Autore:
Tommaso Crociera

RINFRESCATA Presentarsi alla gran Kermesse del Salone di Ginevra con lo stesso "vestito" dell'anno scorso? Nemmeno per sogno: come una star invitata a una cerimonia di gala, a rischio figuraccia con il jet-set, la Bmw X5 dà una profonda aggiustata al look e si presenta sulla passerella elvetica senza un pelo fuori posto e in gran forma. Per il nuovo model year ci sono infatti restyling, un aggiornamento delle dotazioni e un ricambio sul fronte della gamma motori. Andiamo però con ordine e prima di arrivare all'"arrosto", diamo una sniffata al "fumo" (che – fuor di metafora – è pochino, visto che la gamma ora è tutta Euro 5).

IN TINTA Al Centro Stile della BMW hanno usato la mano leggera, ottenendo un buon risultato con uno sforzo tutto sommato limitato. Se la SAV bavarese (Sports Activity Vehicle, guai a chiamarla SUV...) appare più grintosa è per merito soprattutto dei nuovi paraurti, che hanno una maggior presenza scenica. In quello anteriore le prese d'aria laterali si allargano mentre in coda il fascione mette meglio in risalto i terminali di scarico, a loro volta di nuova foggia. Cambiano anche le luci a Led, sempre a L, ma con un a diversa organizzazione interna. Nel complesso nella Bmw X5 2010 aumentano le superfici verniciate in tinta con la carrozzeria (spoiler compreso), per un colpo d'occhio più elegante e che sottintende una maggior vocazione stradale.

QUA LA MANO All'interno dell'abitacolo, che può essere ordinato in configurazione a cinque o sette posti, gli interventi sono ancor più misurati. La plancia e la strumentazione della Bmw X5 mantengono le forme note e le novità principali riguardano più che altro gli allestimenti e le dotazioni. In alternativa al climatizzatore automatico standard si può ora richiedere a pagamento anche un impianto a quattro zone. Tutta la gamma dispone invece di serie del sistema di comandi accentrato iDrive, che negli anni è diventato un classico compagno di viaggio della clientela BMW. Ora ha una logica semplificata, che accorcia i tempi di apprendistato di chi, appena salito a bordo, dà del lei al manopolone.

THE CAT IS ON THE TABLE Da un punto di vista degli equipaggiamenti, la Bmw X5 2010 si conferma una tra le tuttoterreno più ricche. Nel menù degli accessori predisposto dalla Casa di Monaco ce n'è davvero per tutti i gusti. Si va dai fari abbaglianti adattivi al regolatore di velocità con funzione Stop&Go passando per il navigatore satellitare con hard disk e per una sfilza di dispositivi che imporrebbero quasi di tenere il dizionario inglese-italiano nel cassettino: Lane Departure Warning (che avvisa il guidatore che sta cambiando corsia inavvertitamente), Speed Limit Info (che riproduce il limite di velocità nella strumentazione) e il Park Distance Control (sensore di parcheggio vulgaris), giusto per citarne alcuni.

DIESEL UBER ALLES Per arrivare finalmente all'"arrosto" di cui sopra occorre sollevare a mo' di coperchio il cofano. La famiglia delle Bmw X5 si articola attorno a quattro motori, due a benzina e due a gasolio, candidati al ruolo di best-seller. Apre le danze il tre litri a sei cilindri che spinge la versione 30d, un turbodiesel common rail capace di 245 cv e di una coppia massima di 540 Nm costanti tra i 1.750 e i 3.000 giri. Su strada i numeri salienti sono invece 222 km/h di velocità massima, 7,6 secondi nello 0-100 e 13,5 km/litro. Poco peggio, 13,3 km/litro, promette invece la variante da 306 cv e 600 Nm della 40d, che fa salire la velocità massima fino a 236 km/h e scendere il crono nello scatto a 6,6 secondi.

A TUTTA FORZA La stessa potenza di 306 cv si ha anche nel caso della Bmw X5 35i, con il tre litri a benzina sovralimentato con la tecnologia TwinPower Turbo e dotato anche di iniezione diretta High Precision Injection. Qui il picco di coppia è di 400 Nm tra 1.200 e 5.000 giri (!), la velocità massima è di 235 km/h, il crono nello 0-100 è di 6,8 secondi, con una percorrenza media dichiarata di 9,9 km/litro. La punta di diamante della gamma è infine la 50i, che monta un motore V8 4.4 TwinPower Turbo da 407 cv e 600 Nm che offre prestazioni mozzafiato: 0-100 in 5,5 secondi e punta di 250 km/h, con una media di 8 km/litro. A fare da denominatore comune a tutte e quattro le motorizzazioni ci sono un cambio automatico a otto marce e la trazione integrale permanente xDrive.


TAGS: bmw x5 2010 Speciale Salone di Ginevra 2010, l'elenco aggiornato