F1 GP Belgio 2022, Diretta LIVE Gara
LIVE F1 2022

F1 GP Belgio 2022, Gara: Fenomenale Verstappen, che mazzata di Red Bull a Ferrari!


Avatar di Salvo Sardina , il 28/08/22

1 mese fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del Gran Premio del Belgio 2022

Max rimonta e vince dalla quattordicesima casella in griglia, Perez completa la festa del team di Milton Keynes. Sainz solo 3°, Leclerc 6° e penalizzato per eccesso di velocità ai box. La cronaca
Benvenuto nello Speciale BELGIANGP 2022, composto da 22 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario BELGIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

F1 GP BELGIO 2022: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

Una mazzata. Non ci possono essere mezzi termini per definire il colpo che la Red Bull ha inferto alla Ferrari (e a tutto il resto del gruppo) nel GP Belgio 2022. A vincere, confermando un'impressione che si era già venuta a formare in seguito alla dominante qualifica di ieri, è stato ancora una volta Max Verstappen, autore di una rimonta clamorosa dalla 14esima casella in griglia, terminata al comando della corsa dopo pochissimi giri di inseguimento. Un ritmo indiavolato, quello del campione del mondo in carica, al quale nessuno, Sergio Perez - che partiva dalla prima fila - compreso, ha saputo replicare, facendo sembrare il gioco fin troppo facile per l'asso olandese.

Il podio del GP Belgio 2022: Max Verstappen e Sergio Perez (Red Bull) con Carlos Sainz (Ferrari)

DOMINIO RED BULL Al messicano non è dunque rimasto altro che prendersi la soddisfazione di completare la doppietta Red Bull, portando a Milton Keynes il quarto 1-2 in 14 GP stagionali. Deludentissima, invece, la prestazione delle Ferrari, con Carlos Sainz che, pur partendo dalla pole position, si è dovuto accontentare di salvare la bandiera del team di Maranello difendendosi dagli attacchi della Mercedes di George Russell, 4° al traguardo, piuttosto che impensierire le imprendibili monoposto anglo-austriache.

F1 GP Belgio 2022, Spa: Max Verstappen (Red Bull Racing)

LECLERC PENALIZZATO Ancora peggio è andata a Charles Leclerc, che partiva dalla 15esima casella, subito alle spalle del rivale Max: la gara del monegasco si è infatti subito messa in salita a causa di una visiera a strappo che ha otturato il condotto di aerazione dei freni, costringendolo a una sosta imprevista nei primissimi giri di gara. Risalito fino al quinto posto, Sul finale, Charles è stato poi corresponsabile, insieme al muretto box, dell'ennesimo spreco di punti: richiamato ai box al penultimo giro per montare le Soft e provare il giro veloce, il 24enne è stato sorpassato da Alonso in pista e infine penalizzato di cinque secondi per eccesso di velocità ai box, finendo di nuovo alle spalle di Fernando senza essere peraltro riuscito a rubare a Verstappen il punto extra.

F1 GP Belgio 2022, Spa: Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) in bagarre nelle retrovie

HAMILTON KO Alle spalle di Leclerc, raccolgono punti anche Esteban Ocon - autore di un paio di sorpassi da cineteca - Sebastian Vettel, Pierre Gasly e Alexander Albon, tutti protagonisti di una gara decisamente movimentata e combattuta nelle retrovie. Ritiro, invece, per Lewis Hamilton, finito KO dopo un contatto al primo giro con Alonso che ha vanificato l'ottima partenza di entrambi, che avevano bruciato Perez allo spegnimento dei semafori. Alla fine è stato proprio il britannico - che nel dopogara ha ammesso l'errore pur senza incorrere in penalità - ad avere la peggio con il ritiro.

F1 GP Belgio 2022, Spa: l'incidente tra Lewis Hamilton (Mercedes) e Fernando Alonso (Alpine)

RISULTATI E APPUNTAMENTI Un incidente, quello di Hamilton con Alonso che, insieme al contatto tra Latifi e Bottas nel corso del secondo giro di gara (con il finlandese costretto al ritiro), ha causato l'unico ingresso della Safety Car nei 44 giri del GP Belgio (qui i risultati completi di tutte le sessioni del fine settimana di Spa). La F1 torna in pista già nel prossimo weekend, con l'appuntamento di Zandvoort in casa di Verstappen, che ora conduce il Mondiale con 93 punti su Perez e 98 su Leclerc (qui le classifiche aggiornate).

