Test Drive

Pneumatici Michelin Pilot Power 3


Avatar Redazionale , il 07/10/14

7 anni fa - Cambio gomme per la "mia" Yamaha MT-07: ora ci sono le Pilot Power 3

Dopo un weekend di curve e controcurve sui passi della Futa e Raticosa, mi sono deciso: ho cambiato le gomme alla “mia” Yamaha MT-07. Ora ci sono delle Michelin Pilot Power 3

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE PROVE MOTO DEL 2014, composto da 83 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE PROVE MOTO DEL 2014 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ITALIA MON AMOUR Che bella l’Italia. Non c’è un altro posto al mondo così ricco e variegato quanto a paesaggi, colori e sapori. E che strade da fare in moto: questo weekend mi sono sparato una due giorni di fuoco in Toscana. Tra fiorentine alte 6 cm e tornanti sulla Futa e Raticosa, ho rischiato l’indigestione. E la piccola Yamaha MT-07 si è rivelata una tipa tosta, su ogni tipo di percorso: misto stretto, curvoni veloci e da raccordare in salita, non c’è un’ambiente che l’MT non riesca a digerire, anzi. Difficile trovare, a oggi, una moto a un prezzo ragionevole altrettanto libidinosa, efficace, divertente e semplice. Già, semplice: mentre gli amici smanettoni davanti a voi staranno sudando freddo per chiudere quella dannata curva, voi sarete dietro a ridervela nel casco perché, sull’MT-07, basta un dito per curvare.

MANCA POCO Manca davvero poco alla Yamaha MT-07 per diventare la moto definitiva per i passi. Il primo punto sul quale intervenire era la frenata: per la città e finché non si spinge va bene, ma, se si ha una vena sportiva, allora la frenata di serie è troppo spugnosa e poco potente. A ciò ho posto rimedio montando una pompa Brembo RCS con interasse regolabile e pastiglie sinterizzate mescola SC. E così è tutta un’altra storia: la potenza frenante ora è quella di una moto sportiva vera ed è anche molto modulabile. Ora più che mai, però, si sente l’esigenza di altre due modifiche: più sostegno dalle sospensioni, soprattutto la forcella, e più grip dalle gomme. Proprio a quest’ultimo punto ho appena provveduto: le Michelin Pilot Road 3 standard sono state sostituite dalle Michelin Pilot Power 3. Le sue misure? 120/70-17 davanti e 180/55-17 dietro.

VEDI ANCHE



MICHELIN PILOT POWER 3 Il nuovo Michelin Pilot Power 3 è stato sviluppato rubando un po' di tecnologia al SuperSport. Ed è nato uno pneumatico sportivo stradale, che dà anche la possibilità di qualche uscita in pista (15% pista, 85% strada). Come nel caso del SuperSport, quindi, trova posto la nota tecnologia 2CT davanti, 2CT+ dietro, ovvero mescola più morbida che poggia direttamente su quella più dura, coprendo solamente le spalle. In questo modo il pneumatico è più rigido e quindi meno soggetto a deformazioni durante le accelerazioni violente. Grazie a questa genialata la longevità è notevole, quasi doppia rispetto ai competitor (certificata DEKRA). Particolare attenzione anche all'asfalto bagnato (dopotutto, sono pneumatici stradali): grazie al profilo inedito, agli intagli studiati ad hoc e alle tecnologie bimescola, il Power 3 ha spazi di frenata sul bagnato drasticamente ridotti rispetto ai competitor, oltre che una durata aumentata del 20% rispetto al precedente Power 2CT. A breve vi saprò dire come vanno…

MONTAGGIO? CHE DOMANDE...! Ora, non so voi ma, in redazione, non abbiamo uno smontagomme. Perciò, per l’operazione non ho avuto dubbi: mi sono affidato a Luca Carughi e alla sua officina La Nuova Freccia, a Cesano Boscone (via Milano 60). Luca e la sua crew sono tipi in gamba, oltre che super efficienti nel preparare moto da corsa. La specialità della casa è proprio l'elaborazione di moto da pista, per testare le quali a La Nuova Freccia è disponibile un banco prova. Fateci un giro una volta, anche solo per lustrarvi gli occhi con i mezzi esposti e fare quattro chiacchiere con appassionati veri!: potreste trovare nuovi amici con cui partecipare a giornate di prove libere con tanto di transponder, pista dedicata e pure massaggiatori a fine turni. 


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 07/10/2014
Gallery
Tutte le prove moto del 2014
Logo MotorBox