Concept car:

Honda Insight 2009


Avatar Redazionale , il 09/09/08

13 anni fa - Non solo un'anti-Prius, ma quasi un manifesto

La grande H ripercorre progetti e nomi del recente passato, aggiornandoli con un ripieno di tecnologia e con un format adeguato all'uso di tutti i giorni. Ecco la nuova Insight, non solo un'anti-Prius, ma quasi un manifesto: consumare meno per consumare tutti.

Benvenuto nello Speciale LE NOVITÀ AUTO DEL 2009, L'ELENCO AGGIORNATO, composto da 63 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario LE NOVITÀ AUTO DEL 2009, L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ARRIVANO I NOSTRI Idrogeno o ibrido? Honda per non sbagliare percorre entrambe le strade e si distingue in un panorama dove i costruttori giocano a fare il "sor tentenna". Dopo la FCX Clarity, con l'idrogeno che inizia a muoversi sulle strade, ecco una seconda opzione. La grande H presenta a Parigi la nuova Insight, il nome e le linee guida vengono dal passato (correva l'anno 1999 quando apparve la prima Insight),ma i piani di sviluppo sembrano concreti e bellicosi.

SENZA COMPROMESSI E, soprattutto, senza i compromessi da auto-laboratorio della nonnina, che offriva look da guerre stellari ma anche due soli posti e doti stradali migliorabili. Ora ci sono 5 posti e 5 porte con grande abitabilità. Promessa ad un prezzo superconveniente si candida non solo ad essere l'anti-Prius ma anche l'avamposto di una famiglia di ibride. Tutte targate Honda. La Casa giapponese prevede di vendere a regime oltre 200.000 Insight e fino a 500.000 ibride. Per un totale del 10% di auto "ecologiche" sull'intera produzione.

BELLISS-IMA A guardarla da fuori non si direbbe certo bellissima. Ma la Insight non deve esserlo: al primo posto viene la diversità. Ai clienti di auto ibride piace distinguersi e illook vagamente aerodinamico, da monovolume proteso verso l'asfalto, costituisce un scelta scontata. L'ispirazione viene dritta dritta dalla FCX Clarity, la sorella ad idrogeno... e dalla concorrente di riferimento. Per forme suadenti e ammiccanti ci saranno altri modelli, sempre ibridi, come la CRZ. Seguendo magari la via stilistica indicata dalla Hybrid Small Concept.

VEDI ANCHE



CONCESSIONI Piatta e levigata, con superfici pulite e definite come ci si aspetta da un'auto pensata per consumare poco,solo nel frontale la Insight cede alla voglia di piacere e mette in mostra occhi tagliati con la spada laser, con una bocca aperta pronta a mordere. Non per questo mancano i tocchi glamour, vedi i led decorativi e alcuni vezzi, come le maniglie minimal nello stile e nell'ingombro, che rendono il prototipo allegro e non troppo serioso. Lontano da tristezze sinonimo di recessione automobilistica. Di sicuro invece la Insight sarà molto IMA.

INTEGRATA Ovvero sfrutterà, attualizzandole e migliorandole, le esperienze maturate ad oggi dalla casa con l'Integrator Motor Assist. Ovvero la soluzione ibrida Honda che già equipaggia la Civic Hybrid e costituisce un'alternativa filosofica all'ibrido Toyota. Non si conoscono ancora dettagli tecnici, capacità delle batterie e prestazioni. Honda promette però miglioramenti su tutti i fronti, sia sotto il profilo dinamico che della razionalizzazione e, ovviamente, consumi rassicuranti.

AIUTINO Dal comunicato ufficiale trapelano le prime informazioni. Ad esempio la Insight del 2009, proprio come la nonna del 1999, offrirà un suggeritore (riveduto e corretto) per aiutare il guidatore a consumare meno. E, per rendere giustizia alla progenitrice, avara di spazio con soli due posticini, non mancheranno i sedili posteriori annegabili nel pavimento. Indice di versatilità e abitabilità ma anche di miniaturizzazione delle componenti ibride. Sembra un dettaglio, ma va a incidere direttamente sulla percezione del cliente finale: un'auto verde senza limitazioni di nessun tipo, dove ci si possono trasportare la damigiana di vino come gli sci.

OGNI DIECI ANNI In attesa dei contorni informativi non resta che aspettare. Il tempo e i mercati diranno se l'Insight, "normalizzata" nel look e aggiornata nella tecnologia, risponde ai desiderata immediati degli automobilisti coscienziosi (e non solo). Perchè in attesa della rivoluzione ci si accontenterebbe di auto a buon mercato, poco inclini ad alzare il gomito. Come si sarebbe detto tanto tempo fa per cercar moglie: di buon carattere e miti pretese.


Pubblicato da Luca Pezzoni, 09/09/2008
Le novità auto del 2009, l'elenco aggiornato
Logo MotorBox