F1 2022, GP Belgio: la partenza

IL GP BELGIO 2022 IN BREVE

GRAN PREMIO DEL BELGIO 2022: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

GP del Belgio 2022 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.45 - Mentre sul podio va in scena la cerimonia di premiazione e l'esecuzione degli inni nazionali di Olanda e Austria, per noi è il momento dei saluti. Vi ringraziamo per l'attenzione e vi diamo appuntamento in diretta a venerdì prossimo, con il racconto live delle prime prove libere del GP di Zandvoort, proprio in casa di Max Verstappen. L'invito è però quello di restare con noi perché sono in arrivo ancora tante news dal paddock con il nostro inviato Simone Valtieri, dichiarazioni, analisi e le imperdibili pagelle. Ciao e grazie per averci seguito!

16.40 - Verstappen è intanto anche il Driver of the Day: il pubblico premia dunque l'olandese per l'incredibile rimonta nella prima parte e per l'incredibile ritmo nella seconda. I punti di vantaggio su Leclerc sono 98, con Perez che prende la seconda posizione a -93 dal compagno di squadra.

16.38 - La classifica finale del GP Belgio 2022:

16.34 - E invece no! Leclerc penalizzato di cinque secondi per aver superato il limite di velocità in pit-lane! Il pilota monegasco retrocede così alle spalle di Fernando Alonso, sesto e con soli 7 decimi di vantaggio su Ocon! Che giornataccia per la Ferrari...

16.33 - Punti anche per Alonso, sesto, seguito da Ocon, Vettel, Gasly e Albon. Poi Stroll, Norris, Tsunoda, Zhou, Ricciardo, Magnussen, Schumacher e Latifi. Ritirati Bottas e Hamilton.

16.31 - Bandiera a scacchi! Finisce qui il GP Belgio 2022 con una clamorosa prova di forza della Red Bull: vince Max Verstappen seguito da Sergio Perez e Carlos Sainz. Quarto posto per Russell, quinto per Leclerc che riesce a riprendersi la posizione su Alonso ma non a segnare il giro più veloce della gara.

16.29 - Intanto Verstappen inizia l'ultimo giro mentre Alonso e Leclerc si ingaggiano nella lotta per la quinta posizione!

16.27 - Due giri alla fine e si ferma Charles Leclerc per montare gomme Soft. Il monegasco vuole tentare il giro veloce? Forse sì, ma intanto Alonso si prende la sua quinta piazza approfittando del Drs sul Kemmel!

16.25 - Tsunoda si sbarazza di Zhou per la tredicesima posizione. Stroll, intanto, non affonda su Albon che mantiene la decima piazza. Intanto Sainz ha 2.2 di gap su Russell e sembra in grado di salvare il terzo posto.

16.24 - C'è intanto una bellissima lotta per la decima posizione: Alex Albon difende il punticino per la Williams, ma alle sue spalle ci sono, tutti in zona Drs, Stroll, Norris, Zhou, Tsunoda e Ricciardo.

16.23 - La classifica dopo 40 dei 44 giri previsti:

16.20 - Sainz sta provando a rispondere a Russell e, nell'ultimo giro, ha guadagnato qualcosa. L'inglese deve affrettare i tempi se vuole avere una chance di tornare sul podio.

16.17 - Continua la lotta tra Sainz e Russell: l'inglese è a due secondi dallo spagnolo della Ferrari. Siamo nel corso del giro 39/44.

16.14 - Intanto Hamilton, nella zona mista delle interviste, ammette l'errore al via: ''Ho sbagliato, pensavo di essere davanti e ho chiuso la porta. Non pensavo che Alonso fosse ancora lì''. Campionissimo anche in questo...

16.13 - Che manovra per Ocon! Il francese dell'Alpine si trovava alle spalle di Vettel e Gasly ma ha sorpassato entrambi sul rettilineo del Kemmel! Adesso Esteban è settimo, giusto alle spalle del compagno Alonso. A rimarcare il fatto che l'Alpine è chiaramente la quarta forza in pista (le due McLaren sono attualmente fuori dalla zona punti).

16.11 - Il fatto che la Ferrari sia un po' persa tra le curve veloci di Spa è rimarcato dalla richiesta di Sainz, che adesso chiede cosa potrebbe succedere nel caso in cui si fermasse per una terza volta. Lo spagnolo, ricordiamo, ha le Hard montate soltanto 9 giri fa. E Russell è sempre più vicino...

