F1 GP Monaco 2021: trionfa Verstappen, Sainz 1° podio
LIVE F1 2021

F1 GP Monaco 2021: A Verstappen tappa e maglia, Sainz 1° podio Ferrari


Avatar di Salvo Sardina , il 23/05/21

3 mesi fa - La cronaca minuto per minuto di MotorBox del Gran Premio di Monaco 2021

L'olandese della Red Bull trionfa nel GP più prestigioso e si prende la leadership del mondiale grazie al 7° posto di Hamilton. A podio Sainz e Norris, Leclerc KO prima del via
Benvenuto nello Speciale MONACOGP 2021, composto da 27 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MONACOGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

IL GP DI MONACO 2021 IN BREVE

F1 GP MONACO 2021: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

TRIONFA MAX Nel Gp di Monaco delle prime volte, Max Verstappen debutta sul podio di Monte Carlo direttamente dal gradino più alto del podio. Il pilota della Red Bull ha condotto senza particolari tensioni la gara del Principato una volta superata Saint Devote indenne e davanti al resto del gruppo. Il sorpasso decisivo per la vittoria? Max lo ha assestato ancora prima di schierarsi in griglia, con il poleman Charles Leclerc costretto ad alzare bandiera bianca a mezz'ora dallo spegnimento dei semafori a causa di un problema al cambio della sua Ferrari SF21, già provato ieri dal botto in Q3 alla chicane delle Piscine.

F1 GP Monaco 2021, Monte Carlo: il podio con Carlos Sainz (Ferrari), Max Verstappen (Red Bull) e Lando Norris (McLaren)

SAINZ VEDE ROSSO Anche alle spalle di Max, tantissimi sorrisi sul podio. A stappare il primo champagne da pilota della Ferrari è stato infatti Carlos Sainz, terzo in griglia e terzo per tutta la prima parte di gara fino a quando Valtteri Bottas non è finito fuori dai giochi per un problema al pit-stop. Anche in pista, in ogni caso, lo spagnolo aveva mostrato grande solidità mettendo pressione al pilota della Mercedes, in crisi di gomme già pochi giri dopo lo spegnimento dei semafori, a riprova delle difficoltà della W12 tra le stradine del Principato. A beneficiare del ritiro del finlandese è stato poi anche Lando Norris, che porta così sul podio la sua meravigliosa McLaren MCL35M con livrea iconica presentata per scopi benefici. Per Lando così come per Carlos si tratta del terzo podio in carriera e del primo a Monte Carlo.

F1 GP Monaco 2021, Monte Carlo: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari)

PRIMA VOLTA AL TOP Dicevamo del Gp delle prime volte: per la prima volta in carriera, Vertappen è infatti leader del mondiale di Formula 1, mentre per la prima volta la Red Bull e un motorizzato Honda interrompono il dominio ibrido Mercedes e Ferrari in vetta alla classifica costruttori. Max ha approfittato del weekend sottotono del campione del mondo in carica e di una Mercedes stavolta non impeccabile neanche sul piano strategico, portandosi a +4 e sul 2 a 3 nel conteggio delle vittorie di tappa. L'inglese ha invece chiuso solo settimo, scavalcato ai box per via di una sosta anticipata, che non ha dato i frutti sperati, anche da Sergio Perez (quarto), Sebastian Vettel (quinto) e Pierre Gasly (sesto).

F1 GP Monaco 2021, Monte Carlo: Max Verstappen (Red Bull) vince la gara!

NUOVO RECORD Lewis si è così consolato solo con il giro più veloce della gara centrato sul finale con gomme fresche, che gli vale un punticino extra e un nuovo record del circuito di Monaco in 1:12.909 destinato a restare imbattuto per molto tempo visto il cambio regolamentare atteso dal 2022. Chiudono in zona punti Lance Stroll, Esteban Ocon e l'ottimo Antonio Giovinazzi, anche lui penalizzato (al pari di Hamilton) da una sosta anticipata rispetto a quella dei rivali. Per l'italiano, che ha preceduto sul traguardo il compagno Raikkonen. sono i primi punti in stagione.

F1 GP Monaco 2021, Monte Carlo: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1)

GLI SCONFITTI A proposito di zona punti, delusione massima per chi, la zona punti l'ha mancata e anche di parecchio. Così, tra gli sconfitti del weekend nel Principato, ritroviamo Daniel Ricciardo, dodicesimo e addirittura doppiato dal compagno Norris, ma anche Fernando Alonso, quattordicesimo a fronte del nono posto di Ocon. Difficile il confronto in casa AlphaTauri anche per il giapponese Yuki Tsunoda, sedicesimo con il vicino di box in sesta piazza. A Mazepin va invece il duello interno in casa Haas - le due VF-21 doppiate anche dal terzultimo - con il russo che ha sorpassato Schumacher dopo essere stato scavalcato al tornantino del Loews al primo giro.

F1 GP Monaco 2021, Monte Carlo: Daniel Ricciardo (McLaren F1 Team)

RISULTATI E APPUNTAMENTI La Formula 1 osserva adesso un weekend di riposo prima di tornare in pista su un altro circuito cittadino che, per certi versi (o, meglio, in alcuni tratti) ricalca le caratteristiche della tortuosa Monte Carlo. L'appuntamento è dunque per il weekend del Gp di Azerbaijan a Baku, di scena nel fine settimana del prossimo 6 giugno (qui il calendario aggiornato dopo le ultime modifiche), in cui gli occhi saranno tutti puntati sulla Ferrari SF21 e sulla sua capacità di ripetersi. Per tutti i risultati del Gran Premio di Monaco 2021 potete cliccare qui, mentre qui sono disponibili le classifiche e le statistiche aggiornate di questo bellissimo mondiale di F1.

F1 GP Monaco 2021, Monte Carlo: la Ferrari di Charles Leclerc rimasta mestamente ai box

GRAN PREMIO DI MONACO 2021: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Gran Premio di Monaco 2021 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.50 - Finisce qui la nostra lunga diretta del Gran Premio di Monte Carlo 2021. Vi ringraziamo per averci seguito così numerosi nell'arco di tutto il fine settimana del Principato. L'invito è quello di restare su MotorBox perché sono in arrivo, come al solito, ancora tante news, commenti, dichiarazioni e analisi su quanto accaduto in questo weekend. Poi, se avrete piacere di ascoltarci, saremo live con gli amici di Flop Gear dalle 18.30 sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport. Ciao e buon proseguimento di domenica!

16.47 - Ecco qui la classifica finale del Gp di Monaco 2021.

16.44 - A proposito di prime volte, è anche il primo podio a Monaco per Verstappen Sainz e Norris, nonché il primo al volante della Ferrari per lo spagnolo ex McLaren. Chiude solo settimo, alle spalle anche di Vettel e Gasly, Lewis Hamilton. A punti anche Lance Stroll, Esteban Ocon e Antonio Giovinazzi.

16.42 - Bandiera a scacchi! Max Verstappen vince la seconda gara della stagione ed è leader del mondiale per la prima volta in carriera. Podio per Carlos Sainz e Lando Norris, con Sergio Perez in quarta posizione.

16.41 - Inizia l'ultimo giro di gara per Max Verstappen, che sta per entrare nel prestigioso club dei vincitori del Gp più importante del calendario.

16.40 - Bandiera bianca e nera anche per Yuki Tsunoda, anche lui reo di aver tagliato troppe volte la Nouvelle Chicane.

16.38 - Tre giri alla fine di questo lunghissimo Gp di Monaco. Verstappen sta danzando tra i muretti con 9.8 secondi di vantaggio su Sainz. Poi Norris, che ha respinto gli assalti di Perez, adesso a 2 secondi di distacco.

16.35 - Rischio per Tsunoda, andato lungo alla Rascasse quasi a sfiorare le barriere. Intanto Norris mantiene facilmente il secondo di gap su Perez. Difficile immaginare un sorpasso negli ultimi giri. D'altro canto, siamo pur sempre a Monaco.

16.33 - 1:12.909 per Lewis Hamilton, che segna un nuovo record della pista in gara destinato a restare imbattuto chissà per quanti anni. Magra consolazione per l'inglese della Mercedes, settimo e in procinto di perdere la leadership della classifica piloti e costruttori.

 

16.32 - Perez a 1.2 da Norris, mentre Hamilton inizia il suo tentativo di giro veloce. Per il momento il più rapido è stato Yuki Tsunoda.

16.31 - La classifica a dieci giri dal termine della gara:

16.29 - Hamilton ai box per provare a portarsi a casa il giro più veloce della gara. Il pilota Mercedes vuole prendersi l'extra punto avendo il gap necessario per restare davanti a Stroll.

16.28 - Nessuna azione per Lance Stroll, che evidentemente è rimasto al di qua della linea gialla.

16.27 - Si ferma anche Yuki Tsunoda, ultimo dei piloti a doversi ancora fermare. Il giapponese dell'AlphaTauri è sedicesimo e alle spalle delle due Williams.

16.25 - Norris chiede via radio di non avere più informazioni sulla gara: concentrazione al massimo per la zona podio, con Perez che, dopo essere partito ottavo, va a caccia del primo podio con la casacca Red Bull.

