L'idea di Wolff contro gli incidenti sospetti in qualifica
F1 2021

Wolff: "Togliamo il tempo migliore a chi sbatte in qualifica"


Avatar di Luca Manacorda , il 23/05/21

4 mesi fa - Il boss della Mercedes vorrebbe imitare quanto si fa nella IndyCar

Toto Wolff vorrebbe imitare quanto si fa nella IndyCar, per spazzare ogni dubbio di intenzionalità
Benvenuto nello Speciale MONACOGP 2021, composto da 27 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MONACOGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

FINALE DISCUSSO Il modo in cui Charles Leclerc ha posto fine alle qualifiche del GP Monaco, assicurandosi in contemporanea la pole position per la gara di oggi, non è certamente paragonabile ad altre discusse manovre del passato, come ad esempio quelle di Nico Rosberg e Michael Schumacher. Tuttavia, il modo in cui si è conclusa la sessione di ieri ha fatto discutere, soprattutto per come tutti gli avversari diretti del pilota della Ferrari hanno dovuto rinunciare al loro ultimo tentativo cronometrato.

WOLFF CREDE A CHARLES Sull'argomento si è espresso Toto Wolff, boss della Mercedes. Il manager austriaco ha innanzitutto specificato di credere nella buona fede di Leclerc: ''Come tutti gli incidenti che abbiamo visto in passato a Monaco, solo il pilota sa cosa è successo esattamente. In questo caso, dubito che Charles si faccia schiantare contro le barriere, dato che ciò potrebbe causare ancora più danni alla sua monoposto''. Dopo i primi controlli sulla SF21, la Ferrari ha escluso che il cambio sia danneggiato, ma si è riservata di decidere prima del gran premio se sostituirlo: un'operazione che costerebbe a Leclerc un indietreggiamento di cinque posizioni sulla griglia di partenza, ben superiore a quanto avrebbe potuto perdere nella peggiore delle ipotesi in un finale regolare di qualifiche.

VEDI ANCHE



F1 2021: Toto Wolff (Mercedes) F1 2021: Toto Wolff (Mercedes)

IMITARE LA INDYCAR Per spazzare il campo da ogni dubbio, Wolff suggerisce alla F1 di imitare quanto avviene nella IndyCar. Nel campionato americano, se un pilota va a sbattere in qualifica gli viene tolto il suo giro più veloce. Una conseguenza pesante, che di sicuro mettere fine a qualsiasi cospirazione: ''Non sapevo che questa fosse la regola negli Stati Uniti, ma penso che sia intelligente e che eviterebbe confusione. Non credo che Charles l'abbia messa a muro deliberatamente, perché la posta in gioco è troppa, ma questa regola sarebbe un piccolo incentivo per assicurarci che una polemica in una situazione simile sarebbe fuori discussione. Nessuno ne dubiterebbe''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 23/05/2021

MonacoGP 2021
Logo MotorBox