16.10 - Si fermano adesso anche Ocon, Vettel e Ricciardo, gli unici ancora con una sosta all'attivo. Siamo nel corso del giro 35/44.

16.09 - Russell continua a rosicchiare qualcosina a Sainz: adesso l'inglesino della Mercedes è a 3.9 di gap da Carlos.

16.08 - Il cannibale Verstappen si prende anche il giro più veloce della gara in 1:49.354. Che domenica per l'olandese della Red Bull!

16.07 - Il degrado più alto del previsto ha portato tutti sulla tattica a due soste. Per il momento solo tre piloti hanno un solo stop: Sebastian Vettel, Esteban Ocon e Daniel Ricciardo, rispettivamente in sesta, settima e nona piazza.

16.06 - Leclerc, intanto, scavalca Vettel per il quinto posto. Guardando le posizioni, sembra che la rimonta di Charles a questo punto possa fermarsi qui.

16.05 - La classifica dopo 30 giri dei 44 previsti:

16.03 - La regia si ricorda dell'esistenza di Max Verstappen, ma soltanto perché l'olandese viene chiamato ai box per cambiare le gomme. Nuove Medium per l'olandese, che andrà sul velluto in questi ultimi giri di gara.

16.02 - Pit-stop per Russell, che monta gomme Hard e torna in pista in quarta posizione, a 9 secondi da Sainz. Vedremo se il pilota Mercedes sarà in grado di rimontare in questi ultimi 14 giri, approfittando delle gomme di qualche giro più fresche.

15.59 - Russell viene chiamato ai box ma continua senza fermarsi. Evidentemente lo scopo della Mercedes è provare ad allungare lo stint nella speranza di prendersi il podio. Intanto Leclerc sorpassa Ocon per il sesto posto. Siamo nel corso del giro 29/44.

15.57 - Doppio pit-stop di Stroll e Albon, mentre Ricciardo prosegue. Si ferma adesso anche Sergio Perez, che risponde così al pit-stop di Sainz: gomme Hard per il pilota Red Bull, che mantiene la posizione sullo spagnolo della Ferrari con un paio di secondi di gap.

15.56 - Dopo essere stato il più inquadrato di tutti nei primi 15 giri, adesso Verstappen è sparito. Quasi in senso letterale, visto che ha 12 secondi di vantaggio su Perez e 21.5 su Russell...

15.54 - Pit-stop per la Ferrari di Sainz e Leclerc, che si fermano nello stesso giro. Gomme Hard per Carlos, Medium per Charles. Il primo è quarto alle spalle di Russell, mentre il secondo è settimo davanti al trenino formato da Albon, Ricciardo e Stroll.

15.52 - Sainz viene avvisato della necessità di evitare un avvallamento presente in curva-5. Leclerc, intanto, sta provando ad allungare la vita delle sue Medium che hanno già 21 giri sulle spalle. L'obiettivo è evidentemente quello di effettuare solo una sosta per arrivare fino alla fine.

15.50 - Le due Red Bull scappano via, con Verstappen che si conferma vero e proprio alieno in pista: l'olandese, partito quattordicesimo, è primo con 8.7 secondi di vantaggio su Perez. Poi Sainz, a 4 secondi da Checo e con 5.5 di vantaggio su Russell.

15.49 - La classifica a metà gara: siamo nel corso del giro 22 dei 44 previsti.

15.47 - Grossa difficoltà per Sainz, che adesso perde anche da Russell! Il podio non è affatto così scontato per Carlos, che ha 6 secondi di gap per difendere il terzo posto.

15.45 - E se Verstappen è di un altro pianeta, c'è anche da dire che neanche Perez scherza! Facile, sempre con il Drs verso Les Combes, ai danni di Sainz che scivola al terzo posto.

15.43 - Siamo nel corso del giro 20 dei 44 previsti, con Verstappen che ha già 4.5 secondi di vantaggio su Sainz!

15.41 - Difficile seguire tutto, ma intanto Esteban Ocon ha completato un bellissimo doppio sorpasso tra Blanchimont e Bus Stop, scavalcando in un colpo solo Ricciardo e Gasly. Il francese è nono!

15.39 - Facilissimo il sorpasso di Max Verstappen su Carlos Sainz grazie al Drs! E dalla tribuna oranje c'è un vero e proprio boato: adesso l'olandese è vero leader della gara a parità di soste con Sainz.

