Dakar Moto, accorciata la sesta tappa, vince Sanders. Petrucci attardato
Dakar 2022

Dakar Moto, accorciata la sesta tappa, vince Sanders. Petrucci attardato


Avatar di Simone Valtieri , il 07/01/22

2 settimane fa - La sesta frazione della Dakar moto 2022 è stata interrotta dopo 101 km

La sesta frazione della Dakar 2022 è stata interrotta dopo 101 km. Dopo ore di attesa la vittoria è andata a Daniel Sanders. Petrucci caduto e ferito
Benvenuto nello Speciale DAKAR 2022, composto da 27 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DAKAR 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

TAPPA INTERROTTA Giornata tribolata per le due ruote alla Dakar. La sesta tappa, da Riad a Riad - come ieri, ma attraverso  un diverso percorso a nord della capitale - è filata via liscia per i primi 100 km dopodiché le moto hanno incontrato le tracce lasciate ieri da auto e camion e gli organizzatori hanno deciso che fosse troppo pericoloso continuare, con il rischio che parecchi centauri cadessero. Ed è quanto accaduto a Ross Branch, pilota Yamaha del Botswana che è caduto fratturandosi una gamba. La classifica finale della tappa è arrivata parecchie ore dopo la comunicazione, e ha sancito la vittoria di Daniel Sanders su GasGas. Il pilota australiano ha preceduto di 2'26 il suo compagno di team e leader della generale, il britannico Sam Sunderland, e di 2'36 l'austriaco Matthias Walkner (KTM).

PETRUCCI CADUTO Nella top ten della breve tappa odierna, durata alla fine appena 101 km, sono presenti anche il cileno Pablo Quintanilla (Honda), gli americani Ricky Brabec (Honda) e Mason Klein (KTM), lo slovacco Stefan Svitko (Slovnaft), il francese Adrien Van Beveren (Yamaha), l'australiano Toby Price (KTM) e il portoghese Joaquim Rodrigues (Hero), tutti con distacchi contenuti tra i 3 e i 4'30. Non è stata, invece, una giornata fortunata per Danilo Petrucci. Il nostro portacolori, dopo la brillante affermazione di ieri, che lo ha reso il primo pilota MotoGP della storia a vincere una tappa alla Dakar, è caduto in avvio di frazione ferendosi anche a un gomito in modo lieve (''Mi sono accorto della ferita al rifornimento quando ho visto che ero pieno di sangue!''), accumulando una decina di minuti di ritardo e concludendo la giornata in 40° posizione con la sua KTM, staccato di 12'44.

LA CLASSIFICA In classifica generale comanda sempre Sam Sunderland, che ha portato a 2'39 il vantaggio sull'austriaco Matthias Walkner, ma sono ancora tanti i piloti in corsa per la vittoria finale, a partire dal vincitore di oggi Daniel Sanders che sale in terza piazza a 5'35 dalla vetta, e senza dimenticare Adrien Van Beveren, che scivola in quarta posizione ma con un distacco ancora contenuto di 7'43. Con la quinta piazza del cileno Pablo Quintillana si sale a 17'44, ma fino alla 9° posizione, occupata da Joan Barreda Bort (Honda), il margine è di appena 26 minuti, tutti recuperabilissimi da qui all'arrivo del 14 gennaio prossimo. Il migliore italiano in classifica è Paolo Lucci (oggi 23°) del Solarys Racing, 26° a un'ora e 47 minuti, mentre Danilo Petrucci è 116° a 19 ore e 21 minuti dalla vetta, e dopo lo sfortunato guasto della seconda tappa, continua a correre per fare esperienza e per continuare a stupire, come ha fatto nella giornata di ieri.


Pubblicato da Simone Valtieri, 07/01/2022
Tags
Dakar 2022
Logo MotorBox