Autore:
Emanuele Colombo

LOOK DI FAMIGLIA, ANZI NO... Ruote grandi da 21 pollici, incorniciate da passaruota squadrati; passo lungo; sbalzi ridotti; tetto allungato e montanti del lunotto molto inclinati danno alla BMW Concept X2 un profilo slanciato e potente al tempo stesso, tipico della serie a cui appartiene. Eppure il design della nuova compatta tedesca si stacca dagli altri modelli X, ispirandosi anche alle BMW del passato per creare qualcosa di inedito.

UN OCCHIO ALLA PRATICITÀ Si rivolge a un pubblico che “cerca una combinazione di divertimento e praticità”, dice Adrian van Hooydonk, Senior Vice President di BMW Group Design. Il risultato è molto sportivo, e il profilo muscoloso è sottolineato dalle finiture in plastica scura a contrasto, come dalle spesse cornici delle vetrature in alluminio.

DOPPIA PERSONALITÀ Le gomme dalla scolpitura massiccia evocano la guida sui terreni accidentati, il che contrasta con la nuova disposizione della presa d'aria frontale e del marchio (il famoso doppio rene BMW): più bassi rispetto ai fari e più vicini alla strada, fanno in modo che tutta l'auto appaia più bassa e il frontale risulti più dinamico. Nelle intenzioni, vorrebbe richiamare il muso degli squali.

LUCI AL LASER I fari adottano la tecnologia laser, guadagnando una grafica particolarmente sottile, il cui aspetto tecnologico è sottolineato dalla X blu al centro. Posteriormente, gli elementi LED che formano i fanali creano una scultura luminosa tridimensionale di grande effetto. Attendiamo con impazienza qualche informazione in più su motori e trasmissioni.


TAGS: salone di parigi 2016 novità salone di parigi 2016 novità auto salone di parigi 2016 BMW Concept X2