15.38 - La Ferrari passa al ''piano D'' sia con Sainz che con Leclerc. Il monegasco viene informato del fatto che la gomma Hard è di due decimi più rapida del previsto. E intanto Verstappen è già in zona Drs alle spalle del leader e poleman spagnolo...

15.36 - Gara senza respiro: Max si ferma e monta un nuovo treno di Medium, tornando in pista alle spalle di Sainz, ma con un treno di Pirelli di 4 giri più fresche. Intanto Russell scavalca Leclerc per il quarto posto, con il monegasco che sembra adesso in crisi con le gomme.

15.33 - Si ferma Perez per cambiare gomme montando un nuovo treno di Medium (e, dunque, dovrà di nuovo fermarsi). Il messicano esce dai box proprio davanti a Leclerc, che prova a soffiargli la terza posizione: i due vanno quasi a contatto nella staccata di Les Combes, con il pilota Red Bull che si difende in maniera aggressiva!

15.31 - Inizia il giro 14 per Sainz, che sorpassa Vettel facilmente alla Bus Stop, mentre si fermano ai box Ricciardo, Norris e Russell. Nell'ultimo giro lo spagnolo ha girato più  forte di Verstappen e sembra potersi riprendere - almeno per il momento - il primo posto quando l'olandese si fermerà.

15.30 - Nonostante le gomme Soft, che dovrebbero degradare molto di più delle Medium di Perez, Verstappen continua a guadagnare sul compagno. E il gap tra i due è già di quasi 3 secondi. Ribadiamo quanto detto ieri: Max in questo weekend sta facendo un altro sport...

15.29 - Carlos passa abbastanza facilmente Ricciardo ed è quinto. Davanti c'è Sebastian Vettel, che però ha un gap di 3 secondi da difendere. Verstappen e Perez, intanto, proseguono senza rispondere alla sosta di Sainz.

15.28 - Sainz va ai box per cambiare gomme proprio mentre Verstappen, sul rettilineo del Kemmel, apre l'ala mobile e si sbarazza di Perez! Dunque il campione del mondo in carica è al comando della gara. Sainz ha montato le Medium ed è in sesta piazza alle spalle di Ricciardo.

15.27 - Verstappen va già all'attacco di Perez, che però non si fa da parte. E l'olandese via radio: ''Così stiamo perdendo tanto tempo adesso''. Arriverà l'ordine di scuderia?

15.25 - La classifica dopo 10 giri di gara:

15.23 - Leclerc è andato a sorpassare Tsunoda e Zhou, risalendo in tredicesima piazza. Ma a fare la differenza è Verstappen, che si trova già quasi in zona Drs su Perez. Allo stesso tempo, Sainz sembra il più lento dei piloti di vertice, con il messicano che si rifà sotto ed è quasi sotto al secondo di gap! Inizia il decimo giro dei 44 previsti...

15.22 - Bello l'attacco di Charles Leclerc ai danni di Pierre Gasly! Il monegasco prova addirittura all'esterno nella velocissima curva di Blanchimont, sfruttando poi la posizione interna alla staccata verso la Bus Stop. Il ferrarista è quindicesimo, mentre Sainz avverte: ''Degrado molto alto''.

15.19 - Leclerc per il momento non riesce a liberarsi di Gasly: il monegasco non è aiutato dal fatto che si trova in un trenino di auto tutte con il Drs. E intanto Verstappen va all'attacco di Russell per il terzo posto: sorpasso completato senza difficoltà. Davanti a lui ci sono solo Perez e Sainz...

15.18 - Scatenato Verstappen, che passa Alonso e Vettel ed è già quarto! Max è assolutamente in lotta per la vittoria, con soli 5 secondi di gap a parità di gomme Soft da Sainz!

15.17 - E questo è invece Lewis Hamilton, che cammina solitario nelle stradine di collegamento per raggiungere i box. Una foto che è forse l'emblema di questo 2022 del britannico (che, però, oggi sembra avere qualche responsabilità per quanto accaduto).

15.16 - Dunque: siamo nel corso del giro 6/44, con Sainz al comando seguito da Perez, Russell, Alonso, Vettel e Verstappen, che in un giro ha già fatto fuori Albon e Ricciardo, pur senza Drs! Leclerc è invece sedicesimo, alle spalle di Gasly.

15.14 - Bandiere verdi e si riparte, con Sainz che arriva lungo alla Bus Stop bloccando l'anteriore destra, ma comunque riesce a difendere la leadership. Proprio l'indecisione di Sainz ha messo in difficoltà Perez, attaccato da Russell alla Source. Il messicano, però, resta secondo prendendo l'interno in staccata. Che gara!

