Pubblicato il 01/04/20

DALLA THAILANDIA CON FURORE Ci sono voluti 65 anni perché un pilota thailandese tornasse a partecipare a un gran premio di Formula 1. Il successore del principe Bira, esponente della famiglia reale del Siam, impegnato nel mondiale dal 1950 al 1954 è Alexander Albon, terzo classificato nel campionato 2018 di F2. Nato a Londra nel 1996, anche la carriera del thai più veloce del mondo è stata decisamente travagliata: entrato nel programma giovani piloti Red Bull nel 2012, Alex è poi stato appiedato dal Junior Team di Helmut Marko dovendo lottare per trovare i fondi e proseguire la carriera.

IL RITORNO IN RED BULL

La storia è però una di quelle a lieto fine. Proprio il 2018 è stato infatti l’anno decisivo per Alex, bravissimo a inserirsi pur senza il supporto di nessun team di F1 (al contrario dei rivali diretti) tra George Russell e Lando Norris nella lotta per il titolo di campione della Formula 2. Velocità e costanza hanno quindi convinto Marko a ritornare sui suoi passi: il ventitreenne ha debuttato in Toro Rosso al fianco di Daniil Kvyat, un altro ritorno di fiamma per gli uomini di Faenza. 

COLPO GROSSO: DA FAENZA A MILTON KEYNES

Subito autore di buone prestazioni, alternate però a qualche peccato di gioventù, ad Albon sono bastate dodici gare in Formula 1 per conquistarsi il sedile dell'ambitissima Red Bull-Honda, terza forza del mondiale alle spalle di Mercedes e Ferrari. L'inaspettata promozione è stata propiziata dalle performance decisamente sottotono di Pierre Gasly, protagonista invece del percorso inverso dalla scuderia di Milton Keynes alla Toro Rosso. Il thailandese, decisamente solido nella seconda parte di stagione ha poi convinto Christian Horner a riconfermarlo per il 2020. Il compito sarà però difficile, perché la pressione aumenterà e non ci sarà più la scusa del giovane rookie. Riuscirà Alex a non sfigurare nel difficile confronto con il capitano indiscusso, Max Verstappen?

F1 Test Barcellona 2020: Alexander Albon alla guida della Red Bull RB16

ALEXANDER ALBON: STATISTICHE IN F1

Nome Alexander Albon
Nazionalità  Thailandia
Team Red Bull Racing
Numero #23
Età 24 (23 marzo 1996)
Altezza 186 cm
Peso 74 kg
GP disputati 21
Vittorie 0
Pole position 0
Podi 0
Giri più veloci 0
Titoli piloti 0
Debutto in F1 GP Australia 2019

Statistiche aggiornate al Gp Abu Dhabi 2019


TAGS: formula 1 red bull f1 Alexander Albon Stagione F1 2020