Autore:
La Redazione

DALLA THAILANDIA CON FURORE Sono passati 65 anni dall’ultima volta in cui un pilota thailandese ha partecipato a un gran premio di Formula 1. Parliamo del principe Bira, esponente della famiglia reale del Siam, impegnato nel mondiale dal 1950 al 1954. Il suo successore è Alexander Albon, terzo classificato nel campionato 2018 di F2. Nato a Londra nel 1996, anche la carriera del thai più veloce del mondo è stata decisamente travagliata: entrato nel programma giovani piloti Red Bull nel 2012, Albon è poi stato appiedato dal Junior Team di Helmut Marko dovendo lottare per trovare i fondi e proseguire la carriera.

RITORNO DI FIAMMA La storia è però una di quelle a lieto fine. Proprio il 2018 è stato infatti l’anno decisivo per Alex, bravissimo a inserirsi pur senza il supporto di nessun team di F1 (al contrario dei rivali diretti) tra George Russell e Lando Norris nella lotta per il titolo Formula 2. Velocità e costanza hanno quindi convinto Marko a ritornare sui suoi passi: il ventitreenne sarà debuttante in Toro Rosso al fianco di Daniil Kvyat, un altro ritorno di fiamma per gli uomini di Faenza. 

Nome Alexander Albon
Nazionalità  Thailandia
Team Scuderia Toro Rosso
Numero #23
Età 25 (26 aprile 1994)
Altezza 186 cm
Peso 74 kg
GP disputati 6
Vittorie 0
Pole position 0
Podi 0
Giri più veloci 0
Titoli piloti 0
Debutto in F1 GP Australia 2019

Statistiche aggiornate al Gp Monaco 2019


TAGS: honda formula 1 biografia statistiche f1 toro rosso piloti F1 f1 2019 Piloti F1 2019 Alexander Albon Risultati F1