Audi presenta il dream team per la Dakar 2022 con Sainz e Peterhansel
Dakar Rally

Audi presenta il dream team per la Dakar con Sainz e Peterhansel


Avatar di Simone Valtieri , il 31/05/21

3 mesi fa - Presentati gli equipaggi di Audi per la Dakar 2022 con Peterhansel e Sainz

Presentati gli equipaggi di Audi per la Dakar 2022, un dream team guidato da Stéphane Peterhansel, Carlos Sainz e Mattias Ekström

IL TEAM DEI SOGNI Che l'Audi puntasse forte sulla Dakar non vi erano dubbi, ma l'annuncio dei piloti che cercheranno di portare a Ingolstadt il trofeo più ambito del mondo dei raid è da brividi. Saranno il francese 14-volte vincitore (6 in moto e 8 in auto) e leggenda assoluta della Dakar Stéphane Peterhansel, lo spagnolo due volte campione del mondo di rally (e tre volte vincitore della Dakar) Carlos Sainz, e il campione svedese del DTM Mattias Ekström a tentare l'impresa. Un ''dream team'' senza esagerazioni, come spiega Julius Seebach, responsabile del motorsport della casa tedesca: ''Stéphane è il pilota che in carriera ha vinto più Dakar di tutti, Carlos è un campione del mondo di rally e Mattias ha già portato l'Audi al successo in passato, uno dei piloti più versatili e velotici che conosco. Tutti e tre porteranno una quantità enorme di esperienza e motivazione al snotro team. Lo stesso discorso vale per i rispettivi copiloti, che avranno un ruolo fondamentale del Rally Dakar''.

VEDI ANCHE



DOPPIO TRIS D'ASSI ''Nel Rally Dakar sono i piloti e i copiloti a fare la differenza'' - ha spiegato Andreas Roos, responsabile degli impegni automobilistici dell'Audi Sport. ''Il fatto che avremo tre team di altissimo livello è rassicurante, possiamo mettere una spunta sui piloti e concentrarci sullo sviluppo della nostra auto innovativa per dare il via alla rivoluzione energetica anche nel mondo del cross-country a gennaio''. Gli equipaggi saranno formati da ''Mister Dakar'', Stéphane Peterhansel con il fido Edouard Boulanger, da Carlos Sainz e il suo compagno di tre trionfi nella Dakar, Lucas Cruz, e dallo svedese Mattias Ekström con il giovanissimo co-driver Emil Bergkvist di 26 anni.

FUTURO ELETTRICO ''Amo la natura e gli splendidi paesaggi'' - afferma Peterhansel - ''Alla Dakar viaggiamo in luoghi affascinanti, si può dire sia una delle ultime avventure di questo mondo, ed è sull'orlod di un cambiamento radicale. Il futuro è elettrico, tra dieci anni tutti guideranno auto elettriche, la Dakar sarà una prova estrema per questa tecnologia, vogliamo essere la prima squadra a vincere questa splendida gara sfruttando un propulsore elettrico. Non vedo l'ora di cominciare''. Sulla stessa linea d'onda anche Sainz: ''Anche a 59 anni ho ancora fame, altrimenti non avrei accettato questa sfida. Sin da bambino il mio sogno era diventare un pilota di rally e la mia passione è rimasta immutata sin da allora. Un tempo l'Audi quattro ha cambiato per sempre il mondo dei rally, ora stiamo provando qualcosa di simile con la Dakar. Metterò la mia esperienza a disposizione degli ingegneri Audi per questa sfida affascinante, fantastica, estrema. Non vedo l'ora di provare l'auto per la prima volta''.


Pubblicato da Simone Valtieri, 31/05/2021

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox