Autore:
Paolo Sardi

UN PO' PER UNO Per l'Europa il Salone di Parigi sarà anche la kermesse più importante dell'autunno ma non è pensabile che le Case presentino tutto lì: democraticamente ci sono altre passerelle da onorare e si deve svelare qualche novità anche ad altre latitudini. E così, mentre il pubblico affolla ancora i padiglioni del Mondial de l'Automobile (aperto fino al 17 ottobre), la Volkswagen mostra già le immagini ufficiali di una primizia segnata assente all'appello nella Ville Lumière: il model year 2011 della Eos.

OLTREOCEANO L'edizione rinnovata della coupé cabriolet debutterà così in società a Los Angeles. Il salone californiano aprirà i battenti alla stampa il 17 novembre prossimo venturo e al grande pubblico poco dopo, dal 19 al 28. E poi, diciamolo, una scoperta è più a casa sua sul Sunset Boulevard piuttosto che all'ombra della Torre Eiffel.

NIENTE LINGUACCE La Eos 2011 sostanzialmente si adegua a quella che è la moda imperante a Wolfsburg. Addio dunque alla mascherona bislunga che oggi fa la linguaccia da dietro le vetrine delle concessionarie e largo al nuovo disegno, più geometrico e dominato dai listelli orizzontali. Anche la coda ha un'aria più pulita, con inedite luci a Led e un fascione paraurti a sua volta ristilizzato nella parte bassa. Quanto all'abitacolo, in Volkswagen annunciano orgogliosi progressi sul fronte della qualità dei materiali utilizzati, che dovrebbero rendere l'ambiente più raffinato assieme alla strumentazione ridisegnata e un più pratico volante multifunzione a tre razze.

SCHEMA A TRE PUNTE Nemmeno i motoristi sono stati a girarsi i pollici e hanno affinato le meccaniche delle famiglie TSI (a benzina) e TDI (a gasolio). Anche per la nuova stagione il listino Eos giocherà schierando in attacco tre punte: il 1.400 TSI da 122 cv, il 2.000 TSI da 210 cv e il due litri TDI da 140 cv, i cui consumi, dopo le cure del caso, si dice siano di soli 4,8 litri ogni 100 km.

DA DEFINIRE La gamma 2011 debutterà su strada verso la fine dell'inverno. I prezzi per l'Italia sono ancora da definire mentre in Germania già si sa che la versione d'accesso avrà un costo di 27.795 euro. Allo stesso modo si stanno chiarendo gli ultimi dettagli in fatto di equipaggiamenti di serie. Quel che è certo è che la nuova edizione potrà disporre di gadget più raffinati, compresi anche la chiave elettronica, il telecomando per azionare a distanza il tetto, i fari adattivi e il Park Assist.


TAGS: volkswagen dsg tdi tsi cabrio eos 2011 los angeles Tutte le auto in arrivo nel 2011