Dakar Moto, tappa 10: Vince Price! Van Beveren di nuovo leader
Dakar 2022

Dakar Moto, tappa 10: Vince Price! Van Beveren di nuovo leader


Avatar di Simone Valtieri , il 12/01/22

1 settimana fa - Price vince, Van Beveren torna leader, male Sunderland e Walkner

Dakar ancora rivoluzionata dopo la decima tappa: Price vince, Van Beveren torna leader, perdono terreno Sunderland e Walkner. Bene Petrucci
Benvenuto nello Speciale DAKAR 2022, composto da 27 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DAKAR 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

PRICE E VAN BEVEREN SU Pochi bassi, pochi alti, tanta costanza. È questa la chiave della Dakar 2022, quantomeno lato moto. E, proprio grazie a una costanza di risultati invidiabile, il miglior interprete della corsa del deserto torna ad essere Adrien Van Beveren, quando mancano solo due tappe alla fine. Il francese della Yamaha, oggi quarto a 3'35 dal vincitore, è di nuovo il leader della generale. Nella giornata odierna il migliore di tutti è stato l'australiano Toby Price su KTM, partito con un leggero ritardo ma emerso nella parte finale della tappa. L'alfiere del Red Bull KTM Factory Racing ha preceduto l'argentino Luciano Benavides (Husqvarna) di 2'09 e lo spagnolo Joan Barreda Bort (Honda) - in testa per buona parte della tappa - di 3'21.

WALKNER E SUNDERLAND GIU Nella top ten hanno chiuso anche Lorenzo Santolino (Sherco), Andrew Short (Yamaha), Stefan Svitko (Slovnaft), Maciej Giemza (Orlen), Rui Goncalves (Sherco) e Pablo Quintanilla (Honda), ma è stata una giornata positiva anche per Danilo Petrucci, che ha incassato 7'53 da Price e chiuso in una dignitosissima 12° piazza le fatiche odierne, che hanno portato i piloti da Wadi al-Dawasir a Bisha, attraverso 757 km di deserto di cui 374 di prova speciale. Giornata negativa, invece, per i due piloti che fino a stamattina comandavano la classifica: Matthias Walkner (KTM), leader della corsa dopo la tappa di ieri, ha chiuso a 15'55 da Price, ben oltre la 20° posizione, mentre Sam Sunderland (GasGas), leader fino all'altroieri e scalzato ieri dall'austriaco, ha incamerato 11'18 di ritardo. Non bene anche Jose Ignacio Cornejo, vincitore della tappa di ieri e oggi staccato di 14'01. Da segnalare anche il ritiro di Kevin Benavides, campione in carica della Dakar, che si è fermato al 134° km per un problema tecnico. In classifica l'argentino della KTM era, fino a ieri, in quinta posizione.

IN CINQUE PER LA VITTORIA In virtù dei risultati di oggi, si rimescola ancora una volta la classifica di questa incertissima Dakar, con cinque piloti ancora totalmente in corsa per la vittoria: il francese Adrien Van Beveren, il cileno Pablo Quintanilla (secondo a 4'15), il britannico Sam Sunderland (terzo a 5'59), lo spagnolo Joan Barreda Bort (quarto a 6'47) e l'austriaco Matthias Walkner (quinto a 8'24). Appare difficile pensare che qualcun altro possa inserirsi nella battaglia finale, visto che il pilota messo meglio degli altri, il vincitore odierno Toby Price, è sesto a 27 minuti e 43 secondi. Nella top ten della generale troviamo anche i tre americani Andrew Short (+33'57), Mason Klein (+37'49) e Ricky Brabec (+38'05) e il cileno Jose Ignacio Cornejo (+39'00).


Pubblicato da Simone Valtieri, 12/01/2022
Tags
Dakar 2022
Logo MotorBox