Pubblicato il 01/04/20

HAAS F1 TEAM La Haas è uno dei dieci team di Formula 1 nella griglia di partenza del mondiale 2020. La scuderia è stata fondata dall’imprenditore statunitense Gene Haas, grande appassionato di corse nonché team owner di una delle gloriose squadre che partecipano al campionato Nascar negli Usa. Nel circus a partire dal campionato 2016, la squadra è l’unica espressione dell’automobilismo americano a partecipare al mondiale F1. Molto stretto, inoltre, il legame con l’Italia: gran parte dei componenti in carbonio della carrozzeria sono realizzati a Varano De’ Melegari nella factory Dallara dove Haas ha una sede distaccata – quella ufficiale si trova invece a Kannapolis in North Carolina – mentre le power unit sono fornite dalla Ferrari. Il Haas F1 Team non va confuso con la Beatrice Haas che aveva gareggiato nella massima serie negli anni ’80, fondata dall’omonimo (slegato da qualsiasi rapporto di parentela) Carl Haas.

IL TEAM HAAS F1

Bandiera a stelle e strisce ma forte anima italiana per il team fondato alla fine dell’anno 2015 da Gene Haas. La sede, come detto, si trova a Kannapolis, nella Carolina del Nord, ma non è possibile dimenticare la stretta collaborazione tra la scuderia statunitense, Dallara e Ferrari. Anche il team principal è italiano nonostante il nome non nasconda le origini altoatesine: Gunther Steiner, dopo un passato tra Jaguar e Red Bull Racing, è dal 2016 il responsabile del muretto alle dirette dipendenze di Gene Haas. Gli ingegneri responsabili del progetto tecnico sono invece per il quarto anno consecutivo il direttore, Rob Taylor, e il capo degli aerodinamici, Ben Agathangelou. Anche tra i piloti non ci sono grandi novità rispetto agli esordi: Romain Grosjean è fiero portacolori del team dal 2016, mentre Kevin Magnussen è subentrato a Esteban Gutierrez nel 2018. La coppia Grosjean-Magnussen è affiancata dai giovani Pietro Fittipaldi e Louis Deletraz che si occupano di sviluppare setup e monoposto al simulatore, oltre che a presenziare ai Gp in qualità di piloti di riserva.

F1 Test Barcellona 2020: la Haas VF-20 di Romain Grosjean in pista

IL 2020 IN FORMULA 1

La stagione 2019 non ha portato i risultati che il team si sarebbe aspettato alla vigilia. Reduce anche dalla partnership fallita con l’azienda inglese di bevande energetiche Rich Energy che aveva colorato la livrea di nero-oro, la VF-20 torna alla classica colorazione grigio-rosso-nera e si presenta in pista con molteplici punti di contatto con la (sfortunata) Ferrari SF90 protagonista, non sempre in positivo, della stagione 2019 di Formula 1. I test precampionato non hanno dato indicazioni precise sulle prestazioni della monoposto rispetto ai competitor di centro classifica, ma è chiaro che l’obiettivo non può che essere quello di migliorare il nono piazzamento dell’anno precedente, il peggior risultato nella breve storia della Haas in Formula 1. Per farlo, il team si affida di nuovo a una ricetta collaudata, con Steiner in “panchina” e, per il terzo anno consecutivo, con un modulo a due punte composto dagli ormai esperti – e si spera meno pasticcioni che nel recente passato – Romain Grosjean e Kevin Magnussen.

F1 2020, per la terza stagione consecutiva sono Romain Grosjean e Kevin Magnussen i piloti Haas

LE STAGIONI PRECEDENTI

Il 2019, come detto, è stato il peggior anno in Formula 1 della giovane scuderia americana. Con soli 28 punti all’attivo, il team di Gene Haas ha infatti portato a casa la nona posizione in classifica costruttori mettendosi alle spalle la sola Williams. Niente a che vedere con i roboanti risultati del 2018 quando, nonostante gli errori della coppia di piloti, la VF-18 era stata in grado praticamente fino all’ultimo Gp di contendere a una potenza come la Renault lo scettro del quarto posto tra i costruttori, arrivando ad accaparrarsi l’onorevole quinta piazza. Sempre affetta da una carenza di continuità che ha portato risultati roboanti – si contano vari piazzamenti in quarta, quinta e sesta posizione – a essere seguiti da lunghi digiuni in termini di punti raccolti, nei primi due anni (2016 e 2017) la coppia Grosjean-Gutierrez era riuscita a portare a casa due ottavi posti finali. Adesso servirà proprio un po’ di continuità per affermarsi tra le solide realtà della Formula 1, in attesa dell’entrata in vigore del tanto agognato budget cap.

LE STATISTICHE DELLA HAAS IN FORMULA 1

Gran Premi disputati 83
Vittorie 0
Pole position 0
Podi 0
Giri più veloci 2
Punti raccolti 197
Titoli piloti 0
Titoli costruttori 0
Debutto in F1 GP Australia 2016
Piloti 2020 Romain Grosjean #8
  Kevin Magnussen #20

Statistiche aggiornate al Gp Abu Dhabi 2019


TAGS: formula 1 f1 romain grosjean kevin magnussen haas f1 team Stagione F1 2020