Pubblicato il 20/05/21

MAX STUPITO La doppietta della Ferrari nelle PL2 del GP Monaco ha sorpreso anche chi finora è stato abituato a contendese le vittorie a Lewis Hamilton. Parliamo ovviamente di Max Verstappen, relegato al quarto posto a circa 4 decimi dalla prestazione di Charles Leclerc. Si tratta solo di prove libere, ma il pilota indicato da molti come il grande favorito del weekend di Monte Carlo non si aspettava un riscontro simile. In particolare, la Red Bull è sembrata progredire meno della Ferrari una volta passata alle gomme morbide.

F1, GP Monaco 2021: Charles Leclerc (Ferrari)

L'INIZIO PIU' DIFFICILE Davanti ai microfoni, Verstappen non ha nascosto la delusione per il comportamento della sua RB16B: ''Siamo troppo lenti, non solo un po'. Quindi dobbiamo davvero trovare un po' di ritmo, tutti hanno trovato traffico, perciò bisogna guardare un po' di più ai tempi sul giro ottimali. In quei settori siamo abbastanza indietro e non è stato piacevole guidare. Normalmente mi trovo abbastanza a mio agio in macchina, raggiungo abbastanza facilmente il ritmo, ma mi ci è voluto troppo tempo e non come mi piace. Forse, fino ad ora, il weekend più difficile''.

LA SORPRESA FERRARI Guardando al risultato complessivo, Verstappen ha ammesso di essere sorpreso della competitività Ferrari, ma ha aggiunto che parte del merito per la classifica di oggi è proprio della Red Bull: ''Sono sorpreso di quanto sia competitiva la Ferrari, ma penso che dimostri che siamo piuttosto deboli. Stanno andando molto bene e noi siamo molto deboli, quindi il bilancio è molto pesante. Ovviamente domani avremo un giorno libero, così potremo esaminare le cose, ma dovranno essere molto se devi cambiare qualcosa''.


TAGS: ferrari f1 verstappen MonacoGP 2021