16.23 - Lance Stroll è sotto investigazione per aver toccato la linea gialla in uscita di pit-lane. Probabile che arrivino 5 secondi di penalità che potrebbero essere ininfluenti visti i 14 secondi di margine su Ocon e Giovinazzi.

16.22 - La previsione della grafica Fom è che Perez andrà a prendere Norris in tre giri. 2.3 di gap tra i due.

16.19 - Perez si porta a 4 secondi da Norris. Poco fa, l'inglese ha spiegato via radio di avere grossi problemi con questo treno di gomme Hard: ''La macchina è terribile su queste gomme''.

16.18 - Pit-stop e gomme Soft nuove per Lance Stroll, che torna in pista davanti alla coppia Ocon-Giovinazzi. Ennesima strategia penalizzante per l'Alfa Romeo Racing ai danni del povero Antonio. Il quale è però decimo e può comunque portare a casa un punticino preziosissimo.

16.17 - La classifica a venti giri dalla fine della gara:

16.14 - Giro di 57/78: Verstappen sembra un po' in difficoltà a causa di un piccolo problema di clipping dal motore. Il pilota olandese sente un taglio di potenza alle alte velocità e quindi non riesce più a esprimersi al meglio: dal box, intanto, gli ingegneri provano a risolvere il problema lato software.

16.13 - E intanto Gasly accarezza le barriere alle Piscine. Questioni di centimetri per non fare la fine di Leclerc in qualifica.

16.12 - Sainz per la prima volta da inizio gara scende sotto il muro dei tre secondi di margine da Verstappen. Certo che immaginarsi un sorpasso è poi tutta un'altra storia... ''Mettiamogli un po' di pressione, chissà...'' dice Carlos via radio.

16.09 - Incredibilmente deludente la gara di Daniel Ricciardo: l'italo-australiano è dodicesimo ed è appena stato doppiato dal compagno Lando Norris, in procinto di portare a casa il terzo podio della carriera.

16.06 - Nella lotta di centro gruppo, c'è grande attenzione sulla gara di Giovinazzi: Antonio è al momento a 17.8 da Stroll, un gap che gli dovrebbe permettere di riprendersi la posizione. Però adesso il pilota italiano sta perdendo tempo alle spalle di Ocon e a Stroll serviranno 19 secondi per restare davanti.

16.04 - Forse Verstappen è in controllo, ma il dato di fatto è che Sainz si è portato a 3 secondi dal leader della classifica. Norris è terzo a 8 secondi da Carlos.

16.01 - Si ferma adesso Fernando Alonso, che monta le Soft nuove per un finale di gara all'attacco. Stroll intanto si lamenta via radio con l'ingegnere di pista: ''Non parlarmi nelle curve!''. A riprova del fatto che, anche se noi li vediamo procedere a trenino, il livello di concentrazione dei piloti a Monte Carlo è e deve essere estremo.

15.58 - Sainz ha accorciato un po' il gap su Verstappen, che adesso è a 3.3 dal leader. Intanto si fermano Raikkonen e Latifi. Mancano all'appello dunque solo Stroll, Alonso e Tsunoda.

15.55 - La classifica dopo 40 giri di gara. Abbiamo da poco passato il giro di boa di questo Gp di Monaco 2021.

15.53 - Dunque: siamo nel corso del giro 40 e mancano all'appello dei pit-stop solo Stroll, Raikkonen, Alonso, Latifi e Tsunoda.

15.51 - Si ferma Esteban Ocon: il francese ha sorpassato di strategia Antonio Giovinazzi, al momento undicesimo. Il pilota Alfa Romeo potrebbe perdere posizione in overcut anche per mano di Stroll, attualmente ottavo.

15.50 - In un giro la Mercedes si è incartata da sola: con la strategia sbagliata per Hamilton e con il pit-stop sbagliato con Bottas. Incredibile come gli uomini di Stoccarda abbiano di fatto innescato il giro di soste ai box perdendo due posizioni.

15.48 - Pit-stop per la Red Bull di Perez, che rientra in pista in quarta posizione. Ha funzionato bene l'overcut di Checo, che ha scavalcato in un sol boccone Vettel, Gasly e Hamilton rientrando in pista in quarta posizione alle spalle di Verstappen, Sainz e Norris.

15.47 - Verstappen è rientrato in pista in seconda posizione con Perez che prende la leadership provvisoria.

15.45 - Hamilton intanto è indiavolato via radio per la strategia di gara: ''Come è possibile che sono uscito alle spalle di Gasly e Vettel?''. Sosta ai box per Giovinazzi e Verstappen.

