News

La nuova Volvo V60 in 29 foto ufficiali


Avatar Redazionale , il 07/07/10

11 anni fa - Prime immagini della nuova V60, la station wagon sportiva svedese derivata dalla S60. Debutterà al Salone di Parigi in ottobre per poi arrivare dai concessionari in autunno.

Prime immagini della nuova V60, la station wagon sportiva svedese derivata dalla S60. Debutterà al Salone di Parigi in ottobre per poi arrivare dai concessionari in autunno.

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE AUTO IN ARRIVO, L'ELENCO AGGIORNATO , composto da 59 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE AUTO IN ARRIVO, L'ELENCO AGGIORNATO qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ATTENDENDO PARIGI Bisognerà aspettare il Salone di Parigi ad ottobre per poterla osservare in tutto il suo splendore e ancora qualche giorno per avere delle informazioni più approfondite. Le prime foto della V60 rilasciate in questi giorni sono però già sufficienti per comprendere il carattere della nuova familiare di Casa Volvo, fortemente dissimile da quello delle sorelle V50 e V70.

SPORTS WAGON In Volvo ci tengono a chiamarla "sports wagon", ed in effetti basta un veloce sguardo per capire che la variante familiare della S60 non è la solita Volvo. Stando alle parole di Orjan Sterner, responsabile del design degli esterni, l'obbiettivo era quello di realizzare un'auto il più possibile vicina a una coupé, non destinata dunque ai grandi carichi. A differenza delle altre familiari in listino (la piccola V50 e la maggiorata V70) questa V60 nasce principalmente per far colpo sulle giovani famiglie, unendo praticità e sportività in un mix ideale per ogni evenienza.

QUATTA QUATTA Il frontale è una copia fedele della sorellina S60, con la calandra ben pronunciata che incattivisce lo sguardo e i grossi gruppi ottici dalle forme dolci. Il gioco di volumi del paraurti dà forma alle prese d'aria inferiori e ingloba le piccole luci diurne verticali, prese a prestito dalla XC60. E' nella vista laterale che si ritrova però lo spirito di questa sport wagon: la vetratura laterale si assottiglia nella coda, alleggerendo i volumi e dando grande slancio, mentre la nervatura della fiancata, rialzata in corrispondenza dei due passaruota, contribuisce a schiacciare l'auto a terra.

VEDI ANCHE



SPALLATA Come ogni sportiva che si rispetti, le spalle alte e ben tornite donano grande solidità nella parte posteriore, andando poi a definire i volumi dei gruppi ottici che ancora una volta riprendono il bel profilo ondulato della XC60. La striscia nera al di sotto del lunotto smagrisce il vasto portellone, anche se la sua grande estensione in altezza comporta un forte abbassamento del paraurti, appesantendo un po' tutta la vista posteriore.

XC STYLE Seppur non sia ancora prevista una versione off-road, per chi vorrà un design ancora più aggressivo e robusto, in linea con la serie XC, sarà disponibile uno "styling pack" che, oltre ai cerchi inediti da 18 pollici, comprenderà dei terminali di scarico dedicati, i batticalcagno laterali, una decorazione anteriore e le piastre paracolpi anteriori e posteriori.

COMPATTA MA VERSATILE Alla sportività degli esterni corrispondono degli interni in pieno stile svedese, caratterizzati da un design semplice e finiture eleganti. Il passo di 2.78 metri garantisce discreto spazio per le gambe dei passeggeri ma gli sbalzi ridotti, seppur giovino dal punto di vista estetico, comportano un'inevitabile riduzione del vano bagagli. Con i suoi 430 litri dichiarati, la V60 si fa comunque perdonare grazie all'ottima versatilità, assicurata dallo schienale posteriore ripiegabile in tre parti (40/20/40) e dal sedile anteriore del passeggero completamente reclinabile.

OTTO CUORI Quanto ai motori, la Casa svedese mette a disposizione della clientela una offerta di motori di otto motori in grado di accontentare qualsiasi esigenza e comunque tutti caratterizzati da prestazioni sportive. Cinque a benzina e tre a gasolio. Tra i primi debutta il nuovo 4 cilindri in linea di 1.6 litri nelle versioni T3 da 140cv e T4 da 180cv, entrambi con 240Nm di coppia massima mentre il 1.6 D DRIVe a gasolio dispone di 115cv e 270Nm.

PER CHI NON SI ACCONTENTA Al vertice dell'offerta c'è il 6 cilindri in linea T6 di 3.0 litri da 304cv e 440 Nm, seguito dai due 2.0 quattro cilindri in linea 2.0T e T5, rispettivamente da 203cv e 300Nm, e 240cv e 320 Nm. Per chi predilige invece il gasolio le altre offerte in gamma sono i 5 cilindri in linea D5 e D3, rispettivamente di 2,4 litri, 205cv e 420Nm, e di 2.0 litri con 163cv e 400Nm. Secondo indiscrezioni la V60 dovrebbe arrivare dai concessionari non più tardi del prossimo autunno.


Pubblicato da Davide Varenna, 07/07/2010
Gallery
Tutte le auto in arrivo, l'elenco aggiornato
Logo MotorBox