Concept car:

Saab 9-X Air


Avatar Redazionale , il 18/09/08

13 anni fa - Uno studio che preannuncia la futura 9-1 Cabrio

A 25 anni esatti dalla sua prima cabriolet la Casa svedese presenta a Parigi una concept che si preannuncia molto vicina stilisticamente alla futura 9-1 Cabrio. Arriverà nel 2010?

Benvenuto nello Speciale SAAB DICHIARA FALLIMENTO, composto da 27 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SAAB DICHIARA FALLIMENTO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ARIA FRESCA Il nome è chiaro: di aria si tratta, aria da respirare a pieni polmoni come con tutte le cabrio. Pare però che questa volta non sia la solita aria fresca data in pasto agli avventori di un Salone dell'auto per attirare la loro attenzione e quella dei media su uno specifico marchio. La 9-X Air che Saab si appresta a far debuttare a Parigi sembra invece destinata a un futuro produttivo concreto. E tranne che per plancia e strumenti, sicuramente improponibili per un'auto di serie, questa cabrio dovrebbe passare dal sogno alla realtà così com'è. Almeno nel vestito.

SARA' LA 9-1 CABRIO Versione cabrio della concept 9-X BioHybrid vista in marzo a Ginevra, la Air si appresterebbe ad assumere il nome di 9-1, per via delle misure compatte e trasformarsi in una temutissima futura rivale di Bmw Serie 1 e di Audi A3 cabrio. I numeri per diventarlo li ha tutti: basta guardarla. E poi lo dice la stessa Saab: "potrebbe essere la futura decapottabile di Casa" sostiene la Casa nel comunicato ufficiale.

VEDI ANCHE



CABRIO-COUPE' Lo stile è forte, originale, piuttosto insolito per una cabrio, soprattutto nel profilo molto spiovente del posteriore che a capote chiusa trasforma la 9-X Air in una coupé come nessuna delle scoperte di oggi, siano Coupé-Cabrio, siano cabrio con tetto in tela, è mai riuscita a fare. Il tocco innovativo è nei montanti posteriori inclinati e sporgenti che sostengono la capote e il lunotto separato. Una trovata originale, che rende la 9-X particolarmente attraente, soprattutto quando è in versione open air.

CABRIO O TARGA? La vista posteriore è invece sviluppata su più piani, con una fascia luminosa centrale che attraversa trasversalmente tutto il retro riprendendo nella forma le linee del fondo e dei due tubi di scarico. Il cofano posteriore, che all'occorrenza si alza e ospita la capote in tela, segue l'inclinazione del tetto e si estende in profondità fino a lambire i poggiatesta dei due sedili posteriori. Con il risultato di accentuare quella sensazione avvolgente che deve provare chi siede all'interno. Sensazioni quasi da "targa" più che da cabrio.

BIOHYBRID La Casa dichiara un'abitabilità comoda per quattro persone nonostante le dimensioni compatte, ma le immagini a disposizione non sembrano confermare in pieno le intenzioni. Progettata in parallelo con l'altra concept 9-X BioHybrid vista a Ginevra, la Air non poteva che condividere con la sorella anche la parte meccanica. Il motore è un turbo 1.4 BioPower capace di funzionare sia con miscela E85 a base di bioetanolo, sia con tecnologia ibrida. Non è chiaro quando la 9-X Air arriverà sulle strade, ma visto l'andamento del mercato e i bilanci di General Motors è probabile che in Saab decidano di accelerare i tempi. Nel 2010, dicono i più informati.

SCARICA I WALLPAPER


















Pubblicato da Gilberto Milano, 18/09/2008
Gallery
SAAB dichiara fallimento
Logo MotorBox