto (26,4°) sono uguali sia sulla V9 Bobber sia sulla Roamer, quest'ultima ha un'avancorsa diversa: 125,1 contro i 116,1 mm della Bobber. La forcella di tipo tradizionale, marchiata Kayaba, ha steli di 40 mm di diametro e un'escursione di 130 mm. Dietro c'è invece un doppio ammortizzatore regolabile nel precarico, con escursione di 97 mm. I freni, invece, si affidano ad un disco anteriore da 320 mm con pinza by Brembo a quattro pistoncini e uno posteriore, by J. Juan, da 260 mm di diametro. Non mancano ABS e traction control (due livelli).

PREZZI Disponibile in Giallo Solare, Bianco Classico e Rosso Rubino, la Moto Guzzi V9 Roamer costa 9.890 euro. Per la Bobber, invece, dovete staccare un assegno da 10.190 euro. In Nero Massiccio o Grigio Sport. Notevole anche il capitolo personalizzazioni: 40 accessori (per ora) capaci di valorizzare i diversi caratteri di queste Guzzi.

IN QUESTO SERVIZIO
CASCO CABERG FREERIDE METAL FLAKE Stiloso e glitterato, nella colorazione Metal Flake, questo Caberg ha calotta in fibra di vetro, kevlar e carbonio, interni estraibili e lavabili, chiusura in fibbia micrometrica. Volendo, c'è la possibilità di installare una visiera antigraffio, compresa nella confezione.
Taglie: XS-XXL, due calotte
Prezzo: 183 euro

GIACCA REV'IT! REDHOOK Di un bel colore vissuto e caldo, questa giacca calza come un guanto, ha un grande stile con le cuciture sulle spalle e quelle che sottolineano il disegno delle tasche. La pelle è ottima e, pur essendo un giubbotto leggero e con parti traforate sotto alle ascelle, ha retto bene anche la prova del freddo. Le cuciture dei polsi sono un poco durette mentre è ottimo il paraschiena integrato (optional), morbido e multistrato: indossato non si sente, è come non averlo. Taglie: 46-58
Prezzo: 379,99 euro

JEANS REV'IT! LOMBARD Si abbinano bene a tutti i tipi di giacche ma i jeans Rev'it! Lombard si possono tranquillamente indossare anche in una serata galante: tessuto in cordura blu scuro resistente alle abrasioni, vestibilità regolare, sono dotati di protezioni alle ginocchia e hanno cuciture triple. Fodera Coolmax interna per assorbire l'umidità.
Taglie: 28-36
Prezzo: 189,99 euro

GUANTI REV'IT! MONSTER 2 Splendida pelle di capra tinta e calzata aderente sono le armi dei REV'IT! Monster 2, che fanno presa sugli amanti del vintage con un look preciso preciso. Non mancano protezioni sulle nocche, palmo rinforzato e inserti in gomma sulle dita.
Taglie: S-XZL
Prezzo: 109,99 euro

STIVALI STYLMARTIN LEGEND R Stivale in pelle pieno fiore di chiara impronta custom, ha pianta larga e si indossa piuttosto facilmente, grazie all'ampia zip laterale. Completano la chiusura due lacci con fibbia. Comodi (anche per camminare) sono anche impermeabili. Se si hanno pantaloni a zampa... stretta, può essere difficile nasconderli. Ma sono talmente carini che forse è meglio lasciarli in vista!
Taglie: 39/47
Prezzo:

GUZZI STORY I luoghi sono quelli del mito: lago di Lecco, il Passo del Ghisallo, la storia Guzzi. Sali sulla Moto Guzzi V9 Bobber e l'impressione di moto snella, magra, aumenta. Le ginocchia accarezzano le teste dei cilindri, il busto sta piuttosto eretto e il drag-bar piace per l'impugnatura che offre, con le braccia flesse. Si sta seduti a 780 mm da terra (785 sulla Roamer): i corti di gamba non hanno nulla da temere. Anche perché il peso si ferma a 199 kg, in ordine di marcia ma senza pieno (15 litri).

USB Belli – anche se forse un tantino moderni nel look – i blocchetti, con i tasti che però sono un po' vaghi al tatto, senza scalini avvertibili. Il grande tachimetro analogico ha una buona leggibilità e non manca un display multifunzione che informa, tra le altre cose, sulla marcia impostata e il consumo medio. Per non far sentire la mancanza del contagiri, c'è una spia di cambiata impostabile dal pilota. Che può contare anche sulla presa Usb.

SENTI COME SUONA Lo riconosceresti anche bendato, il bicilindrico Guzzi. Pistona controllato ma deciso, con un sound ricco e inconfondibile. Le V9 sono straordinariamente sempre vive, anche al minimo. La frizione è dolce e piuttosto morbida, peccato rumoreggi un po', talvolta, durante il rilascio veloce della leva. Che, come quella del freno, non è regolabile.

CAMBIA CHE TI PASSA Il nuovo cambio è un burro, lungo negli innesti ma piuttosto preciso. In prima apertura la V9 risponde decisa, scattando in avanti con sforzo zero. Sul lungolago, intorno ai 100 km/h, la pressione dell'aria sul busto comincia a farsi sentire. Ma bastano due curve per dimenticarsene.