15.13 - La Safety Car tornerà ai box al termine di questo giro. Intanto Verstappen è già ottavo, alle spalle di Alexander Albon.

15.12 - Sfortunatissimo Leclerc: c'era una visiera a strappo nel condotto di aerazione dei freni che è stata ovviamente rimossa con il pit-stop.

15.11 - Altro colpo di scena! Leclerc avverte via radio di avere del fumo dalla ruota anteriore destra ed è costretto a tornare ai box! Gomme Medium nuove per il monegasco, che non perde tanto tempo visto che siamo in regime di Safety Car, ma sprofonda in diciassettesima posizione!

15.09 - Riguardando il replay dell'incidente tra Hamilton e Alonso, che è adesso sotto investigazione, sembrerebbe che Lewis abbia chiuso la porta senza lasciare spazio a Fernando. Che si lamenta via radio: ''Che idiota, questo ragazzo sa solo come si parte quando è da solo davanti a tutti''. Vedremo se ci saranno penalità.

15.07 - Safety Car in pista! Hamilton ha parcheggiato prima di Blanchimont, mentre a Les Combes c'è stato un altro contatto: Latifi si è girato da solo, travolgendo l'incolpevole Bottas! Ritiro per Valtteri, mentre il canadese prosegue!

15.06 - Hamilton è costretto al ritiro a causa di una foratura e una perdita d'olio, mentre Alonso rimane in quarta posizione senza apparenti problemi.

15.04 - Caos a Les Combes, con Alonso e Hamilton che sono andati a contatto spalancando la porta a Perez e Russell! Nelle retrovie lotta tra Leclerc e Verstappen, con il monegasco che ha passato l'olandese al via ma è stato infilato di nuovo prima di Pouhon!

15.03 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il GP Belgio 2022! Ottimo spunto per Carlos Sainz che va al comando seguito da Alonso, Hamilton e Russell. Malissimo Perez, che esce da curva 1 in quinta piazza!

15.00 - Si parte per il giro di formazione del GP Belgio 2022! Tra circa tre minuti avremo il via della gara.

14.58 - Brutte notizie per Pierre Gasly, che prosegue una stagione da dimenticare: il pilota francese è stato riportato ai box e lascia così l'ottava casella in griglia. Vedremo se l'alfiere AlphaTauri riuscirà a partire.

14.56 - La griglia di partenza e le gomme al via: Soft usate per Sainz, Soft nuove per Bottas, Verstappen e Leclerc; Medium usate per Stroll e Vetttel; Hard nuove per Tsunoda. Tutti gli altri hanno le Medium nuove.

14.52 - Ricordiamo che la griglia di partenza è decisamente rivoluzionata rispetto ai risultati delle qualifiche di ieri: a partire dalle retrovie ci sarà l'autore del miglior tempo in qualifica Max Verstappen, chiamato a scattare dalla 14esima casella, con Charles Leclerc subito alle sue spalle. Penalizzati per sostituzione di componenti power unit anche Valtteri Bottas, Esteban Ocon, Lando Norris, Guanyu Zhou e Mick Schumacher, con Yuki Tsunoda costretto a partire dalla pit-lane per aver sostituito il motore in regime di parco chiuso.

14.50 - Dieci minuti al via del giro di formazione del GP Belgio. Tempo, dunque, per analizzare le previsioni strategiche di Pirelli, che parla di una gara potenzialmente a due soste con Medium-Soft-Medium, ma avvisa anche della possibilità di un solo stop con Medium-Hard o Soft-Hard. In effetti, ai microfoni di Sky, Mario Isola ha appena spiegato che con queste temperature più alte, anche la Hard torna prepotentemente in gioco...

14.47 - Iniziamo con il parlare di meteo perché, per la prima volta nel weekend di Spa, la pista è accesa da un ''insolito'' sole! 22 gradi l'aria, 35 (quasi 15 in più di ieri) la temperatura dell'asfalto. Che sia un vantaggio per la Ferrari che fa sempre un po' di fatica nel mandare in temperatura le gomme?

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per raccontarvi il GP Belgio 2022: proprio in questi istanti va in scena l'esecuzione solenne dell'inno nazionale belga in griglia di partenza. Tra 15 minuti il via al giro di formazione della gara numero 14 della stagione. Siete carichi?

Gallery
BelgianGP 2022
Logo MotorBox