15.44 - Momento di grande tensione per Vettel, che è andato ruota a ruota con Gasly a Massenet, riuscendo a guadagnare la posizione dopo la sosta ai box sia su Gasly che su Hamilton. Si ferma anche Sainz, che rientra in pista in terza posizione provvisoria. All'appello mancano solo i due piloti di casa Red Bull.

15.43 - Dunque: si sono fermati anche Norris, Vettel e Gasly, che restano comunque davanti a Hamilton. Ritiro, intanto, per Valtteri Bottas, che lascia il secondo posto a Sainz.

15.42 - Si ferma anche Bottas, ma il suo pit-stop è lentissimo! Problemi per rimuovere l'anteriore destra, che proprio non vuole saperne di uscire!

15.40 - Hamilton prova a far saltare il banco: accumulati 20 secondi su Giovinazzi, Lewis è tornato ai box per cambiare le gomme. Hard nuove per il campione del mondo, che resta ottavo e ha tantissima strada libera!

15.39 - Anche Norris in questo momento non sembra riuscire a tenere il passo di Sainz: l'inglesino è a 6.4 dall'ex compagno di squadra.

15.37 - Via radio Carlos spiega che Bottas ''sembra essere su gomme da bagnato''. Il finnico continua a scivolare e Verstappen vola a 5.4 di vantaggio. Max sta costruendo un bel gap sugli inseguitori, con la Mercedes a fare clamorosamente da tappo in questa fase.

15.35 - Bottas adesso sembra decisamente in difficoltà, con Verstappen che porta il margine sui 4.5. Iniziano i primi doppiaggi per Max, che ha appena scavalcato Mazepin.

15.34 - Molto carico Sainz, che sente l'odore della preda e spiega via radio di avere più ritmo rispetto a Bottas.

15.31 - Bottas via radio avverte il box che la gomma anteriore sinistra è in crisi. E in effetti Carlos Sainz si sta molto avvicinando al finnico della Mercedes: 1.6 di gap tra Carlos e Valtteri, con Verstappen che porta il suo vantaggio a 3.1 sul primo degli inseguitori.

15.30 - La classifica dopo 20 giri di gara. Alla bandiera a scacchi ne mancano ancora 58.

15.28 - Taglio di chicane alle Piscine per Stroll, che è saltato con violenza sul salsicciotto giallo rischiando di volare contro le barriere.

15.27 - Bandiera bianca e nera anche per Lando Norris: anche il giovane della McLaren, un po' come accaduto a Mazepin, ha già tagliato un paio di volte alla Nouvelle Chicane.

15.25 - Siamo nel corso del giro 18/78, con Verstappen che per il momento - come ci avverte la Fom con una nuova grafica - si trova con 13.6 secondi di vantaggio sul rivale Hamilton, al momento solo sesto.

15.22 - In questo momento nessuno è in zona Drs rispetto a un avversario diretto. L'unico che prova ad andare all'attacco è Tsunoda, che paga 8 decimi di gap dalla Williams di Latifi.

15.20 - Comunicazione della Direzione gara: bandiera bianca e nera per Nikita Mazepin, colpevole di aver tagliato la chicane del porto già in due occasioni. Alla prossima, ci sarà la penalità.

15.17 - Verstappen si porta a due secondi di vantaggio su Bottas, con Sainz che resta lì a 2.1 dal finlandese della Mercedes. L'impressione, per il momento, è che un po' tutti stiano cercando di avere strada libera e gestire al meglio le gomme. Non è questa la fase in cui (provare ad) attaccare.

15.15 - Per il momento il gruppo sfila a trenino senza che ci siano particolari duelli: Verstappen al comando seguito da Bottas, Sainz, Norris, Gasly, Hamilton, Vettel, Perez, Giovinazzi e Ocon.

15.12 - Verstappen ha 1.4 di vantaggio su Bottas, con Sainz che si trova già a 4.2 con pista libera. Norris non riesce a restare con l'alfiere Ferrari, visto che paga 2.5 secondi dall'ex compagno di squadra.

15.10 - La regia ci mostra un bel sorpasso nel corso del primo giro con Mick Schumacher che ha subito scavalcato al Loews il compagno Nikita Mazepin. La gara degli uomini Haas è tutta lì...

15.07 - Perez sta provando a scavalcare Vettel, ma chiaramente a Monte Carlo vige una legge ben diversa rispetto a quella degli altri circuiti. Da questo momento è possibile usare il Drs.

15.05 - Verstappen e Bottas sembrano volare via, con Sainz che perde già due secondi al termine del secondo giro su Valtteri. Per il momento i primi due sembrano avere una marcia in più rispetto a tutti gli altri.

