Prossimamente:

Renault Laguna Coupé


Avatar Redazionale , il 28/05/08

13 anni fa - Ruote sterzanti e motori a sei cilindri

Anche Renault riscopre le coupé e presenta una Laguna a due porte vestita a festa. Deriva, con qualche normalizzazione di troppo, dalla fantasmagorica coupé presentata giusto nove mesi fa. Ruote sterzanti e motori a sei cilindri, diesel e benzina, per piacere anche ai piedini fini.

Benvenuto nello Speciale SPECIALE SALONE DI PARIGI 2008, L'ELENCO AGGIORNATO, composto da 64 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SPECIALE SALONE DI PARIGI 2008, L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

UN BEL BAMBINO A nove mesi dal concepimento, con la presentazione del concept biancovestito, arriva l'annunciato format coupé anche per la Laguna. Muso lungo, cofano da bolide, tetto arcuato e porte senza cornice, con motori a sei cilindri diesel e benzina e altre finezze, come le ruote sterzanti. Ma la notizia è che un segmento quasi negletto, quello delle coupé sfiziose ma popolari, sembra riscoperto anche dai pesi massimi dell'auto.

CONCORRENZA E TRASCINAMENTO La Renault si confronterà con la Volkswagen Scirocco e la Hyundai Coupé, con la connazionale Peugeot 407, Alfa GT e Brera, ad un passo dall'Olimpo premium. Con un compito aggiuntivo e forse inconfessabile: trascinare le vendite della berlina e della station secondo una delle vecchie ricette del marketing: far sognare e attirare negli showroom il cliente. Pure il timing scelto per i comunicati stampa e le prime "ospitate" non è casuale, subito dopo i consensi della stampa specializzata relativi alla versione a quattro ruote sterzanti e in contemporanea al festival di Cannes, con l'endorsement del n.1 Renault Nissan, Carl Goshn, arrivato al volante nuova nata. E, soprattutto, con un "debutto" dinamico al GP di Montecarlo, con la nuova nata pronta a girare sul toboga pilotata dai collaudatori del team Renault F1.

NORMALIZZATA Lunga 464 cm e larga 184, la Laguna è alta 140. Le forme sono molto simili a quelle del concept ma perdono in purezza. E non si tratta solo una questione di dettagli da guardoni. Che mancassero le porte ad apertura scenografica era scontato, come che ci dovessero essere anche le maniglie per aprirle e che i cerchi in lega e l'altezza da terra fossero un minimo normalizzati. Ma l'impatto travolgente ed evocativo della concept car si è forse annacquato un po' troppo.

VEDI ANCHE



TEORIA DEL COLORE I cerchi da 17 o 18 pollici non sono piccoli, ma neppure così esagerati, in un contesto dove ormai ce l'hanno pure le utilitarie. Si sono persi i fanali al led e forse anche il colore non aiuta. Al posto del fantasmagorico biancovestito del concept, la grisaglia dell'anteprima produttiva non brilla particolarmente per sex appeal. Rimangono i molti lati positivi. Ovvero, quelli di un coupé comunque pensato ad hoc, non una banale derivazione: il muso parla un linguaggio stilistico proprio, con la mascherina grigliata mordere l'asfalto. Come del resto i gruppi ottici e il tetto arcuato, che disegna un bel profilo allungato. A tratti memore della lezione data dalla Opel Calibra oltre vent'anni fa. Nel complesso una Laguna avanguardista.

SARÒ COME TU MI VUOI Gli stessi uomini Renault avevano risposto alle velate critiche sullo stile troppo blando di berlina e station, affermando che il target di riferimento non desiderava svolazzi stilistici. Con la Coupé il codice e il linguaggio diventano effettivamente piu glamour e più suggestivi, se vogliamo: deciso. E nel moderno mondo automotive la ricerca delle nicchie e dell'identificazione crea sorelle diverse nei modi e nei toni. Gli interni si scorgono appena, ovviamente lontani dagli ambienti fantascientifici del concept, ci vorrà ancora qualche anno per vederli su auto di normale produzione. Dalla sbirciata al book fotografico si riconosce la plancia conosciuta. Magari non sportivissima ma di qualità premium, con plastiche morbide al tatto e dettagli sportivi, come il volante con la base squadrata. Le misure lasciano intuire abitabilità e bagaglio decorosi almeno per quattro abitanti.

DI BENE IN MEGLIO Tra i propulsori annunciati, almeno inizialmente, ci sono due sei cilindri. Un 3,5 litri a benzina da 240 cavalli e, come previsto, arriva anche il 3 litri V6 diesel da 235 e 450 Nm di coppia. Cuore raffinato che (dicono i bene informati) troverà alloggio anche in Casa Lexus. Una manciatina di potenza in più per chi va a verde, più tiro in basso (il benzina si ferma a 330 Nm) per chi va a gasolio, ma sempre con nobile architettura. A quel punto la scelta diventerà prettamente filosofica. Entrambe si annunciano con uno zero-cento in meno di 7 secondi.

ALLARGAMENTI SICURI Lecito aspettarsi futuri allargamenti verso il basso, con cubature e cavallerie entry level. Le quattro ruote sterzanti dovrebbero, insieme al passo (269 cm), unire stabilità e agilità. E secondo Renault comporterebbero benefici anche nel test dell'alce: maggiore prontezza in occasione di ostacoli improvvisi sulla carreggiata da evitare. Non mancano ESP e ABS alla voce sicurezza.

PREZZI E TEMPI? Per dettagli, versioni, prezzi e accessori appuntamento al prossimo "Mondiale" dell'automobile di Parigi. Tocca pazientare fino ad ottobre, nel frattempo per fan e curiosi è online il sito dedicato alla nuova nata (www.laguna-coupe.com), dove grazie ad una particolare tecnica di fotografia "immersiva" si può toccare, se non con le mani, almeno con gli occhi il ritorno in grande stile di una Coupé Renault. A tanti anni di distanza dalla Alpine... e dalla Fuego.

SCARICA I WALLPAPER










Pubblicato da Luca Pezzoni, 28/05/2008
Gallery
Speciale Salone di Parigi 2008, l'elenco aggiornato
Logo MotorBox