Pubblicato il 15/04/21

PASSI AVANTI Erano ovviamente i grandi osservati speciali dell’inizio di stagione 2021, i due piloti della Ferrari. Alla fine, le prestazioni della SF21 sono state in linea con le aspettative, persino meglio del previsto per certi versi, almeno pensando alla qualifica, che ha consentito a Charles Leclerc di cogliere un’insperata seconda fila. Ma sarà questa la Rossa del 2021, oppure è addirittura lecito aspettarsi qualcosa di più? Un tema caldo dell’inizio di campionato del Cavallino, sul quale si è concentrato anche il forte pilota monegasco nella consueta conferenza stampa del giovedì che precede l’inizio del weekend di Imola.

F1 GP Emilia Romagna 2021, Imola: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

MIGLIORAMENTO NOTEVOLEQuesta macchina – ha spiegato Leclerc – è un passo in avanti significativo rispetto a quella dello scorso anno. Siamo quelli che siamo progrediti di più rispetto a tutti gli altri, ma è anche vero che non stiamo ancora lottando per le posizioni per cui vorremmo lottare. Dobbiamo impegnarci al massimo per essere dove vogliamo essere, e cioè in lizza per la vittoria. La SF21 è comunque un miglioramento complessivo, c’è più potenza dal motore, abbiamo anche più grip e un miglior bilanciamento in curva. Non è solo un singolo aspetto a esser migliore, è tutto il pacchetto che dà in generale sensazioni positive”.

F1 GP Bahrain 2021, Sakhir: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

PASSO GARA DA RIVEDERE? Per una qualifica super, che ha portato Leclerc in seconda fila subito al ridosso dei big in lotta per il campionato, c’è stata una gara buona ma con un passo un po’ deficitario, conclusa al sesto posto e alle spalle anche della McLaren di Lando Norris, oltre che della Red Bull di Sergio Perez. “In Bahrain sono stato molto contento del giro di qualifica perché sono riuscito a mettere insieme tutto ed è stato un’ottima prestazione. La domenica avremmo potuto fare le cose un po’ meglio, anche io avrei forse potuto guidare meglio. In gara eravamo un po’ più lenti rispetto al sabato, ma direi che è stato un po’ un insieme di cose, non c’è un motivo particolare per cui non siamo stati competitivi come in Q3”.

F1 GP Bahrain 2021, Sakhir: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari)

OBIETTIVO P3 La chiosa finale è relativa all’obiettivo stagionale, che non può essere quello di lottare per il titolo, ma che comunque resta ambizioso considerando la grande bagarre alle spalle dei due team di vertice: “Credo che il target sia quello di essere subito dietro a Red Bull e Mercedes. È difficile realisticamente pensare di poter essere in lotta con loro perché al momento siamo troppo lontani. Siamo però nella mischia con altri cinque team, con cui ci giocheremo il terzo posto in classifica costruttori. La bagarre è serratissima, ma se faremo tutto bene sono convinto che l’obiettivo sia raggiungibile”.


TAGS: ferrari formula 1 imola f1 scuderia ferrari Charles Leclerc f1 2021 GP Emilia Romagna ImolaGP 2021