15.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio di Monaco 2021! Buona la partenza di Max Verstappen, che conduce su Bottas e Sainz. Poi Norris, Gasly, Hamilton, Vettel. Poi Perez, Giovinazzi, Ocon e Stroll, che ha scavalcato Ricciardo.

15.00 - Si parte per il giro di formazione del Gp di Monaco. Verstappen conduce il gruppo composto da 19 auto che si sono correttamente mosse dalla griglia. Tra tre minuti circa il via della gara di Monte Carlo.

14.58 - Questa la griglia di partenza e la scelta gomme al via. Ovviamente al primo posto non ci sarà Leclerc, come vedete rimasto ai box e impossibilitato a prendere parte alla gara, mentre nelle retrovie ci sono decisioni piuttosto variegate in tema pneumatici: Soft nuove per Ocon, Mazepin e Schumacher; Medium nuove per Ricciardo, Raikkonen, Russell, Alonso e Latifi; Hard nuove per Stroll e Tsunoda.

14.54 - Tra poco conosceremo le gomme scelte al via, ma intanto possiamo dire che per i primi nove ci saranno le Soft usate ieri per passare il taglio della Q2.

14.50 - Analizziamo le strategie di gara insieme alla Pirelli, che punta tutto su una gara a una singola sosta: Soft-Medium la scelta più ovvia, ma occhio a chi potrebbe partire dalle retrovie puntando a rimontare con uno stint più lungo con gomme Medium. Qui però, strategie a parte, la cosa che conta di più è la track position: ritrovarsi imbottigliati nel traffico dopo un pit-stop potrebbe essere fatale per le ambizioni di gloria...

14.48 - Pochi istanti prima del momento #WeRaceAsOne e dell'inno nazionale monegasco, George Russell è andato ad abbracciare Leclerc consolandolo dopo la pessima notizia da poco ricevuta. Un bel gesto da parte dell'inglese, che con Charles condivide le scorribande con i videogame online su Twitch.

14.45 - Va adesso in scena l'esecuzione dell'inno nazionale monegasco, con Charles Leclerc regolarmente in griglia accanto ai colleghi e alle spalle del Principe Alberto. Manca, però, la sua SF21 in cima allo schieramento di partenza.

14.40 - Ufficia1le: ritiro per Charles Leclerc! I meccanici della Ferrari hanno smesso di lavorare sulla macchina del monegasco, che dunque non potrà prendere il via del Gp di casa. From hero to zero per l'idolo del pubblico del Principato.

14.35 - ''No no no no no, il cambio ragazzi!''. Questo il team radio di Leclerc sotto il tunnel di Monte Carlo. Vedremo adesso se Charles riuscirà a partire o se sarà costretto al ritiro.

14.30 - Clamoroso amici di MotorBox! Mentre vi diamo il bentrovato in diretta, c'è un altro aggiornamento decisamente importante sulle condizioni del cambio di Charles Leclerc: nel giro di schieramento in griglia il pilota della Ferrari ha sentito rumori poco piacevoli ed è rientrato ai box perdendo la possibilità di andare in griglia. Adesso la pit-lane è chiusa, i meccanici sono al lavoro e dunque sarà ufficialmente Max Verstappen a scattare davanti a tutti (dalla seconda casella ma comunque al primo posto). Bottas partirà dalla seconda fila ma con ''strada libera'' davanti a sé.

13.20 - Per il momento non ci sono ulteriori aggiornamenti sulla griglia di partenza, che potete trovare qui. Vi ricordiamo l'appuntamento con la cronaca live del Gp di Monaco a partire dalle 14.45 di oggi. A più tardi!

13.15 - Il ferrarista scatterà dunque dalla pole position non dovendo sostituire il cambio e non dovendo quindi pagare le cinque posizioni di penalità previste in situazioni del genere. Questo il comunicato diramato dalla Ferrari: ''Dopo ulteriori investigazioni effettuate questa mattina, non sembra che ci siano danni al cambio della monoposto di Charles Leclerc. Quindi, il monegasco partirà dalla pole position del Gp di Monaco 2021 sulla base dei risultati delle qualifiche di ieri''.

13.10 - Buona domenica a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Anticipiamo l'inizio della nostra diretta live per darvi un primo, importantissimo, aggiornamento appena arrivato dal paddock di Monte Carlo: la Ferrari ha confermato che non ci sono problemi sul cambio di Charles Leclerc dopo l'incidente di ieri alla variante delle Piscine.

Gallery
MonacoGP 2021
Logo MotorBox