GP Belgio: Charles Leclerc retrocesso in griglia, ma non è l'unico
F1 2022

GP Belgio a tutta penalità: Leclerc, Verstappen e altri quattro piloti retrocessi sulla griglia di partenza


Avatar di Luca Manacorda , il 26/08/22

1 mese fa - Il GP Belgio vedrà molti piloti retrocessi sulla griglia di partenza

Diversi piloti verranno retrocessi sulla griglia di partenza del GP Belgio, compresi i due rivali per il titolo Leclerc e Verstappen
Benvenuto nello Speciale BELGIANGP 2022, composto da 22 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario BELGIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

SCELTA PREVISTA La decisione era nell'aria già dai gran premi precedenti la sosta estiva. Trovatasi in una situazione critica dopo i diversi cedimenti tecnici del motore registrati nelle gare europee, la Ferrari ha deciso di montare sulla Ferrari di Charles Leclerc una power-completamente nuova. Il circuito di Spa è uno dei più indicati per prendere questo tipo di decisione, essendo un tracciato che permette facilmente di sorpassare, dunque offre buone opportunità di rimonta al monegasco che sarà costretto a partire dal fondo della griglia di partenza. Destino diverso per Carlos Sainz, il quale ha a disposizione un motore recente montato dopo il ritiro nel GP Austria. Come era già avvenuto analogamente in Canada, la Ferrari farà affidamento su di lui per vincere il GP Belgio.

VEDI ANCHE


IN BUONA COMPAGNIA Nel GP Belgio esordirà così una versione aggiornata del motore del Cavallino Rampante che dovrebbe essere immune dai problemi tecnici che hanno perseguitato la Rossa negli scorsi mesi. Per Leclerc ci sarà anche un nuovo cambio. Nel comunicato FIA emesso poco fa sono annunciate le sostituzioni di batteria e MGU-K, per il resto della power-unit si attenderà domani. Il monegasco non sarà l'unico pilota a sostituire tutte le componenti in questo fine settimana, finendo in penalità. Assieme a lui ci sono Max Verstappen, Lando Norris, Esteban Ocon, Valtteri Bottas e Mick Schumacher. Per questo motivo, così come accaduto a Sainz in Ungheria, non è detto che il pilota della Ferrari parta proprio dall'ultima posizione domenica, ma potrebbe guadagnare subito qualche fila (fino al quindicesimo posto che apre l'ottava) ottenendo un risultato migliore in qualifica rispetto agli altri avversari penalizzati come lui.


Pubblicato da Luca Manacorda, 26/08/2022
Tags
BelgianGP 2022
Logo MotorBox