CON LA BOBBER SORRIDI Sì perché, nonostante il gommone anteriore, la Bobber si butta in piega piuttosto agilmente ed è rotonda e sincera sempre, dall'inizio alla fine della curva. Anche grazie a sospensioni che prediligono il liscio: la forcella scorre poco, così come le unità posteriori, belle sostenute. Nei tornanti, una volta raggiunto l'angolo giusto lei rimane lì, con le pedane che scintillano sull'asfalto. Niente male!

PIU' CALMA La Roamer, vuoi per il manubrio più turistico vuoi per una sella appena più bassa, non trasmette la stessa fiducia nel guidato: è meno decifrabile, invoglia a prendersi le curve – sia quelle strette sia quelle più ampie – con maggior calma, gustandosi il paesaggio. Sembra avere sospensioni più morbide, quando in realtà le tarature sono uguali su entrambe.

UN PO' DI STRAP Degno compagno di giochi è il bicilindrico: spinge talmente bene in basso che pare avere più cv dei 55 sulla carta. Bella rapportatura, con una sesta lunghetta. Vibra, questo è vero, ma fa parte del gioco. E poi c'è un suono che prende, conquista. Talvolta, alla riapertura del gas a centro curva, tende a strappare un po': è il mix di giochi del cardano e carattere esuberante del motore, dicono in Guzzi.

CLIENTE SCOMODA Tirando le somme, posso dirvi con ragionevole certezza che, negli specchietti di Ducati Scrambler e Triumph Street Twin c'è una nuova cliente davvero scomoda, che si chiama Moto Guzzi V9 Bobber. Bella da guidare, ben frenata, ricca di personalità. La Roamer, invece, è un po' più turistica. Urge confronto per chiarire le idee...

IN QUESTO SERVIZIO
CASCO CABERG FREERIDE METAL FLAKE Stiloso e glitterato, nella colorazione Metal Flake, questo Caberg ha calotta in fibra di vetro, kevlar e carbonio, interni estraibili e lavabili, chiusura in fibbia micrometrica. Volendo, c'è la possibilità di installare una visiera antigraffio, compresa nella confezione.
Taglie: XS-XXL, due calotte
Prezzo: 229,99 euro

GIACCA REV'IT! REDHOOK Di un bel colore vissuto e caldo, questa giacca calza come un guanto, ha un grande stile con le cuciture sulle spalle e quelle che sottolineano il disegno delle tasche. La pelle è ottima e, pur essendo un giubbotto leggero e con parti traforate sotto alle ascelle, ha retto bene anche la prova del freddo. Le cuciture dei polsi sono un poco durette mentre è ottimo il paraschiena integrato (optional), morbido e multistrato: indossato non si sente, è come non averlo. Taglie: 46-58
Prezzo: 379,99 euro

JEANS REV'IT! LOMBARD Si abbinano bene a tutti i tipi di giacche ma i jeans Rev'it! Lombard si possono tranquillamente indossare anche in una serata galante: tessuto in cordura blu scuro resistente alle abrasioni, vestibilità regolare, sono dotati di protezioni alle ginocchia e hanno cuciture triple. Fodera Coolmax interna per assorbire l'umidità.
Taglie: 28-36
Prezzo: 189,99 euro

GUANTI REV'IT! MONSTER 2 Splendida pelle di capra tinta e calzata aderente sono le armi dei REV'IT! Monster 2, che fanno presa sugli amanti del vintage con un look preciso preciso. Non mancano protezioni sulle nocche, palmo rinforzato e inserti in gomma sulle dita.
Taglie: S-XZL
Prezzo: 109,99 euro

STIVALI STYLMARTIN LEGEND R Stivale in pelle pieno fiore di chiara impronta custom, ha pianta larga e si indossa piuttosto facilmente, grazie all'ampia zip laterale. Completano la chiusura due lacci con fibbia. Comodi (anche per camminare) sono anche impermeabili. Se si hanno pantaloni a zampa... stretta, può essere difficile nasconderli. Ma sono talmente carini che forse è meglio lasciarli in vista!
Taglie: 39/47
 


TAGS: test moto guzzi bobber prova su strada review Moto Guzzi V9 Bobber Moto Guzzi V9 Roamer prove moto 2016

Modello / Versione MY Potenza Prezzo
Moto Guzzi V9 Roamer MY 2017 55 Cv / 40 Kw 9.890 €
Moto Guzzi V9 Bobber MY 2017 55 Cv / 40 Kw 10.190 €
Eventi
Moto Guzzi Open House 2015
Moto Guzzi Open House 2015

Tutti a Mandello del Lario dall'11 al 13 settembre. Museo e stabilimento aprono le loro porte

3 0
Prova su strada
Moto Guzzi California Touring SE
Moto Guzzi California Touring SE

Il gigantesco bicilindrico Guzzi da 1400 cc è il cuore della California più lussuosa

52 0
Back To Top